Bridgestone al Salone di Parigi: riflettori puntati sulle gomme innovative

Al Mondial de l'Automobile 2016 Bridgestone espone gomme innovative e tecnologicamente avanzate, riflettori puntati sul Driveguard antiforatura

29 settembre 2016 - 11:00

Il Salone di Parigi 2016 ospiterà in un ampio stand di 360 metri quadri le più recenti innovazioni nel campo degli pneumatici auto sviluppate da Bridgestone. L'evento parigino, le cui porte apriranno nelle prossime ore, sarà l'occasione per proporre al pubblico europeo tre pneumatici in anteprima e dare nuova forza al rilancio dello storico marchio Firestone. Protagonista dello stand del costruttore nipponico sarà il pneumatico DriveGuard il quale consente di percorrere fino a 80 chilometri in caso di foratura.

TRE ANTEPRIME BRIDGESTONE-FIRESTONE Come anticipato in apertura, al Salone di Parigi Bridgestone presenterà tre nuovi pneumatici (Leggi Bridgestone Tire Manufacturer of the Year 2016), si tratta di novità che interessano le fasce più “popolose” di utenti della strada, compresi i guidatori di SUV, fuoristrada e veicoli commerciali. Il primo inedito è il Bridgestone Dueler A/T 001, un quattro stagioni All Terrain, destinato a vetture a ruote alte e pensato per offrire trazione in off-road e prestazioni elevate su asfalto. Sono marchiate Firestone le altre due novita, la prima è il Firestone Roadhawk, classificato nell'etichetta europea con una A per l'aderenza sul bagnato e che promette ottime prestazioni in qualsiasi condizione meteorologica; la seconda è Vanhawk 2 per i veicoli commerciali, evoluzione del Vanhawk, il quale punta su resistenza all'usura, maneggevolezza e diminuzione dei consumi di carburante.

DRIVEGUARD, INNOVAZIONE E SICUREZZA L'esposizione Bridgestone al Mondial de l'Automobile 2016 darà ampio spazio agli pneumatici DriveGuard (Leggi il pneumatico Driveguard sviluppato al centro tecnico europeo di Castel Romano) i quali vantano caratteristiche uniche che vanno oltre il concetto di gomma Run Flat. La soluzione Bridgestone si caratterizza per essere una gomma universale, adatta a qualsiasi autovettura, purché dotata di sensore per il monitoraggio della pressione degli pneumatici TPMS. La caratteristica preponderante delle gomme DriveGuard è quella, in caso di foratura del battistrada o del fianco dello pneumatico, di garantire in sicurezza una percorrenza di 80 chilometri a una velocità massima di 80 chilometri orari. Questo consente al guidatore di raggiungere un luogo sicuro per il cambio della gomma o un gommista per la riparazione (Qui il test delle gomme Bridgestone DriveGuard).

GOMME INTELLIGENTI E TEST DRIVE VIRTUALI Altra interessante tecnologia che il costruttore di pneumatici giapponesi esporrà a Parigi è il Contact Area Information Sensing (CAIS) applicato alla gomma invernale Bridgestone Blizzak LM001 (Qui il test TCS 2016 sui pneumatici invernali); grazie a sensori posti all'interno dello pneumatico il guidatore sarà informato circa le condizioni della superficie stradale, su l'eventuale usura anomala del battistrada e sulla sua profondità residua. Lo stand ospiterà anche la sontuosa Aston Martin DB11 gommata con un treno Bridgestone Potenza S007 da 20 pollici; la presenza della sportiva è significativa della partnership tra il produttore di pneumatici e la celebre Casa costruttrice di Gaydon.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tutti i modelli Fiat prodotti in Polonia sino al 2019

Mercato auto Europa: +9% con il diesel in ripresa

Auto senza assicurazione cosa si rischia

Codice della Strada: la mini riforma slitta al 2020