IIHS: pedoni a rischio con i limiti di velocità per i monopattini

IIHS: pedoni a rischio con i limiti di velocità per i monopattini

I limiti di velocità per i monopattini hanno un impatto sui pedoni: per l'IIHS è un compromesso tra sicurezza e rischio

18 Maggio 2023 - 17:00

I limiti di velocità per i monopattini elettrici e l’obbligo di circolare esclusivamente sulle piste ciclabili aumentano la sicurezza per gli utenti della micro mobilità ma comportano un aumento del rischio per i pedoni. A lanciare l’allarme è l’IIHS che ha condotto uno studio osservando la tendenza a guidare gli e-scooter sui marciapiedi negli USA.

LIMITI DI VELOCITA’ E MONOPATTINI SUI MARCIAPIEDI: LO STUDIO IIHS

“I nostri risultati mostrano che limitare la guida dei monopattini elettrici a basse velocità comporta un compromesso”, ha affermato Jessica Cicchino, vicepresidente della ricerca IIHS e autrice principale dello studio. “A bassa velocità, è più probabile che i conducenti di monopattini scelgano il marciapiede piuttosto che la strada. Ciò li mette meno al riparo dalle auto, ma potrebbe significare più incidenti con le persone a piedi”. I ricercatori dell’IIHS hanno confrontato il comportamento dei conducenti di monopattini ad Austin (Texas) e Washington, DC. Ad Austin le velocità massima per i monopattini è 20 mph. A Washington, invece il limite è di 10 mph, uno dei più bassi negli Stati Uniti.

MONOPATTINI SUI MARCIAPIEDI QUANDO MANCANO LE PISTE CICLABILI

In entrambe le città, i conducenti di scooter elettrici hanno guidato prevalentemente su piste ciclabili dove erano disponibili. Dove non c’erano piste ciclabili, tuttavia, i conducenti a Washington DC avevano il 44% di probabilità in più di scegliere di guidare sul marciapiede. Nel complesso, i conducenti di monopattini tendevano a scegliere il marciapiede quando il traffico automobilistico era più intenso, così come sulle statali e sulle strade a doppio senso di marcia. Al contrario, i ricercatori hanno osservato un aumento dei conducenti di scooter elettrici nelle corsie di percorrenza dei veicoli nei fine settimana, probabilmente a causa del traffico ridotto.

MONOPATTINI SUI MARCIAPIEDI: UN SISTEMA SI ACCORGE SE IL CONDUCENTE CI SALE SOPRA

“Rallentare i ciclisti più veloci sul marciapiede dovrebbe aiutare a prevenire gli incidenti e ridurre la gravità delle lesioni quando gli scooter elettrici colpiscono i pedoni”, ha affermato Cicchino. L’IIHS tuttavia spiega che ci sono poche prove sull’efficacia dei limiti di velocità sui marciapiedi, sebbene due terzi delle comunità statunitensi li stiano prendendo in considerazione o li hanno già implementati, secondo un sondaggio del 2022 del Behavioral Traffic Safety Cooperative Research Program. Alcune aziende produttrici di e-scooter stanno adottando sistemi in grado di rilevare quando i monopattini sono sui marciapiedi. L’IIHS confida che questa tecnologia possa diffondersi rapidamente in modo applicare limiti di velocità specifici in base alle condizioni di guida.

Sicurauto Whatsapp Channel
Resta sempre aggiornato su tutte le novità automotive e aftermarket

Iscriviti gratis al nostro canale whatsapp cliccando qui o inquadrando il QR Code

Commenta con la tua opinione

X