Firestone Music Tour: biglietti omaggio a chi cambia gli pneumatici

La consapevolezza sul corretto impiego degli pneumatici viaggia a ritmo di rock: è l'iniziativa varata da Firestone per l'estate e dedicata ai giovani

22 maggio 2015 - 12:10

Firestone si apre ai giovani per sensibilizzarli all'attenzione verso gli pneumatici. L'azienda statunitense di proprietà di Bridgestone, attiva da oltre un secolo nella fabbricazione di coperture per autotrazione, è main sponsor di “Firestone Music Tour”, rassegna di concerti e festival rock in programma da fine maggio a inizio settembre in Italia, Francia, Spagna, Germania, Polonia e Gran Bretagna. Con l'occasione, Firestone indice un concorso, rivolto a tutti i giovani, che dà la possibilità di diventare inviato speciale Firestone a “Rock in Roma”, evento che si svolgerà dal 14 giugno al 6 settembre e che vedrà la presenza di oltre 22 concerti di artisti italiani e internazionali. Per iscriversi, è sufficiente un post sul sito Web www.musictour.firestone.it. Inoltre, tutti quelli che dall'1 al 30 giugno acquistano un set di pneumatici estivi Firestone, vinceranno subito un cappellino “Rock Firestone” o una cassa Bluetooth e parteciperanno all'estrazione di due biglietti per il proprio concerto preferito a “Rock in Roma”.

ARRIVA L'ESTATE: PNEUMATICI SEMPRE IN FORMA E IN SICUREZZA – L'attenzione di Firestone verso le passioni dei più giovani viaggia di pari passo con la necessità di portare avanti la consapevolezza dell'importanza di usare pneumatici adeguati alla stagione. Dallo scorso 15 maggio è definitivamente vietato, su tutto il territorio nazionale, l'impiego di coperture invernali, che – nel caso la carta di circolazione riporti un codice di velocità inferiore – devono obbligatoriamente essere sostituite con quelle estive (leggi qui l'inchiesta sulla comparazione fra 35 pneumatici estivi effettuata dal Touring Club Svizzero): ne va della sicurezza di marcia, oltre che… del portagolio: se in estate si circola con pneumatici invernali aventi codice di velocità inferiore a quello prescritto per le coperture estive (o, peggio, con spessore del battistrada inferiore a 1,6 mm), il rischio è di incorrere in una sanzione di 419 euro, il ritiro della carta di circolazione e l'obbligo di “visita e prova” in Motorizzazione per la verifica del ripristino delle caratteristiche corrette. D'altro canto, gli pneumatici, come unico punto di contatto fra il veicolo e la strada, sono determinanti per la sicurezza di marcia: in questo senso, vengono prima dei sistemi di sicurezza attiva quali ABS ed ESP. La prudenza su strada non è mai troppa, e a questo proposito Fabio Bertolotti, direttore di Assogomma, indica che “E' opportuno provvedere al cambio stagionale perché nei giorni estivi si possono toccare punte di temperatura che arrivano intorno ai 40° per toccare i 50° o più sull'asfalto e in queste condizioni un pneumatico invernale su fondo asciutto può allungare la frenata rispetto a un estivo di quasi il 20%. Il corretto equipaggiamento del veicolo costituisce il primo passo per un viaggio sicuro”.

“VACANZE SICURE”: I CONTROLLI DELLA POLIZIA STRADALE – Consapevolezza, dunque: è da qui che nasce l'educazione all'impiego dei corretti elementi in grado di assicurare una circolazione su strada in tutta sicurezza. Anche per aiutare gli automobilisti ad essere sempre più accorti nel controllo degli pneumatici, in queste settimane le strade e le autostrade di Friuli – Venezia Giulia, Liguria, Marche, Lazio, Campania e Basilicata vengono coinvolte dall'iniziativa “Vacanze Sicure” (leggi qui la presentazione dell'iniziativa), a cura della polizia stradale: dal 15 maggio al 15 giugno saranno effettuati circa 10.000 controlli alle autovetture: l'analisi dei dati che verranno raccolti viene affidata ad un modello studiato dal Dipartimento di Meccanica del Politecnico di Torino, per l'elaborazione dei risultati dell'attività svolta dagli agenti della Stradale. In vista di questa nuova tornata di controlli, i 300 agenti chiamati a svolgere questo lavoro vengono istruiti da Assogomma attraverso un corso monografico sulle caratteristiche degli pneumatici in funzione della sicurezza e delle disposizioni del Codice della Strada: condizioni di usura, rispondenza alle caratteristiche riportate sulla carta di circolazione, omologazione degli pneumatici.

MULTE: ATTENZIONE AL CODICE RIPORTATO SUGLI PNEUMATICI – In ultimo, è opportuno dare una ulteriore precisazione, riguardo alla sostituzione degli pneumatici invernali con quelli estivi e le sanzioni relative. Anche se il 15 maggio – termine ultimo per adeguarsi – è appena passato, è utile tornare sull'argomento: l'obbligo della sostituzione resta valido soltanto per gli automobilisti che hanno avuto la possibilità di montare pneumatici con l'indice di velocità immediatamente inferiore rispetto a quello delle coperture estive. Se, cioè, la carta di circolazione riporta l'utilizzo di pneumatici con codice T, si possono montare gomme invernali S ; e ancora: se le gomme estive sono W, quelle invernali possono essere V. L'impiego di gomme invernali in conformità con le misure indicate nella carta di circolazione anche in estate, “aiuta” la precoce usura, faforisce prestazioni inferiori, ma non è sanzionabile.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto nuove, prezzi sino a +24% rispetto al listino negli USA

Trasporto auto elettriche: servono navi speciali “antincendio”

Auto nuove: i sistemi di sicurezza fondamentali per Global NCAP