Tachigrafo manomesso o irregolare su oltre 5 mila camion e bus in Europa

Un camion su 3 in Europa non è in regola con il carico o ha il tachigrafo manomesso: ecco i dati dei controlli su strada della polizia europea

23 marzo 2021 - 10:03

Il fenomeno del cronotachigrafo manomesso è più che raddoppiato nel 2021: è quanto emerge dal report dei controlli ai mezzi pesanti in Europa. Durante la settimana dall’8 al 15 febbraio 2021 il Network europeo delle polizie stradali ha messo in atto l’operazione Truck&Bus, con controlli mirati ai mezzi pesanti in transito sulle principali arterie europee di collegamento. Ecco i risultati per certi versi poco incoraggianti per la sicurezza stradale dei mezzi pesanti in circolazione.

TACHIGRAFO MANOMESSO SUI CAMION IN EUROPA: I RISULTATI DEI CONTROLLI

Durante la campagna Roadpol Truck & Bus Operation, le polizie stradali di 19 Paesi si sono organizzate per effettuare verifiche mirate alla regolarità dei veicoli pesanti in transito. In una settimana sono stati controllati 240.924 camion e 88.505 autobus. Tra questi veicoli, sono state riscontrate 796 manomissioni del cronotachigrafo. Lo strumento che serve a monitorare il rispetto dei periodi di guida e riposo del conducente. In altri 4.255 invece il tachigrafo non era gestito in maniera diligente come stabilisce la legge. Secondo il rapporto Roadpol, il confronto con i risultati dei controlli di ottobre 2020 mostra le violazioni sono in forte aumento rispetto ai 321 casi di manipolazione dei tachigrafi su oltre 206 mila camion controllati.

UN CAMION SU TRE SUPERA IL CARICO MASSIMO PER LE STRADE EUROPEE

L’operazione dei controlli europei ha registrato 72.451 violazioni (66.919 camion e 5.532 autobus) e per quasi 1900 mezzi il viaggio è stato bloccato per irregolarità del carico. Hanno potuto continuare solo dopo aver rimesso in sicurezza il mezzo, 1.769 camion e 120 autobus. Il tasso di violazioni sul carico è stato maggiore per il trasporto merci (26,93%) che per gli autobus (4,57%). “E’ stata riscontrata una violazione in quasi 1 camion su 3 controllati”, commenta l’agente Henk Jansen della Polizia nazionale olandese e segretario del gruppo di lavoro Roadpol. “Ciò dimostra che il traffico merci rappresenta un grave rischio per la sicurezza stradale e che servono più controlli”. Su quasi 4 mila camion sono stati riscontrati gravi difetti tecnici, 2072 autocarri erano sovraccarichi e il carico fissato male su oltre 1300 autocarri.

TACHIGRAFO MANOMESSO E MULTA ANCHE PER I BUS FUORILEGGE

I controlli della polizia agli autobus hanno rilevato la maggior parte delle violazioni sull’uso della cintura di sicurezza (438) e velocità eccessiva (1342). I difetti tecnici o irregolarità amministrative invece riguardano solo 108 bus. Anche in questo caso però gli autisti di autobus avevano anche superato i tempi di guida consentiti dalla legge (288 violazioni). “Le collisioni che coinvolgono veicoli commerciali di solito hanno conseguenze particolarmente gravi”, spiega Jansen. “Le cause principali degli incidenti sono la velocità eccessiva, il carico fissato male, la stanchezza del guidatore e scarsa manutenzione dei veicoli”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Guida autonoma Volvo: dal 2022 arriva il livello SAE 4

Opel Corsa F con airbag difettoso: 93 mila auto da richiamare

Targhe nere italiane

Targhe nere italiane: le trasformazioni negli anni