Tesla Model 3: i 10 difetti più frequenti sulla carrozzeria dell’auto

La Tesla Model 3 non sembra perfetta come dovrebbe: i clienti Tesla hanno messo insieme tutti i difetti della carrozzeria più frequenti in giro per il mondo

23 ottobre 2019 - 14:17

La Tesla Model 3 è l’auto elettrica più attesa al mondo, non solo per i contenuti ma anche per i ritardi nelle consegne. Dai numerosi reclami dei clienti della Tesla Model 3 però sembrerebbe che il livello globale di alcune finiture sia molto lontano dalle Tesla Model S e Model X. Troppi difetti alla carrozzeria, infiltrazioni e assemblaggio poco attento sono le lamentele più frequenti raccolte da InsideEVS, di chi non è soddisfatto come tanti altre della sua Tesla Model 3. Ecco i 10 difetti più frequenti alla carrozzeria cui fare attenzione se state per comprare una Tesla Model 3, anche se magari alcuni sono già stati risolti.

TESLA MODEL 3 MONTATE DI CORSA

La fretta è cattiva consigliera, un principio che anche nell’assemblaggio della Tesla Model 3 ha provocato i suoi effetti. Non sono pochi i clienti che postano foto di pannelli della carrozzeria allineati male nella zona posteriore tra il montante C e il baule. Lo stesso problema è stato riscontrato nel montaggio dei fanali e della porta della presa di ricarica. Niente che non si possa sistemare senza disagi ai clienti, finché l’allineamento non provoca infiltrazioni nell’abitacolo o tra i pannelli. Alcune Tesla Model 3 vendute in Germania, apparentemente tra il VIN 200000 e 240000, hanno il parafango anteriore lato guida che tocca il montante del parabrezza. Un disallineamento che non c’è – secondo i clienti tedeschi – al lato del passeggero. La corrispondenza del numero di telaio VIN per alcuni è stato un dramma quando si sono visti consegnare un’auto con un telaio diverso da quello riportato sui documenti.

BULLONI DIVERSI O MANCANTI SULLA TESLA MODEL 3

Non è chiaro se i bulloni delle prime serie della Tesla Model 3 dovessero essere verniciati nel colore dell’auto oppure no. Il dubbio è venuto a un cliente in Finlandia che alla consegna di un’altra auto ha notato i bulloni delle cerniere porta di due colori diversi. La probabile conseguenza di un montaggio frettoloso per stare dietro alle consegne della Tesla Model 3. Si può dire sicuramente più sfortunato chi – come un cliente in California – non ha trovato neppure i bulloni della protezione sottoscocca, dimenticati o presumibilmente allentati e persi per strada.

LA VERNICE SI STACCA DALLA TESLA MODEL 3

La verniciatura è sicuramente uno dei difetti di giovinezza più critici del progetto Tesla Model 3: dai parafanghi verniciati a metà che mostrano un altro colore quando si apre la portiera ai graffi e scheggiature sulla carrozzeria. Su alcune Tesla Model 3 la vernice troppo delicata si è staccata lasciando libero sfogo all’ossidazione di alcune parti. Un difetto forse tra i più semplici della Tesla Model 3 da risolvere, almeno rispetto ai fari con la condensa che non si spengono mai.

LA TESLA MODEL 3 E I PROBLEMI DI CONDENSA

Fendinebbia, fanali posteriori, fari anteriori e telecamera principale della Tesla Model 3, pare che la condensa non è un problema marginale. Oltre al rischio di non riuscire a vedere bene la strada se i fari sono appannati dall’interno, qualcuno ha anche rischiato di rimanere a piedi. La condensa nel faro anteriore ha impedito di spegnere l’unico proiettore appannato anche con la Tesla Model 3 parcheggiata.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Autostrada limiti di velocità

Limite a 100 km/h in autostrada: parte in Olanda dal 2020

Incidenti stradali strade più pericolose d’Italia

Incidenti stradali 2018: le strade più pericolose d’Italia nel rapporto ACI

Dispositivi anti abbandono 30 euro bonus

Dispositivi antiabbandono e omologazione: come stanno le cose?