Giovani distratti al volante: il gadget Ford utile anche agli adulti [VIDEO]

Ford mette in guardia i giovani dalle insidie della guida distratta con un video divertente ma spesso anche i genitori non danno il buon esempio

1 agosto 2016 - 12:05

Secondo uno studio condotto da Ford gli utenti più giovani della strada sono a rischio incidenti, soprattutto nella stagione estiva durante la quale il dato quasi raddoppia. Non sono comunque gli unici soggetti che potrebbero distrarsi alla guida, anche se il brand dell'Ovale Blu organizza sessioni gratuite di guida sicura attraverso il programma Driving Skills For Life. Proprio dalla DSFL è stato diffuso anche su Youtube un divertente filmato che sottolinea quanto sia importante non distrarsi alla guida, interessante non solo per i giovani ma per gli automobilisti di qualsiasi fascia d'età.

L'ESTATE E' PERICOLOSA Secondo uno studio ripreso da Ford la probabilità che i giovani tra i 18 ed i 24 anni possano essere vittime di incidenti stradale praticamente raddoppia durante l'estate, secondo la World Health Organisation Global Status Report On Road Safety 2015. La causa scatenante sarebbero le distrazioni durante la guida, rapportate al crescente numero di automobilisti che si riversano sulle strade, ma attenzione: seppure 62.000 giovani vittime tra i 18 ed i 24 anni siano state registrate nell'Unione Europea tra il 2004 ed il 2013 a causa di incidenti stradali, questo non vuol dire che le fasce d'età più alte non si distraggono, lo dimostra uno studio dell'Istat per il quale gli adulti alla guida muoiono di più (leggi lo studio dell'Istat che dimostra come gli adulti muoiano di più dei giovani, alla guida). Intanto Ford stessa ha lanciato un divertente video, che ci sentiamo di indirizzare a tutta l'utenza stradale e non solo ai più giovani, nel quale sottolinea quanto sia importante non distrarsi alla guida. Mettendo da parte i “genitori gonfiabili”, Ford ha davvero lanciato un dispositivo per tranquillizzare i genitori quando lasciano l'auto ai figli.

MYKEY DI FORD Tra le idee che i brand hanno avuto per cercare di limitare i danni dovuti all'inesperienza alla guida – che non colpisce solo i giovani ma anche chi prende la patente in tarda età o chi dopo averla presa non ha mai guidato – Ford stessa ha ideato un dispositivo interessante: MyKey (leggi della MyKey di Ford). E' semplicemente una chiave di avviamento codificata, attraverso la quale vengono settati automaticamente una serie di parametri di sicurezza, quali una velocità massima oltre la quale non si può andare e la non disattivabilità dei sistemi di sicurezza. Questa seconda chiave è fatta per i genitori che prestano la propria auto ai figli, poiché dando questa chiave è possibile arginare il rischio di incidenti dovuti a velocità elevata ma, soprattutto, i danni causati da un non corretto utilizzo dei sistemi di sicurezza: se tutti gli occupanti non indossano le cinture, il volume dello stereo si azzera. Interessante, no?

PAROLA AI BAMBINI Se da un lato i genitori posso sollevare qualche critica verso i propri figli, allo stesso modo i figli possono sollevare delle critiche ai proprio genitori, che dovrebbero dare innanzitutto il buon esempio ma che, stando alla realtà dei fatti, sono palesemente stressati alla guida ed adottano comportamenti non idonei (leggi di cosa pensano i bambini dei genitori alla guida). Tra i più criticati dai figli, che soprattutto in tenera età apprendono e plasmano il proprio modus operandi sulla base di quanto visto fare ai genitori, ci sono le urla verso gli altri conducenti, la velocità eccessiva, lo stereo a volume assordante e le dita nel naso.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tergicristalli auto: come rimetterli in sesto e prepararli all’inverno

Auto nuove, prezzi sino a +24% rispetto al listino negli USA

Trasporto auto elettriche: servono navi speciali “antincendio”