Sciopero 2 dicembre 2022

Sciopero generale 8 marzo 2022: gli orari delle proteste

C'è in vista uno sciopero generale l'8 marzo 2022: qui elenchiamo gli orari e le modalità delle proteste e le fasce di garanzia

8 marzo 2022 - 10:00

Abbiamo da poco archiviato lo sciopero del TPL del 25 febbraio che all’orizzonte si profila lo sciopero generale dell’8 marzo 2022 proclamato a livello nazionale da numerose sigle sindacali in orari diversi e con differenti modalità, ma che rischia di impattare per l’intera giornata su diversi settori pubblici e privati compresi quelli che più ci interessano: mobilità e trasporti. Facciamo il punto della situazione sulla protesta.

Aggiornamento dell’8 marzo 2022 con nuovi dettagli sullo sciopero nazionale proclamato dai sindacati di base.

SCIOPERO GENERALE 8 MARZO 2022: ORARI E SETTORI COINVOLTI

Lo sciopero generale 8 marzo 2022 riguarda principalmente i lavoratori che aderiscono ai sindacati autonomi e di base come Cobas, Orsa, Usb, Cub e altri. In base al calendario pubblicato sul sito del MIMS, le proteste del comparto trasporti dovrebbero svolgersi durante i seguenti orari:

Usb, intera giornata, nazionale: settore aereo 0:00 – 23:59; settore ferroviario 0:00 – 21:00; settore marittimo isole maggiori 24 ore da 1 ora prima della partenza; isole minori 0:01 – 24:00; Tpl e trasporto merci e logistica 24 ore con modalità territoriali.

Cub, intera giornata, nazionale: settore aereo 0:01 – 24:00; settore ferroviario 0:00 – 21:00; settore marittimo isole maggiori 24 ore da 1 ora prima della partenza; isole minori 0:01 – 24:00; autostrade 0:00 – 24:00.

Cobas, intera giornata, nazionale: settore aereo 0:01 – 24:00; settore ferroviario 0:01 – 21:00; Tpl 24 ore con modalità territoriali; settore marittimo isole maggiori 24 ore da 1 ora prima della partenza; isole minori 0:01 – 24:00; Anas 0:01 – 24:00.

Usi-Cit, intera giornata, nazionale: settore ferroviario 0:00 – 21:00.

Osr Cub Trasporti, 4 ore, nazionale: personale SEA aeroporti di Milano Malpensa e Linate 10:00 – 14:00.

Rsu 1A Pdm / Rsu 1B Pdb, 18 ore, regionale: personale Trenord Lombardia 0:01 – 17:59.

Sgb, intera giornata, nazionale: settore ferroviario 0:00 – 21:00.

Osr Usb Lavoro Privato, 4 ore, nazionale: personale MLE-Bcube aeroporti di Milano Malpensa e Linate 10:00 – 14:00.

Slai Cobas per il sindacato di classe, intera giornata, nazionale: settore ferroviario 0:00 – 21:00.

SCIOPERO GENERALE 8 MARZO 2022: ORARI GARANTITI

Poiché l’8 marzo 2022 cade di martedì ed è pertanto un giorno feriale, nelle fasce orarie di maggiore frequentazione (in genere dalle 6:00 alle 9:00 e dalle 18:00 alle 21:00, ma gli orari possono cambiare) saranno garantiti i servizi essenziali. Nei giorni scorsi le società di trasporti potenzialmente interessate dallo sciopero hanno comunicato le fasce di garanzie previste per l’8 marzo. Riportiamo quelle delle città principali, mentre per le altre vi invitiamo a consultare il sito web dell’azienda che gestisce i trasporti nel vostro territorio (Comune, Provincia o Regione).

Roma

Martedì 8 marzo 2022 trasporto pubblico romano a rischio per l’adesione allo sciopero generale di 24 ore. L’agitazione interesserà la rete Atac (bus, tram, metropolitane, ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Nord), le linee bus gestite dalla Roma Tpl e quelle della Cotral. Sulla rete Atac lo sciopero riguarda anche i collegamenti eseguiti da altri operatori in regime di sub-affidamento. Il servizio sarà comunque regolare dall’inizio del servizio diurno e fino alle 8:30 e dalle 17 alle 20.

Milano

A Milano le metropolitane sono garantite per tutta la giornata. Potrebbero esserci conseguenze sul servizio dopo le 18:00. Bus, tram e filobus potrebbero non essere garantiti dalle 8:45 alle 15 e dopo le 18.

Per quanto riguarda la circolazione dei treni a livello nazionale e regionale durante la giornata dell’8 marzo 2022, Trenitalia ha comunicato che non sono previste modifiche ai treni a lunga percorrenza. Per i treni regionali saranno garantiti i servizi essenziali previsti in caso di sciopero nei giorni feriali dalle ore 6:00 alle ore 9:00 e dalle ore 18:00 alle ore 21:00. La società Italo, al fine di diminuire i disagi causati ai viaggiatori, ha pubblicato la lista dei treni garantiti. Infine Trenord ha annunciato che in mattinata saranno garantiti i treni con orario di partenza dalla stazione di origine corsa dopo le ore 6:00 e arrivo a destinazione entro le ore 9:00; mentre nella fascia pomeridiana viaggeranno i treni con partenza prevista dopo le ore 18:00.

SCIOPERO 8 MARZO 2022: I MOTIVI DELLA PROTESTA

Per il sesto anno consecutivo l’Unione Sindacale di Base (Usb) risponde all’appello lanciato dal movimento ‘Non una di meno’ proclamando lo sciopero generale di tutte le categorie, pubbliche e private, per la giornata dell’8 marzo 2022. Prevista una manifestazione a Roma sotto le finestre del Ministero del Lavoro, alle ore 10:00 a piazza Barberini, contro il lavoro povero, diffuso soprattutto nelle categorie dove è prevalente il lavoro femminile, migrante e giovanile.

Lo sciopero generale dei Cobas proclamato sempre per l’8 marzo 2022 è contro lo sfruttamento dilagante in particolare del lavoro femminile, contro il tracimare dello stato sociale e della sanità in ambito privatistico, contro la crescente violenza verso le donne connessa ai ruoli e alle discriminazioni di genere e per una scuola pubblica che garantisca il diritto allo studio per le allieve/i e il lavoro stabile e un reddito soddisfacente per i lavoratori/trici. Sono stati organizzati dei presidi a Roma al Ministero dell’Istruzione (ore 9:30) e al Ministero della Salute (ore 10:00).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

colonnine ricarica ue

Colonnine di ricarica con POS: la proposta del Parlamento UE

Blocco traffico Roma 4 dicembre 2022: orari e deroghe

Ricarica CCS vs NACS: la presa Tesla è “rischiosa” per i Costruttori