Sciopero 1 dicembre 2023 dei treni: orari e fasce di garanzia

Sciopero 1 dicembre 2023 dei treni: orari e fasce di garanzia

Nuovo sciopero dei treni fino alle ore 21:00 del 1° dicembre 2023: ecco gli orari della protesta che durerà per ben 24 ore

30 Novembre 2023 - 18:10

Dopo lo stop di 8 ore dalle 9:00 alle 17:00 del 30 novembre proclamato dalle sigle sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uilt-Uil, Ugl, Fast e Orsa Ferrovie, il settore ferroviario è interessato da un altro sciopero di protesta per l’incidente accaduto in Calabria tra un treno e un camion che ha causato la morte di due persone, tra cui la capotreno. Stavolta l’agitazione, indetta da Cat, Sgb Ferrovie, Usb Lavoro Privato Ferrovie e Cub Trasporti, si prevede perfino più impattante perché dura 24 ore dalle 21:00 di giovedì 30 novembre alle 21:00 di venerdì 1 dicembre 2023. Lo sciopero è in parte mitigato dall’applicazione delle cosiddette fasce di garanzia.

SCIOPERO TRENI 1 DICEMBRE 2023: I MOTIVI DELLA PROTESTA

I suddetti sindacati hanno proclamato lo sciopero nazionale di 24 ore del trasporto ferroviario, viaggiatori e merci a causa dei gravi eventi lesivi della sicurezza e dell’incolumità dei lavoratori. Più precisamente, in relazione al tragico incidente ferroviario avvenuto in Calabria nella serata del 28 novembre, i sindacati: 1) lamentano il ritardo della messa in sicurezza dei passaggi a livello con i dispositivi di rilevamento ingombri, nonché con quelli che fermano i convogli laddove si presentino inconvenienti dopo il superamento dei segnali che proteggono il passaggio; 2) piangono la perdita di vite da parte di lavoratori e utenti; 3) chiedono con forza investimenti urgenti a tutela della sicurezza e di far cessare lo spargimento di sangue sui binari attraverso una reale politica di prevenzione di esercizio e lavorazione.

SCIOPERO TRENI 1 DICEMBRE 2023: ORARI E FASCE DI GARANZIA

Il Gruppo FS (Trenitalia) ha comunicato che dalle ore 21:00 del 30 novembre 2023 alle 21:00 del 1° dicembre i treni possono subire cancellazioni o variazioni, con possibili modifiche al servizio anche prima dell’inizio e dopo la conclusione dello sciopero. Nella giornata di venerdì 1 sono comunque istituiti i servizi essenziali previsti nelle giornate di sciopero feriali, con attivazione delle fasce di garanzia dalle 6:00 alle 9:00 e dalle 18:00 alle 21:00. Per avere maggiori informazioni sui treni in partenza controllare l’app Trenitalia, la sezione Infomobilità su trenitalia.com, oppure chiamare il numero verde gratuito 800 89 20 21.

Anche Trenord ha annunciato che il servizio Regionale e Suburbano, la Lunga Percorrenza e il servizio Aeroportuale possono subire variazioni e cancellazioni a causa dello sciopero di 24 ore tra il 30 novembre e il 1° dicembre. Venerdì 1 dicembre sono in vigore le consuete fasce orarie di garanzia dalle ore 6:00 alle ore 9:00 e dalle ore 18:00 alle ore 21:00, durante le quali viaggiano i treni compresi nella lista dei Servizi Minimi Garantiti. Maggiori dettagli sul sito e sull’app di Trenord.

Infine Italo, in vista dello sciopero previsto dalle 21:00 del 30 novembre 2023 alle 21:00 del 1° dicembre, al fine di diminuire i disagi causati ai viaggiatori ha pubblicato la lista dei treni garantiti. Maggiori informazioni chiamando il call center 060708.

SCIOPERO 1 DICEMBRE 2023: L’INCIDENTE IN CALABRIA

Come detto, il motivo scatenante dello sciopero dei treni è l’incidente avvenuto in Calabria nella serata del 28 novembre. Un treno regionale, che collega Sibari a Catanzaro, e un camion si sono scontrati in località Thurio, nel comune di Corigliano-Rossano, provocando due vittime. Secondo le prime ricostruzioni, il camion sarebbe rimasto bloccato sui binari dopo aver attraversato un passaggio a livello che, secondo quanto riferisce Trenitalia, “dai primi riscontri risulta regolarmente funzionante” ed era chiuso, venendo travolto dal treno in transito che viaggiava a circa 130 km/h. A perdere la vita sono stati il conducente del camion e la capotreno, che era vicina alla conducente del convoglio. Sono invece rimasti illesi i dieci passeggeri a bordo del treno, anche se media locali parlano di due persone trasportati all’ospedale di Corigliano e quattro all’ospedale di Castrovillari per lievi contusioni e shock.

Sicurauto Whatsapp Channel
Resta sempre aggiornato su tutte le novità automotive e aftermarket

Iscriviti gratis al nostro canale whatsapp cliccando qui o inquadrando il QR Code

Commenta con la tua opinione

X