Strisce blu Napoli

Strisce blu Napoli: orari, norme e quanto costano

Tutte le informazioni sulle strisce blu a Napoli: gli orari, le norme e quanto costano gli stalli a pagamento e gli eventuali permessi e abbonamenti

17 febbraio 2022 - 16:00

A Napoli ci sono più di 25 mila stalli di sosta a pagamento, delimitati dalle strisce blu, nelle zone di Napoli centro, Chiaia, Ferrovia, Centro direzionale, Vomero, Arenella, Soccavo e Fuorigrotta. Per sostare su questi spazi, se non si possiede un’autorizzazione o un permesso speciale (come quello per i residenti), è dunque necessario pagare la sosta utilizzando gli appositi parcometri, le schede prepagate e vari strumenti digitali. Vediamo come funzionano e quanto costano le strisce blu di Napoli, con gli orari e le norme da osservare.

QUANTO COSTANO LE STRISCE BLU A NAPOLI?

La sosta sulle strisce blu a Napoli costa 2,00 euro la prima ora e 2,50 euro all’ora la seconda e nelle successive. Normalmente il parcheggio a pagamento è attivo tutti i giorni dalle 8 alle 24, salvo se diversamente indicato.

STRISCE BLU NAPOLI: COME PAGARE LA SOSTA

Ci sono diverse modalità per pagare la sosta sulle strisce blu a Napoli, dal classico ‘grattino’ cartaceo da acquistare nei parcometri alle più moderne app digitali. Ecco le diverse soluzioni:

Parcometri presenti su strada: il pagamento al parcometro (a Napoli ce ne sono circa 560) avviene inserendo monete da 10, 20 e 50 centesimi e da 1,00 e 2,00 euro. Il biglietto rilasciato dal parcometro dev’essere esposto, ben visibile, sul cruscotto del veicolo.

Schede elettroniche prepagate: la scheda elettronica a scalare ha un importo iniziale di 50,00 euro ed è programmabile in funzione del tempo di sosta desiderato (anche con la funzione di accensione posticipata). Si può acquistare presso la sede ANM (Azienda Napoletana Mobilità) di via G. Marino 1, nel quartiere Fuorigrotta, situata al piano terra presso lo Sportello Ufficio Permessi aperto al pubblico dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 13. Non è necessaria la prenotazione, il pagamento è ammesso solo con carta di debito (bancomat).

App digitali: il pagamento delle strisce blu a Napoli si può effettuare anche tramite le app per dispositivi mobili Tap&Park (app ufficiale di ANM), Easy Park, Telapass Pay, Presto Parking, DropTicket, myCicero, ParkAppy e PayByPhone. Clicca qui per maggiori informazioni sulle caratteristiche di ciascuna applicazione.

STRISCE BLU NAPOLI: PERMESSO SOSTA RESIDENTI

Residenti e domiciliati nelle zone di Napoli caratterizzate dalla presenza di strisce blu possono richiedere uno speciale Permesso Sosta a pagamento.

Chi deve RINNOVARE il permesso può farlo comodamente online attraverso la piattaforma smartmobility.anm.it. Basta accedere con le proprie credenziali ed effettuare il pagamento con carta di credito. Se non si è in possesso delle credenziali, per ottenerle occorre scrivere a infoautorizzazioni@anm.it. Il rinnovo online è consentito solo agli utenti per i quali non sono variate le condizioni di rilascio dall’anno precedente (stessa residenza, stessa autovettura, stesso reddito ISEE). Importante: le richieste di rinnovo per il 2022 sono accettate solo fino al 31 marzo 2022.

Chi fa invece la richiesta per la PRIMA VOLTA o preferisce rinnovare con la procedura tradizionale può farlo di persona presso gli sportelli ANM di via G. Marino 1 e di via Brin, oppure inoltrando un’email all’indirizzo di posta elettronica infoautorizzazioni@anm.it. Alla richiesta, sia allo sportello che per email, è sempre necessario allegare tutta la modulistica opportunamente compilata in formato pdf.

Il Permesso Sosta può essere chiesto da: nuclei familiari residenti; nuclei familiari domiciliati non residenti a Napoli; i nuclei familiari residenti in possesso di auto intestata a società; nuclei familiari residenti non intestatari di autovettura e in possesso di autovettura in comodato d’uso. Per ogni nucleo familiare può essere rilasciato un solo permesso di sosta (nota bene che il permesso non garantisce il posto auto sulle strisce blu, quello dipende dalla disponibilità degli stalli).

La tariffa del Permesso Sosta varia in base all’ISEE del nucleo familiare richiedente. Ad esempio i residenti con ISEE da 0 a 2.300 euro pagano 10 euro annui, con ISEE da 2.500 a 5.000 euro pagano 25 euro annui, con ISEE da 5.000 a 16.750 euro pagano 50 euro annui, con ISEE da 16.751 a 25.750 euro pagano 100 euro annui e con ISEE oltre 25.750 euro pagano 150 euro annui. Clicca qui per il dettaglio di tutte le tariffe.

Ai residenti, anche se in possesso del permesso, è vietata la sosta nelle aree a rotazione (segnalate da apposito pannello).

STRISCE BLU NAPOLI: OCCUPAZIONE PROLUNGATA E CONTINUATIVA

Per le richieste di autorizzazioni relative alle occupazioni prolungate e continuative di stalli strisce blu a Napoli da parte di condomini, esercenti, società di servizio, privati cittadini, ecc, la domanda dev’essere inoltrata all’indirizzo di posta elettronica trasporto.pubblico@comune.napoli.it o consegnata presso l’Ufficio Servizi di Trasporto Pubblico del Comune di Napoli in via A. Poerio 21, nei giorni feriali dalle 9 alle 12 (sabato escluso), specificando le seguenti informazioni: motivo dell’occupazione; periodo dell’occupazione; numeri di stalli da occupare; documentazione a corredo della domanda; recapiti telefonici e indirizzo mail per eventuali comunicazioni.

La richiesta dev’essere presentata almeno 72 ore prima dell’inizio dell’occupazione. Successivamente, in funzione della tipologia della richiesta, viene stabilito di concerto con l’ufficio tecnico ANM l’importo da corrispondere.

STRISCE BLU NAPOLI: ABBONAMENTI MENSILI

Il Comune di Napoli ha individuato nel corso degli anni forme di abbonamento mensile per la sosta sulle strisce blu a favore di alcune categorie di utenti: lavoratori degli alberghi del lungomare; lavoratori della clinica Mediterranea; pescatori di Mergellina soci di cooperative; lavoratori pendolari delle isole del golfo; dipendenti Forze dell’Ordine della Polizia di Stato e del Corpo della Guardia di Finanza che prestano servizio presso specifiche sedi; lavoratori mercatino di via De Bustis.

Per rinnovare gli abbonamenti mensili per la sosta è necessario inviare una richiesta per email alla casella di posta elettronica abbonamentisosta@anm.it, completa di apposita documentazione. Maggiori informazioni qui.

STRISCE BLU NAPOLI: AUTO ELETTRICHE E IBRIDE

Nel 2022 le auto elettriche possono sostare gratuitamente su tutte le strisce blu di Napoli tranne nelle aree di sosta a rotazione (segnalate da apposita cartellonistica), nei parcheggi in struttura e nei car valet. È previsto il pagamento del solo costo di rilascio dell’autorizzazione di 10,00 euro.

Anche le auto ibride possono sostare sulle strisce blu beneficiando di un’agevolazione, con le stesse esclusioni valide per le auto elettriche. Nel dettaglio è necessario sottoscrivere un abbonamento annuale il cui costo è commisurato al reddito ISEE, mentre per chi non presenta il certificato ISEE e per le persone giuridiche la tariffa annua è di 150,00 euro. È inoltre previsto un costo aggiuntivo di 10.00 euro per il rilascio del contrassegno. Maggiori informazioni qui.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

colonnine ricarica ue

Colonnine di ricarica con POS: la proposta del Parlamento UE

Blocco traffico Roma 4 dicembre 2022: orari e deroghe

Ricarica CCS vs NACS: la presa Tesla è “rischiosa” per i Costruttori