Gamma Audi, si rinnovano i motori di berline e station wagon

Arrivano nuove unità Diesel e benzina per i modelli della gamma A di Audi, oltre a due inediti pacchetti dedicati a tecnologia e sicurezza

20 marzo 2019 - 19:13

La famiglia dei modelli berlina e station wagon di casa Audi si rinnova con l’introduzione di nuovi motori chiamati ad alimentare la gamma dei modelli A del produttore dei Quattro Anelli. A partire dalla A4, fino ad arrivare alla A8. Accanto ai nuovi propulsori arrivano anche i nuovi pacchetti Innovative Assistant e Innovative Complete, che arricchiscono la dotazione tecnologica e di sicurezza delle A6 e A7 Sportback.

NOVITÀ MILD-HYBRID

La principale novità sul fronte propulsori è rappresentata dal debutto del nuovo 3.0 TFSI disponibile per A6, sia berlina, sia station wagon, A7 e A8. Il nuovo propulsore a sei cilindri è accreditato di una potenza massima di 340 CV e di una coppia di 500 Nm e rappresenta l’ennesimo approccio di Audi al mondo dell’ibridazione. L’unità, infatti, è dotata di un sistema mild-hybrid con una rete di bordo a 48 Volt costituito da una batteria agli ioni di litio e da un alternatore con funzione di starter azionato a cinghia, collegato all’albero motore. Questo è in grado di recuperare fino a 12 kW. Inoltre, la funzione start/stop si attiva già a partire da 22 km/h, contribuendo a contenere i consumi e le emissioni. Sempre a proposito di A6, debutta anche il nuovo 2.0 TDI MHEV con sistema mild-hybrid da 12 Volt. Questo, con i suoi 163 CV, rappresenta il nuovo propulsore di accesso alla gamma.

3.0 RINNOVATO

Novità anche per le più piccole A4 e A5 che vedono l’introduzione di una variante aggiornata del V6 3.0 TDI, ora disponibile nelle varianti da 231 CV e 500 Nm di coppia e da 286 CV e 620 Nm, entrambe abbinate alla trazione integrale quattro e al cambio automatico a otto rapporti. Per la A4 allroad, poi, arriva il nuovo 2.0 TFSI da 245 CV con sistema mild-hybrid da 12 Volt. L’unità di due litri si affianca al 2.0 TDI da 190 CV già da tempo a listino.

TECNOLOGICHE E SICURE

Per le A6 e A7, infine, sono disponibili i due nuovi pacchetti Innovative Assistant e Innovative Complete, proposti rispettivamente a 5.750 euro e 8.750 euro. Sul fronte tecnologico il primo include il sistema d’infotainment MMI Plus con MMI Touch Response e compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto e l’Audi Virtual Cockpit (che ha debuttato nel 2015 con la TT). Sul fronte sicurezza, invece, spicca l’Audi Pre sense basic, il pacchetto di assistenza Tour con assistente adattivo alla guida e alla svolta e i fari Led Matrix. Il pacchetto Innovative Complete, invece, aggiunge anche l’asse posteriore sterzante e l’assetto adattivo con ammortizzatori a controllo elettronico sui modelli alimentati da motori a quattro cilindri e sospensioni pneumatiche per i sei cilindri.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tariffe taxi da e per gli aeroporti

Tariffe taxi da e per gli aeroporti: quanto si paga in Italia

Auto elettriche e SUV: perché il costo dell’assicurazione è più alto

Tutor autostrade 2019

Tutor autostrade 2019: mappa dispositivi da riattivare o già attivi