Auto bloccata in un passaggio a livello

Auto bloccata in un passaggio a livello: cosa fare

Nella malaugurata ipotesi di rimanere con l'auto bloccata in un passaggio a livello, cosa bisogna fare per ridurre al minimo le conseguenze?

13 dicembre 2019 - 14:43

Purtroppo periodicamente leggiamo notizie che raccontano di un’auto bloccata in un passaggio a livello. Con conseguenze anche drammatiche, come nel caso dell’incidente di un anno e mezzo fa sulla Torino-Ivrea, quando un tir rimasto incastrato tra le sbarre di un passaggio a livello a Caluso è stato travolto dal treno in transito, provocando 2 morti e 23 feriti. Nella maggior parte dei casi auto e altri mezzi restano bloccati tra le sbarre per l’imprudenza dei conducenti, che provano lo stesso a superare il passaggio anche quando non c’è più tempo. Più raramente capita a causa delle condizioni del traffico o per il malfunzionamento delle sbarre. Ma a prescindere dai motivi, è fondamentale sapere cosa fare se si rimane bloccati tra le sbarre di un passaggio a livello, così da scongiurare conseguenze disastrose.

COSA FARE IN PROSSIMITÀ DI UN PASSAGGIO A LIVELLO

Ovviamente prevenire è meglio che curare, per cui sarebbe meglio che l’ipotesi di restare bloccati tra le sbarre non capiti mai, rispettando le norme del codice. A tal proposito il comportamento da tenere in prossimità di un passaggio a livello è regolato dall’articolo 147 del Codice della Strada. Che tra le altre cose impone di attraversare un passaggio a livello solo quando le barriere sono completamente alzate; e di non occupare la sede ferroviaria più del tempo strettamente necessario ad attraversarla. E in più di rispettare la segnaletica, anche quella acustica, e i semafori stradali che proteggono i passaggi a livello.

AUTO BLOCCATA IN UN PASSAGGIO A LIVELLO: COSA FARE

Lo stesso articolo però va anche oltre, e ricorda che in caso di arresto forzato del veicolo sulla sede ferroviaria, il conducente deve cercare di portarlo fuori dei binari. O, in caso di materiale impossibilità, fare tutto quanto gli è possibile per evitare ogni pericolo per le persone, e fare anche in modo che i conducenti dei treni siano avvisati in tempo utile dell’esistenza del pericolo. Questo è quanto dispone il CdS, ma nella realtà come si applica? È meno complicato di ciò che si pensi. Innanzitutto non bisogna farsi prendere dal panico, per esempio abbandonando l’auto sui binari per mettersi in salvo. È vero che istintivamente molti penserebbero di fare così, ma non è la scelta giusta. Si deve invece restare in macchina e, con la stessa, urtare una delle sbarre chiuse. Quest’azione, infatti, fa scattare un segnale luminoso (‘a via impedita’, colore rosso), attraverso cui il macchinista del treno in arrivo capisce che deve arrestare immediatamente la corsa. Si tratta di un’azione che però va compiuta subito, appena dopo essere rimasti bloccati tra le barriere. Altrimenti c’è il rischio che il macchinista del treno in transito non abbia più tempo per scorgere il segnale. Qualora si verifichi questa malaugurata eventualità, l’unica cosa da fare è togliersi subito dai binari sfondando con l’auto le barriere. Che proprio in previsione di questi casi sono progettate per assorbire facilmente l’urto e quindi andare giù senza troppi sforzi.

CONSEGUENZE PER CHI RESTA BLOCCATO CON L’AUTO TRA LE SBARRE DI UN PASSAGGIO A LIVELLO

Naturalmente in casi del genere la priorità è quella di evitare danni alle cose e specialmente alle persone. Dopo, però, è giusto che il conducente rimasto bloccato con l’auto tra le sbarre di un passaggio a livello a causa di un comportamento imprudente, si assuma le proprie responsabilità. Per questo tipo di violazione il Codice della Strada prevede una sanzione amministrativa da 87 a 345 euro, più la sospensione della patente da uno a tre mesi in caso di recidiva entro due anni. A cui ovviamente si dovrà aggiungere il pagamento per risarcire eventuali danni alle infrastrutture (per esempio qualora si renda necessario sfondare le barriere) o per l’intervento del carro attrezzi. Sempre meno, comunque, del danno che si potrebbe provocare abbandonando l’auto sui binari, con danneggiamento del veicolo e del treno. E soprattutto col rischio di causare un deragliamento con gravi danni alle persone.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Pneumatici POR

Pneumatici POR per fuoristrada: cosa sono e norme da rispettare

Autostrade Liguria

Autostrade Liguria: chiusure e strade alternative

Incidenti stradali in Europa: -36% di vittime per l’effetto Coronavirus