Formula 1: 700 euro di multa a Verstappen per eccesso di velocità

Formula 1: 700 euro di multa a Verstappen per eccesso di velocità

La multa a Verstappen di 700 euro nelle prove del gran premio di Melbourne ricorda che anche sui circuiti di Formula 1 ci sono limiti di velocità da rispettare

3 Aprile 2023 - 11:01

La Formula 1 ci ha dimostrato spesso come anche nelle gare e sulle piste esistono delle regole da rispettare per non incorrere in penalità che possono comportare retrocessioni, decurtazione di punti o anche una multa per eccesso di velocità. E’ la vicenda che ha visto protagonista Max Verstappen e la multa della FIA nel weekend della gara di Melbourne (Canada).

LA MULTA A MAX VERSTAPPEN NEL GP DEL CANADA DI FORMULA 1

L’eccesso di velocità è sanzionato anche in pista e più duramente, dal punto di vista amministrativo, che in strada sostanzialmente per 2 motivi:

  • può portare un vantaggio sleale rispetto agli altri concorrenti in gara;
  • può comportare rischi per la sicurezza dei tecnici e commissari.

Lo ha ricordato la FIA al GP del Canada, decidendo di irrogare una multa esemplare a Verstappen di 700 euro per aver superato il limite di velocità nella pit lane. L’infrazione è avvenuta in Prova 1 durante le prove libere del venerdì. Max Verstappen è stato multato per eccesso di velocità nella corsia dei box, di 6,4 km/h oltre il limite di 80 km/h previsto. Tralasciando il fatto che una multa del genere non graverà sui bilanci del pilota, è simbolicamente un messaggio chiaro per gli altri piloti, a prescindere dal fatto che in queste occasioni a fallire possa essere la taratura del limitatore o il ritardo del pilota nell’attivarlo. Magari Max aveva provato a fare una scommessa con se stesso, cercando di arrivare il più velocemente possibile alla linea dei box del GP di Formula 1 del Canada. Chissà, sicuramente questa volta ha sicuramente perso.

IL REGOLAMENTO DI FORMULA 1 SUI LIMITI DI VELOCITA’ NELLA CORSIA BOX

Secondo l’articolo 34.7 del Regolamento sportivo della FIA per la Formula Uno viene imposto un limite di velocità di 80 km/h in pit lane durante le gare. Il limite di velocità può essere modificato dal direttore di gara su raccomandazione del delegato alla sicurezza. Il comma “a” stabilisce che: “Qualsiasi team il cui pilota superi il limite durante qualsiasi sessione di prove libere sarà multato di € 100 per ogni km/h sopra il limite, fino a un massimo di € 1000”. Inoltre, “In conformità con l’articolo 18.1 i commissari sportivi possono infliggere una sanzione aggiuntiva se sospettano che un pilota stia accelerando per ottenere qualsiasi tipo di vantaggio”.

Formula1.it

IN PASSATO LA FERRARI E’ STATA MULTATA PER 1 KM/H OLTRE IL LIMITE DI VELOCITA’

Con la comunicazione ufficiale della multa a Verstappen, la FIA ricorda anche che ogni pilota può opporsi e fare ricorso a determinate decisioni dei Commissari Sportivi, in conformità all’Articolo 15 del Codice Sportivo Internazionale della FIA e al Capitolo 4 del Regolamento Giudiziario e Disciplinare della FIA, entro i termini previsti. Ma a meno di dimostrare il contrario, le probabilità di spuntarla facendo ricorso contro una multa FIA sono molto basse. Basta pensare ad esempio che anche la Ferrari di Vettel nel 2018 fu sanzionata per aver superato il limite di velocità di appena 1 km/h.

Sicurauto Whatsapp Channel
Resta sempre aggiornato su tutte le novità automotive e aftermarket

Iscriviti gratis al nostro canale whatsapp cliccando qui o inquadrando il QR Code

Commenta con la tua opinione

X