Safety Days 2021: zero vittime stradali in Europa per 1 giorno

Durante la settimana dei Safety Days 2021, 15 Paesi hanno registrato zero vittime stradali e molti utenti hanno preso impegni per la sicurezza stradale

1 ottobre 2021 - 19:00

Durante la settimana dei Safety Days 2021 le polizie stradali europee hanno organizzato diversi eventi per promuovere la sicurezza stradale. In 15 dei 26 Paesi che hanno comunicato i dati sugli incidenti si sono registrate zero vittime stradali durante campagna Roadpol.

SAFETY DAYS IL PROGETTO ZERO VITTIME IN EUROPA PER 1 GIORNO

Il Network RoadPol ha comunicato il bilancio dei dati sulla sicurezza stradale in 26 Paesi, 23 dei quali hanno preso parte attivamente alla campagna annuale dell’European Roads Policing Network. Le iniziative delle polizie stradali d’Europa si sono svolte nella settimana dal 16 al 22 settembre con l’obiettivo di raggiungere zero vittime stradali per almeno un giorno. Non è stato possibile ovunque, poiché dai dati censiti, hanno perso la vita nel giorno del conteggio:

– 9 pedoni;

– 8 conducenti di auto/camion;

– 8 motociclisti;

– 5 passeggeri;

– 1 ciclista;

“I dati complessivi mostrano che, grazie all’infrastruttura e alla polizia stradale professionale, l’Europa ha ottenuto molto. Ciò non significa che dobbiamo essere compiaciuti, poiché i numeri mostrano che c’è ancora molta strada da fare”, ha affermato Tasos Ashikkis della polizia di Cipro e responsabile del progetto RoadPol Safety Days 2021.

I PAESI UE CON ZERO VITTIME NEI SAFETY DAYS 2021

Il 21 settembre 2021 è stato il giorno in cui – almeno per un giorno – molti partecipanti al progetto hanno registrato zero vittime stradali o un numero notevolmente inferiore alla media. “Dobbiamo intensificare i nostri sforzi perché 62 persone perdono la vita ogni giorno per le strade dell’UE – ha aggiunto Ashikkisil numero arriva anche a 220 morti al giorno nell’intero continente”. I Paesi con zero vittime sono stati Austria, Belgio, Cipro, Repubblica Ceca, Estonia, Finlandia, Ungheria, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Serbia, Slovenia e Svizzera. Nel corso della giornata sono stati segnalati 35 decessi nei 25 Paesi che hanno annunciato i dati, ma secondo RoadPol è il 43% delle 62 morti stradali medie che si verificano ogni giorno sulle strade dell’Unione europea.

SAFETY DAYS 2021: ANCHE TU PUOI MIGLIORARE LA SICUREZZA STRADALE

Durante i Safety Days 2021 sono stati organizzati 606 eventi per portare l’attenzione dell’opinione pubblica sul tema della sicurezza stradale e della mobilità sicura. RoadPol ha ottenuto 1290 impegni simbolici di un comportamento stradale responsabile firmati online e molti altri l’hanno fatto fisicamente durante gli eventi della campagna. Puoi farlo anche tu concretamente ogni giorno:

– allaccia la cintura di sicurezza sempre e falla allacciare anche a tutti i tuoi passeggeri, davanti e dietro;

– assicurati che i più piccoli siano correttamente allacciati nel seggiolino adatto alla loro statura e che il seggiolino sia montato nel modo giusto;

– sii prudente e tieni gli occhi sulla strada, ci sarà tempo per rispondere ai messaggi e se invece hai bisogno di telefonare fermati o usa il sistema vivavoce dell’auto o un kit vivavoce aftermarket.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Noleggio lungo termine

Noleggio a lungo termine privati: arriva l’assistente virtuale con IA

Pneumatici invernali: sigla M+S, simbolo montagna e confusione

Gomme invernali 2021-2022

Gomme invernali 2022 – 2023: ordinanze autostrade