Ztl Verona

Ztl Verona: orari, permessi e mappa

Com'è fatta la Ztl di Verona? Scopriamolo con gli orari di attivazione, i permessi per accedervi e la mappa dell'area sottoposta a zona a traffico limitato

25 marzo 2021 - 16:00

Addentrarsi nella Ztl di Verona senza conoscere gli orari, i permessi e la mappa dell’area potrebbe rivelarsi rischioso, visto che sono previste multe salate per i trasgressori. Ma per fortuna ci siamo qua noi a darvi tutte le informazioni più utili sulla zona a traffico limitato del capoluogo scaligero, che già da vent’anni e oltre ha ‘chiuso’ il centro storico cittadino limitando l’accesso e la circolazione dei veicoli a orari prestabiliti e a particolari categorie di utenti.

VARIAZIONE ORARI ZTL VERONA PER L’EMERGENZA COVID

A seguito dell’ingresso del Veneto in zona rossa, dal 15 marzo al 6 aprile 2021 le finestre della Ztl di Verona subiscono delle variazioni: si può entrare liberamente dalle ore 10:00 alle 14:00 e dalle 18:00 alle 22:00, tutti i giorni inclusi il sabato e la domenica. Il nuovo provvedimento punta a favorire l’attività di asporto di bar e ristoranti.

ZTL VERONA DEL CENTRO STORICO

La Ztl di Verona del centro storico, denominata ‘città antica’, è costituita dall’ansa interna dell’Adige compresa fra il Ponte Scaligero di Castelvecchio e Ponte Aleardi (Riva San Lorenzo inclusa), via Ponte Aleardi, via Pallone, largo Divisione Pasubio, via degli Alpini, piazza Brà, via Roma, via Daniele Manin, vicolo San Silvestro e corso Castelvecchio. Istituita nel lontano 1997, dal 2005 è presidiata da varchi elettronici per controllare l’accesso dei veicoli non autorizzati. I varchi d’accesso sono posti in lungadige Rubele, via Leoni, via Malenza, ponte Garibaldi, lungadige Panvinio, riva San Lorenzo, via Cantore, via Dogana, via Fratta, via Nizza e piazzetta Municipio.

ZTL VERONA: ORARI E MAPPA

Gli orari di libero accesso per le autovetture nella Ztl di Verona sono:

– dal lunedì al venerdì: dalle 10:00 alle 13:30; dalle 16:00 alle 18:00; dalle 20:00 alle 23:00 (accesso serale 20-23 solo su prenotazione attraverso il sito Citypass o tramite l’app Tap&Park, previa registrazione sul portale dei servizi per la Mobilità del Comune di Verona, e per un massimo di 150 veicoli al giorno);

– sabato, domenica e festivi: dalle 10:00 alle 13:30.
In tutti gli altri orari l’accesso è vietato salvo permessi e deroghe. Cliccate sulla mappa per visualizzarla in formato più grande.

ZTL VERONA: PERMESSI

I veicoli che possono accedere h24 nella Ztl di Verona senza bisogno di alcun permesso sono i seguenti:

– biciclette, ciclomotori e motocicli a due ruote

– clienti degli alberghi che si trovano nella Ztl previa comunicazione della targa all’albergatore;

– auto al servizio di persone disabili, munite di regolare contrassegno;

– altre categorie di veicoli tra cui quelli delle Forze dell’ordine, le ambulanze, i veicoli dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile, le autovetture di rappresentanza del Comune e della Provincia di Verona, i veicoli adibiti ai servizi funerari, i taxi, le vetture che effettuano autonoleggio con conducente (solo quando sono in servizio) e molte altre. Elenco completo qui.

Ci sono poi altre categorie che possono accedere alla Ztl di Verona negli orari di divieto chiedendo un apposito permesso gratuito o a pagamento (a seconda dei casi):

– residenti nell’area della Ztl;

– dimoranti nell’area della Ztl;

– temporanei per il solo transito nella Ztl;

– titolari delle attività ricettive alberghiere ed extra-alberghiere situate nella Ztl;

– persone che prestano servizio di assistenza domiciliare ad anziani e inabili residenti in Ztl;

– medici di base con pazienti residenti o dimoranti nella Ztl;

– possessori di posto auto o garage sito in Ztl per il solo transito.

Le informazioni sui costi e la modulistica per le richieste dei permessi, oltre che per la sosta e i parcheggi in Ztl, sono sul sito di AMT SpA, a cui il Comune di Verona ha affidato le procedure per il rilascio dei permessi di circolazione e di sosta.

ZTL VERONA: SANZIONI

L’importo da pagare per un accesso irregolare nella zona a traffico limitato di Verona ammonta a 98,50 euro se la notifica è avvenuta presso l’abitazione nelle mani del destinatario. Euro che scendono a 73,60 se la multa viene pagata entro 5 giorni dalla notifica. Altrimenti il trasgressore ha 60 giorni di tempo per pagare la sanzione o proporre ricorso. Trascorso questo periodo la sanzione passa dal minimo (82,00 euro) alla metà del massimo (165 euro). Se la sanzione non viene pagata nemmeno oltre i 60 giorni, la polizia municipale trasmette i dati del trasgressore all’esattoria comunale, responsabile del procedimento di recupero. Ricordiamo infine che nell’ipotesi di un’emergenza che implichi l’ingresso in Ztl negli orari non consentiti, si può evitare la sanzione inviando una comunicazione, via fax o email, al comando della Polizia Municipale – Ufficio Controllo Varchi entro le 72 ore successive all’ingresso.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Sicurezza stradale: lo spettacolo “I Vulnerabili” va in DAD

Auto usata: le 5 truffe più diffuse da cui stare alla larga

Green Pass Covid

Green Pass Covid: come funziona e come ottenere la Certificazione verde