GM addestra 12 mila pompieri USA sugli incendi auto elettrificate

General Motors ha investito 225 mila dollari nella formazione dei Vigili del Fuoco sugli incendi auto elettrificate: il corso sarà gratuito per un anno

18 maggio 2022 - 13:00

L’intervento di General Motors per l’addestramento dei Vigili del Fuoco USA è ciò molti altri Costruttori dovrebbero replicare. La formazione sugli incendi delle auto elettrificate richiede il sostegno delle Case auto, secondo il comitato specializzato per la prevenzione antincendio e la protezione dai rischi dei vigili del fuoco tedeschi, intervenuto dopo i recenti episodi di auto elettriche incendiate in diversi Paesi.

POCA FORMAZIONE SULLE AUTO ELETTRICHE SOPRATTUTTO TRA I VOLONTARI

General Motors è tra i costruttori maggiormente coinvolti nei richiami delle auto elettriche per problemi alle batterie ad alta tensione con la Chevrolet Bolt. L’annuncio della National Fire Protection Association spiana sicuramente la strada a una maggiore attenzione dei Costruttori di auto affinché i Vigili del Fuoco siano adeguatamente preparati ad intervenire. Come vi abbiamo già spiegato in questo approfondimento sulle differenze tra le diverse batterie al litio, esistono diverse chimiche che richiedono un intervento commisurato alla quantità di energia che può liberare la batteria in caso di fuga termica. Un rapporto del National Transportation Safety Board (NTSB) pubblicato nel 2020 afferma che i vigili del fuoco statunitensi non sono preparati a combattere gli incendi dei veicoli elettrici. Una dichiarazione ripresa anche dall’Associazione dei VV.F. americani che sottolinea come il problema sia più diffuso tra i dipartimenti di volontari, che spesso non hanno le risorse per ricevere la formazione necessaria. Circa due terzi (67%) dei vigili del fuoco USA sono vigili del fuoco part-time o volontari, secondo i dati NFPA.

GENERAL MOTORS DONA 225 MILA $ PER LA FORMAZIONE SULLE ELETTRICHE

Il supporto di General Motors ai Vigili del Fuoco USA consiste in una donazione alla NFPA di 225.000 dollari per addestrare 12.000 volontari sulle BEV. “Il finanziamento arriva in un momento critico, poiché aumentano i veicoli elettrici sulle strade. Ma molti vigili del fuoco non sono ancora addestrati a intervenire efficacemente negli incidenti che le coinvolgono”. La NFPA lavorerà in coordinamento con le organizzazioni dei vigili del fuoco USA e il Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti (DOE) per massimizzare la partecipazione al programma di formazione sulla sicurezza dei veicoli elettrici, che sarà erogato online gratuitamente per un anno.

VV.F. USA: POCO TEMPO PER PREPARACI AGLI INCENDI DELLE AUTO ELETTRICHE

La NFPA sottolinea che i vigili del fuoco hanno avuto più di 100 anni per imparare a gestire gli incidenti con auto ICE. Ma in proporzione hanno avuto pochissimo tempo per prepararsi a quelli che coinvolgono veicoli elettrici e ibridi. “I veicoli elettrici domineranno sempre più le nostre strade nei prossimi anni, ha affermato Andrew Klock, Capogruppo, Emerging Issues Lead Manager NFPA. “E’ di fondamentale importanza garantire che i vigili del fuoco siano adeguatamente formati e attrezzati per affrontarli”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Seggiolini auto Chicco, BCES, Feeblibear e KinderKraft ritirati in Europa

Stop benzina e diesel 2035: spiraglio per carburanti sintetici e plug-in

Viaggio in camper: 5 consigli per una vacanza sicura