Folle corsa sulla A12: SCOVATA ANCHE LA TERZA AUTO

Sono già stati denuciati per la violazione dell'articolo 9 del Codice della strada e ora rischiano, oltre alla sospensione della patente da uno a tre anni, anche la confisca dei veicoli: i...

6 ottobre 2008 - 19:37

Sono già stati denuciati per la violazione dell'articolo 9 del Codice della strada e ora rischiano, oltre alla sospensione della patente da uno a tre anni, anche la confisca dei veicoli: i protagonisti di una folle corsa sulla A12 in direzione di Genova sono tre facoltosi stranieri che, al volante di una Lamborghini Murciélago, una Porsche Carrera Turbo (nella foto, dal sito del Secolo XIX) e una F430, si sono sfidati a oltre 200 km/h.

La Polstrada, allertata dagli altri automobilisti, in un primo momento non era riuscita a fermare il conducente della Ferrari, mentre gli altri due erano stati arrestati al casello di Sestri Levante dopo essersi tamponati. Poi, grazie all'aiuto della polizia monegasca, anche il terzo uomo è stato identificato. Il gruppetto d'improvvisati piloti, diretto al Morgan car meeting, annuale raduno di gran turismo in programma a Montecarlo, si è affidato in gran fretta a due legali.

Fra le ipotesi più accreditate sembra che stessero partecipando alla Carbon black rally, una corsa pirata con partenza da Praga e arrivo a Montecarlo, passando per Roma.

Fonte

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Brand auto: oltre 1 su 2 ricompra Toyota. La classifica 2022

Polizze RC auto 2022: solo il 14,4% sono stipulate online

FIA lancia Drive with Care per la sicurezza stradale nel mondo