BMW Efficient Dynamics, il Preview Assitant

Con il Preview Assitant le BMW riconoscono la strada in anticipo e consumano meno

13 maggio 2013 - 10:52

Alcuni giorni fa vi abbiamo parlato del sistema Efficient Dynamics, che BMW sviluppa dal 2007. Oggi ci concentriamo su una nuova serie di dispositivi e di funzioni che vanno sotto il nome di Preview Assistant. Grazie alle informazioni fornite dal navigatore, la gestione del cambio e il Preview Assistant  sono in grado di riconoscere l'andamento e il profilo della strada, salite e discese, ma anche i limiti di velocità e di considerarli nella scelta della marcia e nella decelerazione della vettura. Prima di una sterzata il sistema riconosce anche il raggio della curva che sta per percorrere.

TRE MODALITA' DI GUIDA – A seconda della modalità di guida impostata (SPORT, COMFORT, ECO PRO), il Preview Assistant predispone la vettura per affrontare al meglio l'imminente situazione di guida, considerando lo stile di guida preferito dal conducente. Questo approccio favorisce uno stile di guida dinamico, ma supporta anche la guida efficiente grazie al modo ECO PRO. Per esempio, il cambio “sa” in anticipo che la vettura percorrerà una rotatoria. Così scala automaticamente la marcia, l'auto attraversa la rotatoria nella marcia adatta e accelera comodamente all'uscita dalla rotatoria. Il Preview Assistant reagisce anche agli indicatori di direzione, indipendentemente dall'andamento dell'itinerario.

IL VELEGGIAMENTO – La modalità di guida che permette di “veleggiare”, cioè di avanzare solo con l'energia cinetica della vettura ad una velocità tra i 50 km/h e i 160 km/h, separa il motore nelle fasi di rilascio del gas. Non appena il conducente rilascia il pedale dell'acceleratore, la vettura avanza senza utilizzare la coppia motrice, con una netta riduzione della decelerazione e il motore che si spegne, diminuendo il consumo di carburante. La funzione “veleggiare” viene visualizzata nella strumentazione e si può disattivare. Se il guidatore preme il pedale del freno viene ripristinato l'accoppiamento tra motore e cambio automatico e la vettura decelera in fase di rilascio. Un eventuale eccesso di energia frenante viene ricuperato ed accumulato nella batteria.

CONSUMI GIU' DEL 20% – Oltre all'itinerario più veloce o più corto, il sistema di navigazione Professional propone anche la strada più conveniente a livello di consumo di carburante (nella modalità ECO PRO). Il sistema definisce un itinerario tenendo conto della situazione momentanea del traffico, proponendo anche itinerari alternativi, e del profilo del percorso. Lo scopo del calcolo è la riduzione del consumo di carburante minimizzando l'aumento della durata del viaggio e il risparmio realizzabile in ogni percorso viene visualizzato in percentuale. Nel calcolo viene considerato anche lo stile di guida personale del conducente. A questo scopo la vettura elabora i dati di consumo della vettura in varie situazioni di guida. Complessivamente, la modalità ECO PRO permette di ridurre il consumo di carburante fino al 20% attraverso il comportamento di guida personale. 

2 commenti

Antonio
18:25, 13 maggio 2013

Attenzione che “veleggiare” significa avere la trasmissione disaccoppiata al motore e quest'ultimo è spento, non al minimo. Al minimo il motore consuma carburante. Altrimenti è più conveniente lasciarlo collegato alla trasmissione con un rapporto più lungo possibile, per sfruttare il cut-off col minimo freno motore.

Alessandro
23:42, 21 maggio 2013

Hai perfettamente ragione Antonio, c'era un errore nel testo.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Trasformare un'auto in elettrica

Trasformare un’auto in elettrica: in arrivo un bonus del Governo

Parabrezza montato male: cosa succede in caso d’incidente?

Codice della Strada

Codice della Strada: attenti alle ‘bufale’ in rete