Dal 2014 scatta l'obbligo in Svizzera di guidare con i fari sempre accesi

In Svizzera diventerà obbligatorio guidare con i fari accesi anche di giorno. Le auto più vecchie potranno adeguarsi con le luci diurne DRL

8 ottobre 2013 - 7:00

L'obbligo di tenere i fari sempre accesi durante la guida scatterà in Svizzera dal 1 gennaio 2014 ma la prescrizione vale anche per tutti gli automobilisti di passaggio.

LE AUTO NUOVE HANNO LE DRL – Il consiglio della Confederazione Svizzera rivolto finora agli automobilisti di guidare sempre con i fari accesi è diventato una legge a tutti gli effetti, prevista nel pacchetto “Via sicura”. Chi ha comprato da poco un'auto nuova equipaggiata con le luci diurne a led può stare tranquillo ma chi guida un'auto più vecchia dovrà fare in modo che i fari anabbaglianti si accendano automaticamente appena si avvia il motore. Il Touring Club Svizzero ha elencato in modo dettagliato tutte le auto vecchie e nuove che montano già di serie le luci di marcia diurna e quelle che possono adeguarsi al nuovo regolamento recandosi in officina (vedi allegato).

VANNO BENE ANCHE GLI ANABBAGLIANTI – Come ricorda il TCS, guidare con le luci accese di giorno aiuta a migliorare la sicurezza stradale a prescindere da quanto sia alto il sole. Con sole radente o cielo coperto può accadere di non distinguere bene un veicolo che procede in senso contrario, con il rischio di provocare gravi incidenti soprattutto in prossimità degli imbocchi stradali e degli incroci. Per questo motivo tutti i veicoli di nuova omologazione sono dotati di luci diurne che si accendono automaticamente quando si avvia il motore. Sulle automobili meno recenti, invece, i fari anabbaglianti tradizionali potranno fungere da luce per la circolazione diurna se ci si ricorda di accenderli prima di partire. Per evitare una probabile multa, quindi, è preferibile programmare l'accensione automatica dei fari anabbaglianti in officina o installare in garage delle luci a led DRL omologate.

ESEMPIO DA EMULARE – La competenza dei tecnici svizzeri nel fornire sempre utili e dettagliate informazioni agli automobilisti attraverso guide ed approfondimenti dovrebbe essere uno stimolo per il nostro ACI a fare lo stesso. Per restare in tema di luci diurne, utilissime per la sicurezza di marcia, abbiamo analizzato la possibilità di regolarizzare le luci diurne a led aftermarket su un'auto, scoprendo con amarezza che la faccenda è piuttosto spinosa da affrontare per via di un Codice della Strada ormai vecchio e da rifare. Se un automobilista si rivolgesse direttamente al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e agli uffici della Motorizzazione potrebbe anche trovarsi con le idee più confuse di prima.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Move-In Piemonte: come funziona, quanti km e costo

Michelin CrossClimate 2 SUV: aderenza sorprendente nei test

SicurAUTO.it al convegno sulla sicurezza delle batterie al Litio