Test autonomia auto elettriche in inverno 2019

L’autonomia delle auto elettriche in inverno può scendere anche del 65%: ecco quanto dura una batteria sotto stress nel test estremo dell’ADAC

30 dicembre 2019 - 12:55

L’autonomia delle auto elettriche in inverno cambia tanto quanto le auto senza batteria durante tutto l’anno. Se però le auto con motore a combustione consumano più carburante per gli attriti e la resistenza del vento, le auto elettriche in inverno devono vincere la “resistenza” delle temperature basse. Ecco quanto “consuma” di più un’auto elettrica in inverno e come cambia l’autonomia della batteria in base alla velocità nel test dell’Automobile Club Tedesco.

AUTONOMIA AUTO ELETTRICHE E TEMPERATURE IN INVERNO

In inverno tutte le auto consumano più energia a causa degli accessori elettrici di cui non si può fare a meno. Le auto elettriche, allo stesso modo non possono fare a meno della batteria, che si aggiunge al carico freddo nel bilancio energetico assieme ai dispositivi di bordo. E’ chiaro che le auto elettriche sono progettate per sfruttare l’energia della batteria con la massima efficienza possibile, ma in inverno l’autonomia dichiarata dai Costruttori può cambiare notevolmente. Mentre un’auto tradizionale deve scaldare il motore endotermico, in inverno le auto elettriche utilizzano parte dell’autonomia per scaldare la batteria. Per capire quanto il riscaldamento della batteria influenza l’autonomia, l’ADAC e l’ÖAMTC hanno testato una Mitsubishi i-Miev (oggi non più in produzione) a +20°C, 0°C e -20 °C.

QUANTO “CONSUMA” UN’AUTO ELETTRICA IN CITTA’ IN INVERNO

Il test dell’autonomia auto elettrica in inverno è stato ripetuto in città, extraurbano e autostrada, inserendo anche la velocità come fattore critico. E’ meglio guidare a bassa velocità o velocità più sostenute per preservare il più possibile l’autonomia? La situazione più critica si verifica nel traffico cittadino, con un’andatura fino a 30 km/h. A qualsiasi temperatura l’autonomia della batteria si riduce in modo proporzionale all’abbassamento della temperatura. A -20°C, ADAC e ÖAMTC hanno stimato una diminuzione oltre il 60% dell’autonoma che si ferma a circa la metà a 0°C. Mentre a temperature più miti (+20°C) la temperatura non ha effetti negativi sull’autonomia.

AUTONOMIA INVERNALE AUTO ELETTRICHE IN AUTOSTRADA

All’aumentare della velocità, l’effetto della temperatura sull’autonomia si riduce ulteriormente. Fino a 50 km/h infatti la Mitubishi i-Miev riesce a percorrere più strada a 20 °C, pari quasi all’autonomia dichiarata, ma a 0 °C l’autonomia è maggiore di quelle in autostrada a +20°C. In autostrada infatti si ottiene il bilancio più svantaggioso a tutte le temperature guidando fino a 100 km/h (la i-Miev è autolimitata a a130 km/h). Nonostante l’autonomia in autostrada della batteria sia allineata tra le diverse temperature (91/82/70 km) il test dimostra che l’autonomia di un’auto elettrica in inverno può diminuire fino al 50%-65% in città con temperature molto rigide.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

incidente per sportello aperto

Incidente per sportello aperto: conseguenze e sanzioni

I trattori agricoli possono circolare su strada

I trattori agricoli possono circolare su strada?

Si possono trasportare passeggeri con il foglio rosa

Patente B: perché sempre più maggiorenni rimandano la scuola guida