Hyundai: l’evoluzione dell’infotainment con la tecnologia SSZ

Il nuovo sistema Separated Sound Zone consentirà ad ogni passeggero di personalizzare l’impianto audio della vettura, senza dover ricorrere a cuffie

Hyundai: l’evoluzione dell’infotainment con la tecnologia SSZ
Dal 2014, Hyundai sta sviluppando la tecnologia SSZ, acronimo di Separated Sound Zone, destinata alla personalizzazione dell'impianto audio per ogni passeggero, in base alle esigenze individuali e garantendo l'interazione sociale. Questo sistema, infatti, consentirà ad ogni passeggero - compreso il conducente - di ascoltare la musica, effettuare chiamate vocali e ricevere avvisi acustici, senza l'utilizzo di altri dispositivi come cuffie o auricolari. La tecnologia Separated Sound Zone diventerà presto realtà sulle auto prodotte in serie da Hyundai, dato che ne è prevista l'installazione entro un anno o al massimo due anni. Vediamo come funziona!

COME FUNZIONA

Nello specifico, la tecnologia Separated Sound Zone di Hyundai permette di creare e controllare i campi acustici dell'auto, per consentire di ascoltare i suoni isolati. Il sistema SSF del costruttore sudcoreano lavora soprattutto sugli altoparlanti, utilizzando i principi scientifici per ridurre o aumentare i livelli audio delle onde sonore, al fine di annullare la sovrapposizione dei suoni prodotti su ogni sedile, ricreando lo stesso effetto dei sistemi di cancellazione del rumore. La tecnologia Separated Sound Zone sarà compatibile soprattutto con la guida autonoma (Hyundai punterà fortemente su questa funzionalità dal 2021), perché garantirà maggiormente l'interazione tra gli occupanti dell'auto.

A PROVA DI PRIVACY

L'aspetto principale della tecnologia SSF di Hyundai è la 'tutela' della privacy di ogni occupante dell'auto, dato che il sistema Separated Sound Zone permetterà ad ognuno di ascoltare la propria musica senza il ricorso a cuffie e auricolari, garantendo anche la possibilità di conversazione con gli altri passeggeri. Inoltre, la tecnologia SSF tutelerà la privacy di coloro che vorranno effettuare le chiamate in vivavoce a bordo della vettura. Sono previste anche altre funzionalità, tra cui figura l'isolamento di avvisi acustici importanti per il conducente che possono rappresentare elementi di disturbo per gli altri passeggeri, come la guida vocale del navigatore satellitare o le segnalazioni relative ai sistemi di guida assistita che fanno parte dello specifico pacchetto Hyundai SmartSense (disponibile anche per le recenti novità del costruttore asiatico). Infine, il dispositivo Separated Sound Zone consentirà anche di isolare i suoni e creare una specie di 'area silenziosa', molto utile se figurano bambini piccoli tra i passeggeri.

VARI SCENARI FUTURI PER L'AUTORADIO

Con il proliferare dei sistemi multimediali, oggigiorno è riduttivo parlare di autoradio, dato che l'impianto audio delle auto prevede l'integrazione con altri dispositivi quali navigatore satellitare, Bluetooth, chiamata vocale etc. Inoltre, alcuni 'player' del settore automobilistico intraprendono altre strade, come Continental che ha deciso di sviluppare il sistema Ac2ated Sound, basato sull'eliminazione dei classici altoparlanti mediante l'utilizzo degli stessi pannelli dell'auto che fungono da 'cassa di risonanza' dei suoni emessi dall'autoradio.

Pubblicato in Novità Auto il 23 Agosto 2018 | Autore: Redazione


Commenti

Manutenzione Lampade Auto

Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri