Tik Tok: giovani influencer “distratti” dai social muoiono alla guida

Dai social network alle supercar il passo è breve: la notorietà fa altre 4 vittime. A quando una patente speciale?

4 ottobre 2021 - 19:00

L’ennesimo incidente di un giovane a bordo di un’auto sportiva fa riflettere sull’urgenza di una patente speciale. Stavolta a perdere la vita è Gabriel Salazar, un noto influencer di Tik Tok che stava scappando dalla Polizia.

TIK TOK: LA VITA E’ FUORI DAL DISPLAY     

Tik Tok è tra i social in più rapida ascesa soprattutto tra i giovani. Lanciato nel 2016 in Cina, ha reso famose moltissime persone che attraverso miniclip della durata massima di 60 secondi sono diventate celebri. Era nato esattamente per questo: essere una vetrina per chiunque avesse un talento musicale. Ma come su altri social network, la facilità con cui si diventa famosi, rischia di dare una falsa percezione della realtà. Come riporta il DailyMail, è bastato un controllo della Polizia ad innescare l’escalation che ha portato alla morte 4 persone nella coupé che ha preso fuoco dopo l’incidente.

L’INCIDENTE DI GABRIEL SALAZAR: STAR DI TIK TOK

L’incidente mortale non è avvenuto durante la registrazione di un video per Tik Tok (o non sembrerebbero esserci elementi che facciano pensare a questa ipotesi). La polizia della contea di Zavala (Texas) aveva intercettato la Chevrolet Camaro bianca, guidata da Gabriel Salazar, la star di Tik Tok, appunto, mentre viaggiava a oltre 140 km/h lungo la statale Highway US 83 che collega in largo gli Stati Uniti d’America. Secondo il rapporto della polizia alle 1:25 circa di notte alcune pattuglie hanno intimato all’auto di fermarsi perché andava troppo forte. Ma il giovane alla guida si sarebbe rifiutato, ingaggiando un inseguimento con la polizia. Solo qualche curva dopo l’auto è uscita di strada facendo una carambola da un lato all’altro della statale e sbattendo contro diversi alberi. Per i soccorritori intervenuti sul posto le 4 persone a bordo sono morte sul colpo, anche se i vigili hanno avuto difficoltà a spegnere l’incendio per la benzina che fuoriusciva dal serbatoio.

SEMPRE PIU’ GIOVANI (INESPERTI) ALLA GUIDA DI SUPERCAR

Si tratta dell’ennesimo incidente provocato da un mix micidiale di fattori, tra cui l’inesperienza (nonostante negli USA ci sia la Patente a livelli). E probabilmente il senso di onnipotenza catalizzato dalla notorietà ha fagocitato 4 persone in un istante. Lungi da noi voler sentenziare critiche verso i social network (è l’uso alla guida che provoca distrazioni e andrebbe condannato senza se e senza ma). Ma è arrivato il momento che le autorità prendano sul serio norme più stringenti sui limiti di potenza o patenti speciali per supercar. Soprattutto in un periodo storico in cui sempre più giovani hanno la possibilità di acquistare auto in cui potrebbero ammazzarsi. Cosa ne pensate? Diteci la vostra nei commenti.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

App parcheggio auto per trovare posto e pagare: la guida completa

Auto usate: +9% degli scambi tra privati da inizio 2022

Gomme invernali 215/55 R17: la classifica di Auto Bild