Acquisto Auto elettrica: il 20% si pente e torna alla benzina negli USA

Ecco perché negli USA non sempre scocca la scintilla dopo l’acquisto di un’auto elettrica: l’indagine su oltre 4 mila automobilisti

3 maggio 2021 - 15:00

Un giorno forse l’acquisto dell’auto elettrica (e ibrida) sarà una scelta da cui non si potrà tornare più indietro, come invece è successo ad alcuni automobilisti USA. Se nella maggior parte dei casi chi acquista un veicolo elettrico lo fa con grande consapevolezza, secondo un sondaggio in California, il 20% è voluto tornare all’auto a benzina.

ACQUISTO AUTO ELETTRICHE: L’INDAGINE SULLA SODDISFAZIONE USA

L’indagine che riporta TheDrive e realizzata da Nature Energy, ha chiesto a 4160 persone la loro opinione sull’utilizzo di veicoli elettrici acquistati nello stato della California tra il 2012 e il 2018. Si potrebbe sicuramente affermare che si tratta di utilizzatori che si sono confrontati con una tecnologia agli albori, sia per quanto riguarda l’autonomia, sia per la ricarica. Al netto di questa premessa quindi è interessante scoprire se i motivi di insoddisfazione possono essere ancora validi o superati. I numeri in dettaglio riguardano il 20% dei proprietari di veicoli elettrici e il 18% di utilizzatori di auto Plug-in.

PERCHE’ GLI AMERICANI SI SONO PENTITI DELL’ACQUISTO AUTO ELETTRICA

I motivi di insoddisfazioni emersi dall’indagine sull’acquisto dei veicoli elettrici riguarda prevalentemente la comodità di ricaricare un’auto elettrica. Ma anche utilizzare l’auto elettrica come unico veicolo familiare e non poter avere la ricarica di livello 2 (240 volt) a casa. Lo studio spiega questo risultato con il fatto che i giovani sono più propensi a vivere in case in affitto, quindi dipendono da reti di ricarica pubbliche. Mentre le donne, sembrano essere più frequentemente intenzionate a tornare alle vecchie abitudini, lo studio però non spiega perché.

LO STOP AL PETROLIO NON PIACE AI FORNITORI DELLE CASE AUTO

La notizia ha fatto scalpore, ma bisogna considerare anche che l’espansione delle reti di ricarica è esponenziale. Allo stesso modo la densità di energia delle batterie per auto elettriche è notevolmente aumentata, quindi è probabile che tra qualche anno, la percentuale sarà notevolmente diversa. Di sicuro – almeno in California – lo stop alla vendita di veicoli endotermici, non sembra così facile da mandare giù. Come riporta Reuters, l’Associazione MEMA, che rappresenta i fornitori di veicoli, presenterà una mozione al Senato per chiedere che sia garantita continuità di lavoro alle aziende che producono parti per veicoli endotermici. Una richiesta che va nel verso opposto della direzione annunciata da Biden per la tutela del clima.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Limite neopatentati

Limite neopatentati in autostrada: regole e sanzioni

Isofix auto: cos’è e come funziona

Segnaletica orizzontale

Segnaletica orizzontale: significato delle strisce e delle scritte