Le auto elettriche in Cina “valgono” più che in Francia e Germania Un’indagine Continental fotografa la mobilità in 5 Paesi: la visione delle auto elettriche in Cina supera Francia e Germania

Le auto elettriche in Cina “valgono” più che in Francia e Germania

Un’indagine Continental fotografa la mobilità in 5 Paesi: la visione delle auto elettriche in Cina supera Francia e Germania

22 Gennaio 2021 - 09:01

Un’indagine del Centro Studi Continental su mobilità e Coronavirus ha messo a confronto Cina, Francia Germania, USA e Giappone. Oltre al cambiamento innescato dall’emergenza Covid-19 sull’uso dei mezzi di trasporto, l’impulso al cambiamento verso le auto elettriche è più forte in Asia. Secondo il rapporto, quasi il 90% dei cittadini cinesi intervistati pensa ci comprare un’auto nuova elettrica. Circa 3 volte l’opinione di francesi e tedeschi.

ACQUISTO AUTO ELETTRICHE IN CINA, FRANCIA E GERMANIA

Lo scenario che emerge dal Continental Mobility Study 2020 vede il 46% degli intervistati in Cina che afferma di usare la propria auto più spesso di prima. In Germania, solo il 23% dice di farlo. Lo studio ha posto a un campione rappresentativo della popolazione in Germania, Francia, Stati Uniti, Cina e Giappone varie domande sulla mobilità a settembre 2020. Circa il 60% dei cinesi intervistati ha evitato i trasporti pubblici dall’inizio della pandemia, la cifra più alta nel confronto dell’indagine. Invece, più della metà degli intervistati pensa di comprare un’auto nuova o l’ha già fatto. Il 58% in Cina, rispetto a Germania (6%), Francia (11%), Giappone (6%) e USA (15%). Come negli altri Paesi esaminati, i maggiori ostacoli all’acquisto di un’auto elettrica dichiarati in Cina sono la scarsa disponibilità di stazioni di ricarica (63%) e il breve raggio che può essere coperto con una sola carica della batteria (59%).

AUTO ELETTRICHE IN CINA: L’EFFETTO INCENTIVI SUL PREZZO

Le interruzioni di carica forzata durante i viaggi più lunghi sono un ulteriore deterrente (44%). I prezzi di un’auto elettrica in Cina sono considerati un fattore determinante solo da 1 persona su 5. E’ la quota più bassa del confronto internazionale rispetto a Francia (55%) e Germania (46%). Per la maggior parte delle persone in Cina, le auto di proprietà sono indispensabili. Il 41% dei cinesi usa l’auto almeno una volta alla settimana e il 43% afferma di usarla quasi ogni giorno.

9 SU 10 PREVEDONO L’ACQUISTO DI UN’AUTO ELETTRICA IN CINA

Dall’indagine è emerso che l’apertura della popolazione cinese ai veicoli elettrici è maggiore che in qualsiasi altro paese nello studio sulla mobilità. L’86% degli intervistati in Cina prevede di acquistare un’auto elettrica. In confronto, solo il 35% e il 28% delle persone in Germania e Francia. Una disparità tra i Paesi che secondo il rapporto si spiega dal fatto che in Cina, hanno partecipato più persone al sondaggio nelle aree urbane.

Sicurauto Whatsapp Channel
Resta sempre aggiornato su tutte le novità automotive e aftermarket

Iscriviti gratis al nostro canale whatsapp cliccando qui o inquadrando il QR Code

Commenta con la tua opinione

X