Hyundai promette più sicurezza: dal 2022 l'AEB di serie su tutta la gamma

Hyundai sposa la proposta di NHTSA e IIHS e renderà più sicure le proprie auto dotandole, di serie, della frenata automatica d'emergenza AEB

22 marzo 2016 - 1:35

Le agenzie americane sulla sicurezza stradale ottengono un grande risultato, in accordo con i principali costruttori renderanno le strade USA ancora più sicure. Coinvolgendo 20 diversi brand renderanno la frenata d'emergenza una dotazione di serie. 

AEB PER TUTTI E STRADE PIU' SICURE – L'AEB (Automatic Emergency Brake) è un sistema di sicurezza attiva ampiamente collaudato e che potrebbe contribuire a far sparire dal novero degli incidenti stradali l'investimento dei pedoni e i tamponamenti. La sua efficacia è stata ampiamente dimostrata e l'importante accordo stretto da NHTSA e IIHS (le due principali agenzie sulla sicurezza stradale negli USA) con 20 costruttori automobilistici (praticamente il 99% dei brand commercializzati in nordamerica) innalzerà sensibilmente il livello di sicurezza sulle strade americane (leggi il test IIHS sull'AEB). Dal 2022 infatti tutte le nuove auto e i mezzi commerciali fino 8.550 libbre (3.878 kg.) dovranno essere dotati di serie del dispositivo di frenata automatica d'emergenza, trasformando questa funzionalità da optional per vetture premium a indispensabile standard per tutti. Questi i brand che hanno aderito all'accordo: Audi, BMW, FCA USA LLC, Ford, General Motors, Honda, Hyundai, Jaguar Land Rover, Kia, Maserati, Mazda, Mercedes-Benz, Mitsubishi Motors, Nissan, Porsche, Subaru, Tesla Motors Inc., Toyota, Volkswagen e Volvo Car USA.

HYUNDAI TRA LE PRIME A FIRMARE – Con grande entusiasmo Hyundai ha lodato il raggiungimento di questo importante accordo. Il vicepresidente di Hyundai America, Mike O'Brien, ha dichiarato: “È fondamentale offrire ai nostri clienti le nuove tecnologie in fatto di sicurezza. Stiamo già offrendo un elevato standard di sicurezza con tutti i nostri nuovi modelli, l'introduzione dell'AEB ridurrà la possibilità di incidenti e di lesioni fisiche”. Attualmente la Casa coreana offre, come optional, la frenata automatica d'emergenza su sei distinti modelli, compresa la berlina Sonata, insignita del titolo di Top Safety Pick+, il massimo riconoscimento conferito da IIHS alle auto più sicure (leggi come cambieranno le regole del Top Safety Pick).

ACCORDO LUNGIMIRANTE, MA IN EUROPA TUTTO TACE – Per NHTSA l'accordo precorre di almeno tre anni il normale processo evolutivo del mercato automobilistico; per IIHSA lo si può tradurre in una riduzione di almeno 28.000 incidenti stradali e 12.000 ferimenti a causa delle collisioni (leggi le agenzie americane premono sulla frenata automatica d'emergenza). Tra le case costruttrici che hanno sposato l'iniziativa dei due Enti americani figurano non poche case automobilistiche europee, ma nel Vecchio Continente di iniziative analoghe non se ne parla neppure. Potremmo comunque non disperare e confidare in una virtuosa emulazione, del resto l'ABS obbligatorio è stato introdotto prima in Europa e solo a distanza di 3 anni negli USA. Inoltre l'Euro NCAP già dalle ultime tornate di test tiene in grande considerazione la presenza di dispositivi AEB (scopri le auto più sicure secondo Euro NCAP).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Incentivi auto Lombardia 2021

Incentivi auto Lombardia 2021: fino a 8.000 euro con rottamazione

ASPI nuove colonnine di ricarica

ASPI: 400 nuove colonnine di ricarica da febbraio 2021

Tempi di guida e riposo degli autisti

Tempi di guida e riposo degli autisti di autobus extraurbani