CO2: a novembre 2018 oltre 332 mila tonnellate di emissioni in più

Il bilancio Continental sulla CO2 dice che i veicoli a gasolio hanno generato il triplo di emissioni di quelli a benzina nei primi 11 mesi del 2018

20 dicembre 2018 - 12:58

Le emissioni di CO2 generate da veicoli benzina e gasolio a novembre 2018 sono aumentate 3 volte maggiori della media dei primi 11 mesi dell'anno. A fare il bilancio della carbonizzazione dell'aria è il Centro studi Continental autocarro che dal rapporto spiega come le emissioni di CO2 da autotrazione siano cresciute per i veicoli a gasolio del 2,2% sulla cosa lunga, a fronte invece di una riduzione di emissioni di CO2 del -1% per i veicoli a benzina. Ma non bisogna sottovalutare il fatto che il bilancio è influenzato anche dai veicoli commerciali, e visto che in questo periodo l'argomento CO2 è scottante facciamo un po' di chiarezza sui numeri.

+4,3% DI CO2 A NOVEMBRE Puntuale come un orologio svizzero arriva il resoconto mensile di Continental sulle emissioni di CO2 derivanti da benzina e gasolio da autotrazione che sono aumentate di 1.255.826 tonnellate nei primi 11 mesi del 2018. A pesare di più sulle rilevazioni di CO2 sembrerebbero i veicoli a gasolio che rispetto tra il 2017 e il 2018 hanno generato 1.469.690 tonnellate di biossido di azoto in più. E' chiaro che in un periodo in cui il Governo stringe il cappio attorno alla CO2 delle auto nuove e tassa gli automobilisti e l'Europa detta nuove norme sui tagli futuri della CO2, il timore di comprare un'auto nuova non fa che crescere esponenzialmente. Ma prima di fare le giuste precisazioni del caso vediamo nel dettaglio i dati Continental.

DIESEL 3 VOLTE PIU' “PESANTE” Nei primi 11 mesi del 2018 le emissioni di CO2 derivate dal consumo di benzina e gasolio per autotrazione sono aumentate di 1.255.826 tonnellate (che corrispondono all'1,4% in più) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Nel solo mese di novembre l'aumento delle emissioni di CO2 derivate dall'uso di benzina e gasolio per autotrazione è stato pari a 332.372 tonnellate, che corrispondono al 4,3% in più rispetto allo stesso mese del 2017. Dall'estratto visibile qui sotto appare evidente che i veicoli a gasolio siano maggiormente influenti sul carico di CO2 immesso nell'ambiente ma con ogni probabilità il dato tiene conto delle emissioni da mezzi pesanti e veicoli commerciali.

QUANTO EMETTONO DAVVERO LE AUTO A BENZINA E DIESEL Ad ogni modo non dobbiamo dimenticare che un'auto a benzina emette più CO2 rispetto allo stesso modello con motore a gasolio. Basta confrontare la Fiat 500L diesel 1.3 multijet 95 cv che emette 107 g/km di CO2 con la stessa auto e la stessa potenza ma con il motore 1.4 benzina 95 cv Euro 6 che emette 143 g/km di CO2. E' chiaro che non vale lo stesso per i 15 milioni di auto del parco circolante più inquinanti da Euro 0 a Euro 3, ma in un periodo in cui la CO2 diventa discriminante nella scelta di un'auto piuttosto che un'altra è bene avere la piena consapevolezza della realtà piuttosto che farsi coinvolgere da correnti politiche o di pensiero.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Honda con CiNet per le reti neurali e l’intelligenza artificiale

Aerotaxi, dal 2025 i primi voli sperimentali

Lyft punta sulla sicurezza: targa auto e foto del driver in evidenza