UK: per il 30% dei conducenti regole inefficaci e pochi controlli

La sicurezza stradale sembra non essere soddisfacente per gli automobilisti britannici: in UK vogliono più controlli e sanzioni severe contro la velocità

20 ottobre 2022 - 16:59

Da un sondaggio rivolto ai cittadini del Regno Unito è emerso che solo il 13% delle persone pensa che le strade britanniche abbiano adeguati standard di sicurezza. Tra il campione rappresentativo di intervistati prevale invece la richiesta di una maggiore presenza della polizia, controlli e sanzioni finalizzate a migliorare la sicurezza e ridurre il numero di incidenti. Ma quanto sono preparati gli inglesi sulle recenti regole della strada? Pochi.

UK: I CONDUCENTI CHIEDONO PIU’ CONTROLLI E SANZIONI SEVERE

Come riporta Autoexpress, il sondaggio Project Edward Driving Habits and Attitudes si basa sulle risposte di 508 lettori delle pubblicazioni Autovia Auto Express, CarBuyer e DrivingElectric. Gli automobilisti sono mediamente soddisfatti della sicurezza di guida sulle strade del Regno Unito. Va pe la maggiore una richiesta di più poliziotti, sanzioni più severe e limiti di velocità più bassi. Ricordiamo che tra i vari Paesi dell’Unione europea, interrogati dall’ETSC, solo 11 ministeri hanno risposto sull’intenzione di ridurre i limiti di velocità. L’insicurezza delle strade britanniche innesca il bisogno di tutelarsi con la tecnologia visto che circa:

– il 37,01% dei conducenti ha una dash cam nella propria auto;

– il 18,31% sta valutando l’idea di acquistarne una;

– il 44,69% non possiede una dash cam, ma il 74,80% pensa che sia una buona idea averla.

I COMPORTAMENTI PIU’ FASTIDIOSI SULLE STRADE DEL REGNO UNITO

Riguardo al livello di sicurezza percepito alla guida, solo il 12,99% crede che il Regno Unito abbia buoni standard di guida e il 55,31% pensa che siano nella media. Uno su tre (il 31,69%) invece pensa siano inadeguati. Tra i comportamenti ritenuti più rischiosi e fastidiosi;

–  l’invasione di carreggiata;

– guidare con chi segue attaccato al paraurti posteriore;

– l’uso del cellulare alla guida;

– svolta senza usare le frecce.

NOVITÀ DEL CODICE STRADALE BRITANNICO: SOLO IL 30% E’ AGGIORNATO

Ma quanto sono preparati i conducenti del Regno Unito sulle recenti modifiche al Codice della Strada? Il 32,48% dei conducenti è fermo al codice della strada di cinque anni prima. Mentre di recente sono state introdotte modifiche che includono una gerarchia degli utenti della strada e regole che tutelano meglio pedoni e ciclisti. Si distingue dal coro il 30,71% che invece dichiara di essere aggiornato sulle novità introdotte negli ultimi 12 mesi.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Gomme invernali 245/40 R19 auto sportive: la classifica Auto Bild

Mercedes: auto elettriche più veloci a pagamento, ma la sicurezza?

Apertura M4 Milano: mappa e fermate metro operative e future