Coronavirus Ztl sospese Roma Milano Torino

Coronavirus: Ztl sospese a Roma, Milano e Torino

Ulteriori effetti di provvedimenti presi per arginare il Coronavirus: Ztl sospese a Roma, Milano e Torino e in altre città. Tutti i dettagli qui

13 marzo 2020 - 12:22

Le disposizioni degli ultimi DPCM hanno posto severe limitazioni agli spostamenti delle persone anche all’interno delle città, riducendo drasticamente il traffico veicolare. Di conseguenza molti Comuni hanno deciso di sospendere le rispettive zone a traffico limitato, sia perché non c’è più la necessità di tenerle attive, e anche per agevolare la circolazione e la sosta di categorie impegnate direttamente nella lotta contro il visus, come medici, infermieri, farmacisti, operatori sanitari e altri ancora. In particolare a causa del Coronavirus sono state sospese le Ztl di Roma, Milano, Torino e di altre grandi città, ecco i dettagli.

Articolo aggiornato il 4 maggio 2020 con le ultime disposizioni dei Comuni in materia di viabilità.

CORONAVIRUS: ZTL SOSPESE A ROMA

Fino al 31 maggio 2020 i varchi della zona a traffico limitato del Centro storico, del Tridente e di Trastevere sono disattivati per l’intera giornata. Il provvedimento riguarda quindi anche la Ztl notturna. La misura è stata decisa da Roma Capitale per agevolare gli spostamenti in città di chi deve garantire la propria presenza al lavoro o per ragioni di salute o per altre necessità, quali, per esempio, l’acquisto di beni essenziali. Pertanto le auto possono circolare senza limiti di orario (H24) nelle ztl del Centro storico, del Tridente e di Trastevere. A Testaccio e San Lorenzo, invece, le telecamere delle Ztl sono accese solo di notte. Ulteriori informazioni sulla Ztl di Roma con le mappe delle aree interessate.

CORONAVIRUS: AREA B E AREA C SOSPESE A MILANO

Il Comune di Milano ha sospeso sia Area B che Area C fino al 31 maggio 2020. Sono inoltre sospese, fino alla stessa data e su tutto il territorio cittadino, le regole della sosta sugli stalli riservati ai residenti e sugli spazi di sosta a pagamento (strisce gialle e blu), nonché dove esiste il divieto di sosta per pulizia strade. Sono stati invece riattivati i divieti di sosta presso gli stalli riservati, nei giorni stabiliti, ai mercati comunali scoperti. Altre info su Ztl Milano.

CORONAVIRUS: ZTL SOSPESA A TORINO

È sospesa fino al 31 agosto la Ztl Centrale di Torino. Sospesa anche, ma solo fino al 31 maggio, la sosta a pagamento a raso (strisce blu), fatta eccezione per i parcheggi ‘automatizzati’ (a barriera) e per quelli in struttura gestiti dal GTT. Posticipata inoltre al 31 maggio la validità di tutti i permessi che autorizzano la circolazione in Ztl in scadenza o scaduti dallo scorso 13 marzo 2020. Da questo provvedimento sono esclusi i contrassegni europei per persone con disabilità rilasciati dalla Città di Torino in scadenza il 17 marzo 2020 e nei giorni successivi la cui validità, con una analoga misura, è stata differita al 31 agosto di quest’anno. Ulteriori informazioni sulla Ztl di Torino con le mappe delle aree interessate.

ALTRE ZTL DISATTIVATE IN ITALIA PER IL CORONAVIRUS

Sospesa fino a nuova disposizione anche la Ztl di Palermo, così come quella di Lanciano (nella città abruzzese bloccato fino alle ore 23 di lunedì 1° giugno anche il controllo della sosta tariffaria) e di molti altri Comuni italiani.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Multa Roma

Multe Roma: dal 1° novembre 6 nuove telecamere sulle preferenziali

Halloween 2020: come proteggere l’auto dai danni e cosa fare

Incentivi auto elettrica

Incentivi auto Piemonte 2020: fino a 12.000 euro con rottamazione