Tasse auto in Europa: la Germania è il Paese più caro

In Europa le auto costano 428 miliardi di euro in tasse, tra i 15 maggiori Paesi l’Italia segue Germania e Francia in testa ai Paesi più cari

24 giugno 2019 - 13:51

Le tasse auto sono uno dei motivi principali che spingono spesso gli automobilisti a targare l’auto in un altro Paese per beneficiare di costi minori. Ormai l’esterovestizione delle targhe è vietata in Italia, ma è curioso scoprire da un report dell’ACEA (l’Associazione europea dei Costruttori di Auto) quali sono i Paesi con i costi auto più alti e dove si pagano più tasse per possedere e guidare un’auto. In Europa la Germania è in testa ai 15 maggiori Paesi. Ecco dove e perché si pagano più tasse auto.

LE IMPOSTE PIU’ ALTE SUI DERIVATI DEL PETROLIO

In Europa (tra i 15 maggiori Paesi) l’automobile muove introiti fiscali pari a una spesa di 428 miliardi di euro l’anno. Un dato in aumento del 3,5% rispetto a quanto rilevato nel 2018 che rappresenta più di due volte e mezzo il bilancio totale dell’UE. Guardando nel dettaglio quali sono i costi maggiori si scopre che le tasse su carburante e lubrificanti sono la voce più influente per quasi tutti i Paesi. Fa eccezione solo il Portogallo, dove le imposte per l’acquisto dei veicoli nuovi sono superiori (4,2 miliardi spesi contro 3,6 miliardi di euro in tasse per carburante e lubrificanti).

L’IVA E LE TASSE SULLE AUTO NUOVE IN GERMANIA

L’imposta sull’acquisto di un’auto nuova diventa più rilevante in Germania (30,3 miliardi di euro) dove si paga anche di più per le aliquote fiscali di lubrificanti e carburanti (42,8 miliardi di euro). E’ il motivo per cui l’importazione di auto usate dalla Germania frutta interessanti profitti a chi sa muoversi bene sul mercato di seconda mano. Dopo la Germania c’è la Francia, dove però le imposte per l’acquisto di un’auto nuova sono circa la metà (17,8 miliardi di euro). L’Italia è al terzo posto tra i Paesi dove le imposte sulla spesa di lubrificanti e carburanti sono maggiori (35,9 miliardi) e circa la metà rispetto all’acquisto di un’auto nuova (18,3 miliardi di euro).

I PAESI DOVE SI SPENDE DI PIU’ PER LE IMPOSTE AUTO

Sommando tutte le voci di costo (IVA, tassa di iscrizione, tassa di circolazione, imposta sul carburante e altre spese fisse) la Germania si conferma il Paese più tassato (92 miliardi di euro nel 2017). Poi c’è la Francia (79 miliardi di euro nel 2017) e l’Italia (74,4 miliardi di euro nel 2017). A seguire poi con un divario sproporzionato c’è il Regno Unito (56,3 miliardi di euro), la Spagna (28,1 miliardi di euro) e il Lussemburgo (20,3 miliardi di euro). Nella tabella in alto ci sono poi tutti i Paesi in cui si le imposte sull’auto sono al di sotto di 20 miliardi di euro l’anno dove si possono consultare anche le voci separate Paese per Paese.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Car sharing Popgo: come funziona l’auto a noleggio condivisa tra privati

I 12 maggiori Costruttori di auto diesel Euro 5 e 6 in Europa

motori-auto-elettriche

Motori auto elettriche: differenze, pro e contro di varie soluzioni