Auto elettriche in Norvegia

Auto elettriche in Italia: il 25% circola a Milano

Come vanno le auto elettriche in Italia? il 25% circola solo a Milano mentre il resto del Paese è ancora molto indietro, addirittura tra gli ultimi in Europa

24 gennaio 2020 - 12:04

Come se la passano le auto elettriche in Italia? Non bene a leggere i dati dell’EV Readiness Index 2020 di LeasePlan. Con l’unica eccezione di Milano, che da sola ospita il 25% delle vetture a trazione elettrica circolanti nel nostro Paese. L’Italia occupa infatti un poco onorevole 17° posto, su 22, nella classifica delle nazioni europee maggiormente EV-friendly, lontanissima dalle leader Olanda, Norvegia e Regno Unito e davanti alle sole Repubblica Ceca, Grecia, Romania, Polonia e Slovacchia. Insomma, non siamo (ancora) un Paese per auto elettriche…

AUTO ELETTRICHE IN ITALIA: MERCATO ANCORA ‘FREDDO’

L’EV Readiness Index 2020 di Leaseplan è un’indagine che indica il grado di preparazione ai veicoli elettrici di ciascun Stato europeo, basandosi su quattro fattori fondamentali ognuno dei quali assegna un punteggio. Tali fattori sono la rilevanza del mercato delle auto elettriche, il numero e la distribuzione sul territorio delle colonnine di ricarica pubbliche, gli incentivi governativi e gli sgravi fiscali e, infine, la percentuale di veicoli elettrici ed elettrificati nel totale dei noleggi a lungo termine stipulati da LeasePlan in ogni singolo Paese. Ebbene, come abbiamo anticipato, al comando della speciale graduatoria ci sono Olanda e Norvegia, a pari merito con 34 punti, seguite dal Regno Unito con 30. L’Italia è solo al 17° posto con appena 17 punti.

AUTO ELETTRICHE IN ITALIA: MILANO FA GARA A SÉ

Come mai questa posizione così bassa? Hanno influito negativamente sull’indice di LeasePlan soprattutto il bassissimo numero di auto elettriche circolanti in Italia (0,19 ogni 1000 abitanti), l’irrilevante quota di mercato (nel 2019 solo lo 0,80% delle auto vendute in Italia erano elettriche) e le poche stazioni di ricarica: 0,07 per 1000 abitanti. In questa ‘valle di lacrime’ si è distinta però Milano che può vantare numeri ben diversi del resto del Paese, al punto che circa un quarto delle auto elettriche in Italia circolano nel capoluogo lombardo. In particolare le vetture elettriche più presenti a Milano sono la Tesla Model 3, la Nissan Leaf e la Smart Fortwo. Anche se il dato sulle Smart è ‘gonfiato’ dai veicoli che fanno parte della flotta elettrica del car sharing di ShareNow, molto diffuso all’ombra della Madonnina.

AUTO ELETTRICHE: +60% DI IMMATRICOLAZIONI IN EUROPA NEL 2019

Più in generale, nel 2019 quasi tutti i Paesi considerati dall’EV Readiness Index hanno migliorato i punteggi rispetto all’anno precedente, anche se non in modo omogeneo (alcuni Paesi sono migliorati molto, altri molto poco, altri quasi nulla). I progressi più significativi hanno riguardato l’aumento del numero di colonnine di ricarica pubbliche (+73%) e il maggior ricorso a regimi fiscali agevolati. In Europa, infatti, i proprietari di auto elettriche hanno pagato tasse inferiori del 40% rispetto a quelle corrisposte dai conducenti di veicoli alimentati con motore a combustione interna (sebbene non sia dappertutto così, per esempio in Slovacchia e Romania l’elettrico è tassato più del termico). Inoltre nel Vecchio Continente le immatricolazioni di vetture elettriche sono aumentate nel 2019 del 60%.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

SicurAUTO.it vi augura buone vacanze: ci rivediamo il 24 agosto

Daimler: “multa” da 3 miliardi di dollari per le emissioni diesel

Acquisto auto usata online truffe

I 10 SUV usati più venduti ad agosto 2020 fino a 10 mila euro