Divieto di fumare in auto: i Paesi UE dove si rischia una multa

Ecco i Paesi dell’UE ed extra UE dove vige il divieto di fumare in auto: le condizioni, le eccezioni e la multa da pagare in caso di violazione

16 luglio 2021 - 13:30

Il divieto di fumare in auto è in vigore in molti Paesi dell’Unione Europea e anche extra UE. Queste regole del Codice della Strada valgono sia per i cittadini sia per gli automobilisti stranieri. Quindi è importante sapere dove è vietato fumare in auto, in quali condizioni decade il divieto e la multa da pagare. Ecco l’elenco dei Paesi UE dove c’è il divieto di fumo in auto.

PERCHE’ E’ VIETATO FUMARE IN AUTO (E PERICOLOSO)

Le condizioni imposte dai vari Paesi sul divieto di fumo in auto sono molto variabili, come anche la multa se si infrange la legge. Non cambia invece il fine condiviso dalle autorità nazionali: tutelare la salute delle categorie di passeggeri più esposte ai danni del fumo passivo. La ratio infatti prevede che in generale sia vietato fumare quando tra gli occupanti sono presenti minori di 18 anni o donne in gravidanza. La regola quindi vale indistintamente sia per il guidatore sia per i passeggeri fumatori. Ma c’è un ulteriore rischio indiretto provocato dal fumo in auto. La possibilità che in situazioni di emergenza, non si riesca a reagire a un evento inaspettato (un pedone, un’altra auto, un ostacolo che invadono la corsia) poiché si è distratti o portati a impugnare male il volante (foto sotto e di copertina).

DIVIETO DI FUMO IN AUTO: I PAESI UE DOV’E’ IN VIGORE

Il divieto di fumo in auto in Italia ha imposto delle limitazioni con il decreto legislativo n. 6 del 12/01/2016, ma ci sono molti altri Paesi dove è vietato accendere una sigaretta all’interno dell’abitacolo. Ecco in quali Paesi, a quali condizioni e la multa:

Inghilterra e Galles: è vietato fumare in auto in presenza di passeggeri di età inferiore a 18 anni. I trasgressori sono puniti con una multa di 50 sterline (circa 60 euro), ad eccezione nelle auto cabrio;

Scozia: il divieto di fumo in auto vale in presenza di passeggeri di età inferiore ai 18 anni e si applica sia al conducente che a tutti gli altri passeggeri, indipendentemente dal fatto che i finestrini o il tetto scorrevole siano aperti, come ricorda l’Automobile Club Tedesco. I trasgressori sono puniti con una multa di 100 sterline (circa 120 euro), sono escluse le sigarette elettroniche dall’applicazione del divieto;

Irlanda: non è consentito fumare in auto se è presente una persona di età inferiore ai 18 anni. Le violazioni sono punite con una multa a partire da 100 euro;

Grecia: il divieto di fumo vale in presenza di bambini di età inferiore a 12 anni. Il regolamento si applica alle auto private, taxi e autobus pubblici. I trasgressori sono puniti con una multa fino a 1500 euro. Il conducente di un mezzo pubblico rischia una multa fino a 3000 euro e il divieto di circolazione di un mese se a bordo sono presenti bambini di età inferiore ai 12 anni;

Italia: non è consentito fumare in auto se sono presenti donne in gravidanza o minori di 18 anni. La multa va da 50 a 500 euro se sono presenti donne incinte o bambini di età inferiore ai 12 anni. Se sono presenti passeggeri minori di 17 anni, si applica una multa da 25 a 250 euro;

Cipro: il divieto di fumo in auto vale solo con minori di 16 anni e la multa può arrivare fino a 85 euro;

Francia: è vietato fumare in presenza di minori di 18 anni. Le violazioni del divieto rientrano nella categoria di multe punite con un’ammenda di 68 euro;

Austria: il divieto di fumo a bordo di veicoli vale in presenza di almeno una persona di età inferiore ai 18 anni. In caso di violazioni è prevista una multa fino a 100 euro e se il trasgressore è recidivo fino a 1000 euro;

Belgio: è vietato fumare nei veicoli se ci sono persone di età inferiore ai 18 anni. Le violazioni sono punite con multe da 130 euro, a meno di trovarsi in un’auto cabrio;

Finlandia: il divieto di fumo in auto vale solo in presenza di bambini di età inferiore ai 15 anni;

DIVIETO DI FUMO IN ALTRI PAESI UE ED EXTRA UE

Il divieto di fumo in auto al di fuori dell’Europa, in presenza di bambini, vale in alcuni degli Stati Uniti e nelle province canadesi, in Australia e Sud Africa. Ci sono poi altri Paesi che hanno allo studio restrizioni specifiche, come in Olanda, Germania e Polonia, dove si sta valutando l’introduzione del divieto di fumo nei veicoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

RC auto neopatentati

RC auto: neopatentati pagano sempre il doppio, riforma flop?

Calibrazione ADAS errata: 1 solo grado manda l’auto fuori carreggiata

Ebike: come trasportare le bici più pesanti