Traffico 30, 31 dicembre 2021 e 1, 2 gennaio 2022: le previsioni

La situazione del traffico del 30 e 31 dicembre 2021 e 1 e 2 gennaio 2022 con le previsioni per Capodanno sulle principali strade e autostrade italiane

29 dicembre 2021 - 12:00

Il diffondersi della variante Omicron del Covid-19 che ha fatto impennare i contagi mandando, nel migliore dei casi, migliaia di persone in quarantena, ha spento gli entusiasmi per il Capodanno con conseguente annullamento di buona parte dei viaggi programmati. Tuttavia saranno comunque tanti i veicoli in marcia sulle strade e sulle autostrade italiane nel week-end di San Silvestro, e a beneficio dei partenti scopriamo le previsioni del traffico del 30, 31 dicembre 2021 e 1, 2 gennaio 2022.

TRAFFICO 30, 31 DICEMBRE 2021 E 1, 2 GENNAIO 2022: LA VIABILITÀ A CAPODANNO

Le informazioni sul traffico del 30, 31 dicembre 2021 e 1, 2 gennaio 2022 prevedono un fine settimana piuttosto difficile per la viabilità già a partire dalla mattina di giovedì 30 in direzione delle maggiori località turistiche di montagna e delle città d’arte. La situazione rimarrà critica per l’intera giornata e proseguirà alla stessa maniera anche il 31, per lo meno fino alle prime ore del pomeriggio. Dopo la ‘tregua’ del giorno di Capodanno il traffico tornerà parecchio sostenuto domenica 2 sia per i rientri che per le nuove partenze in vista del lungo ponte dell’Epifania (del quale ci occuperemo a suo tempo). Per fortuna dal 30 dicembre al 2 gennaio i viaggiatori potranno contare su una situazione meteorologica molto mite che non prevede, al momento, significative precipitazioni.

Ecco il dettaglio del traffico nei quattro giorni:

giovedì 30 dicembre 2021: come detto, sarà il giorno in cui si concentrerà il maggior numero di partenze con traffico tra l’intenso e il critico fin dalle prime ore del mattino (sull’autostrada del Brennero c’è addirittura il bollino nero in direzione nord). Attenzione quindi alle direttrici che portano alle maggiori località turistiche invernali delle Alpi e dell’Appennino e alle arterie verso le principali città d’arte come Roma, Firenze, Venezia, Napoli e altre. Naturalmente potrebbero formarsi degli ingorghi in uscita dai maggiori centri urbani (Milano, Torino e le stesse Roma e Napoli);

venerdì 31 dicembre 2021: per il giorno di San Silvestro si prevede traffico sostenuto sulle arterie più frequentate del periodo soprattutto nella fasce orarie dalle 6 alle 12 e, soprattutto, dalle 12 alle 18, dopodiché la viabilità andrà normalizzandosi perché i viaggiatori saranno per lo più giunti a destinazione;

sabato 1 gennaio 2022: dopo aver festeggiato l’arrivo del nuovo anno, una discreta percentuale di vacanzieri si metterà in viaggio a Capodanno per rientrare in sede. Dato che tanti avranno fatto le ore piccole e si sveglieranno con calma, il traffico inizierà a farsi sostenuto prevalentemente nel primo pomeriggio. Interessate specialmente le autostrade in direzione delle grandi città;

domenica 2 gennaio 2022: le previsioni del traffico di Capodanno individuano nel 2 gennaio la giornata potenzialmente più difficile, visto che, come scritto in precedenza, strade e autostrade saranno percorse in tutte le direzioni sia da coloro che faranno ritorno a casa che da quelli che, al contrario, inizieranno la settimana di vacanza che conduce al ponte della Befana. Le arterie a maggiore rischio traffico saranno quelle già descritte in precedenza. Se non volete perdere lunghe ora in coda optate per un orario di partenza ‘intelligente’, al mattino presto o nel tardo pomeriggio, dopo le 18.

Prima di partire, a causa del continuo evolversi della situazione epidemiologica, ripassatevi le regole attualmente in vigore sugli spostamenti tra regioni diverse.

TRAFFICO 30, 31 DICEMBRE 2021 E 1, 2 GENNAIO 2022: DIVIETO DI CIRCOLAZIONE DEI MEZZI PESANTI

Ricordiamo che nel fine settimana di Capodanno del 30, 31 dicembre 2021 e 1, 2 gennaio 2022 il traffico sarà parzialmente alleggerito dal divieto di circolazione dei mezzi pesanti in autostrada (per mezzi pesanti si intendono i veicoli o i complessi di veicoli per il trasporto di cose con massa complessiva autorizzata superiore a 7,5 tonnellate, anche se scarichi). In particolare il divieto è disposto sabato 1 gennaio dalle 9 alle 22 e domenica 2 gennaio, sempre dalle 9 del mattino alle 22.

TRAFFICO 30, 31 DICEMBRE 2021 E 1, 2 GENNAIO 2022: DOVE CONTROLLARE LA SITUAZIONE IN TEMPO REALE

Per monitorare in tempo reale le previsioni del traffico di Capodanno 2022 sono disponibili numerosi servizi online come gli ottimi Waze e Google Maps, che oramai segnala anche gli autovelox fissi. Si possono inoltre usare diverse app (per esempio VAI di Anas) oppure si può chiamare il call center di Autostrade al numero 840.04.21.21 (con addebito di un solo scatto alla risposta, senza limiti di tempo), sempre attivo 24 ore su 24, o il CCISS al numero 1518 (gratuito e 24/7).

Prima di partire assicuratevi di essere in regola con le norme sull’obbligo delle gomme invernali. Al seguente link ci sono tutte le strade statali italiane che prevedono l’obbligo di pneumatici invernali o catene a bordo, mentre qui c’è invece l’elenco delle autostrade.

Infine per la viabilità in tempo reale sulle autostrade italiane più frequentate, trovate tutte le informazioni ai seguenti link:

– A1 Milano – Napoli (Autostrada del Sole)

– A4 Torino – Trieste (Serenissima)

– A6 Torino – Savona (la Verderame)

– A7 Milano – Genova (dei Giovi)

– A10 Genova – Ventimiglia (dei Fiori)

– A12 Genova – Roma 

– A14 Bologna – Taranto (Adriatica)

– A22 del Brennero

– A24 – A25 Roma – Teramo – Pescara (Strada dei Parchi)

– A26 Genova – Gravellona Toce

– A35 BreBeMi.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

acea emissioni ue

ACEA fissa i target per l’azzeramento della CO2 nel 2035

Mobility manager: cosa fa, quando è obbligatorio [novità 2022]

Quanto è sicura la microcar XEV YOYO di Enjoy?