[FOTO] Ecco il nuovo SUV VW che salverà i concessionari USA

Le immagini inedite di una Golf mostrano i progressi sul lancio del SUV con piattaforma MQB, ma i concessionari non vogliono aspettare il 2018

6 aprile 2016 - 12:45

Dopo il crollo delle vendite avuto negli USA a causa del Dieselgate i dealer Volkswagen oltreoceano cercano di riattivarsi e spingere di più nelle immatricolazioni (leggi qui come la Casa ha intenzione di aiutare la propria rete): ciò che aspettano è però un crossover capace di trainare con successo le sorti della rete commerciale, ma la casa prevede di introdurlo solo nel 2018.

I PROBLEMI AMERICANI I dealer americani della rete Volkswagen sono stati i più vessati dallo scandalo Dieselgate, che ha causato ingenti perdite dovute al congelamento della vendita dei modelli con motori diesel: il 20% del totale. Complice il calo del prezzo della benzina, però, il mercato sta cominciando a rinnovare l'interesse nei confronti di SUV e crossover, spingendo i concessionari stessi a chiedere con insistenza il lancio di un nuovo modello entry-level in questa categoria. Volkswagen ha risposto positivamente, come notato durante l'ultima edizione del salone di Ginevra con la presentazione del concept T-Cross Breeze (leggi qui tutte le caratteristiche del piccolo SUV), ma i tempi di attesa non confortano la rete vendita.

CROSSOVER SU BASE POLO Secondo le indiscrezioni l'auto fortemente voluta dagli americani dovrebbe arrivare durante il 2018, e sarà basata sul pianale modulare MQB che il gruppo Volkswagen utilizza già da qualche anno nello sviluppo delle proprie vetture. Le prime foto spia dei muletti, scattate dai colleghi di Motor1.com durante i test su strada dei prototipi, lasciano intravedere un assetto rialzato tipico dei crossover ma niente di più, soprattutto considerando la carrozzeria della Volkswagen Golf 3 porte usata per testare la meccanica. Il fatto stesso che la carrozzeria non sia stata già definita ci lascia presupporre che il colosso tedesco sia ancora in una fase embrionale dello sviluppo, ma il punto fermo secondo il quale la nuova arrivata avrà dimensioni simili alla Polo già presente a listino pare essere confermato.

NESSUN DATO TECNICO Nulla si può ancora dire del modello che verrà, poiché non è trapelato alcun dato tecnico né in termini di motore né in termini di trazione né tantomeno in termini di equipaggiamento, ma Volkswagen si trova nella situazione di dover giocare una carta non facile con il lancio di questa auto, poiché un fallimento con conseguente picco delle vendite rischierebbe di far stallare tutta la rete di distribuzione negli Stati Uniti, mercato comunque florido per il Gruppo. Intanto le dimissioni di Horn (leggi come l'AD di Volkswagen USA ha lasciato il suo posto) hanno increspato le acque tra i concessionari e la dirigenza Volkswagen.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Incendi auto elettriche: in USA obbligo sprinkler anche all’aperto

Prezzo benzina oggi: quanto costa dopo l’aumento delle accise?

Autolavaggi in zona: come trovarli online