Qualità dell’aria in Italia: come misurarla con app Air Quality Index

Qualità dell’aria in Italia: come misurarla con app Air Quality Index

Vuoi conoscere la qualità dell'aria in Italia: scopri come misurarla con l'app European Air Quality Index, ora disponibile anche in italiano

12 Giugno 2023 - 13:30

C’è uno strumento molto utile per misurare la qualità dell’aria in Italia e nella maggior parte dei Paesi europei. Si chiama European Air Quality Index e registra e restituisce in tempo quasi reale i dati sull’inquinamento atmosferico nel Vecchio Continente provenienti da più di 3.500 stazioni di monitoraggio. L’European Air Quality Index si può liberamente consultare online sia da PC che tramite app. La novità degli ultimi giorni sta nel fatto che l’applicazione è adesso disponibile in 24 lingue europee, italiano compreso, rendendo più facile l’accesso alle informazioni sulla qualità dell’aria anche da chi non conosce l’inglese.

CHI HA REALIZZATO L’EUROPEAN AIR QUALITY INDEX

L’European Air Quality Index è un progetto dell’Agenzia europea dell’ambiente (European Environment Agency), un organismo dell’Unione Europea che provvede a fornire informazioni affidabili e indipendenti sulle condizioni ambientali nelle città europee, allo scopo di informare il pubblico e di supportare coloro che sono coinvolti nello sviluppo, nell’attuazione e nella valutazione delle politiche ambientali. Fanno parte dell’Agenzia europea dell’ambiente 32 Paesi membri (i 27 dell’UE + Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera e Turchia) e 6 Paesi cooperanti (Albania, Bosnia Erzegovina, Kosovo, Macedonia del Nord, Montenegro e Serbia).

EUROPEAN AIR QUALITY INDEX: COME FUNZIONA

L’indice offre agli utenti informazioni sulla qualità dell’aria nelle singole nazioni, regioni e città e viene calcolato utilizzando una combinazione di dati aggiornati riportati dai Paesi dell’Agenzia europea dell’ambiente e di dati di previsione del livello di qualità dell’aria forniti dal Copernicus Atmospheric Monitoring Service (CAMS). L’indice tiene conto dei valori di concentrazione per un massimo di cinque inquinanti principali che sono:

  • particolato (PM10);
  • particolato fine (PM2.5);
  • ozono (O3);
  • biossido di azoto (n2);
  • anidride solforosa (SO2).

Dopo aver combinato i dati, l’European Air Quality Index classifica l’aria in una scala di sei ‘gradini’ (buono, sufficiente, mediocre, scarso, molto scarso ed estremamente scarso, oppure ‘nessun dato’ se i dati non sono disponibili) a seconda degli inquinanti presenti. In questo modo ogni cittadino europeo può conoscere in tempo praticamente reale la qualità dell’aria del luogo in cui vive o di altre aree a sua scelta.

L’indice è integrato da messaggi relativi alla salute che forniscono raccomandazioni sia per la popolazione generale che per le popolazioni sensibili (ossia persone con problemi respiratori o patologie cardiache). Ad esempio in caso di qualità dell’aria ‘mediocre’, alla popolazione generale non viene rivolta alcuna particolare raccomandazione, mentre a quelle sensibili viene consigliato di ridurre le attività intense all’aperto in presenza di sintomi.

Nell’immagine seguente possiamo vedere a mo’ di esempio le statistiche sulla qualità dell’aria rilevata dall’app alle ore 13:00 di lunedì 12 giugno 2023, cioè pochi minuti prima di pubblicare questo articolo, nella stazione di monitoraggio di via Senato a Milano.

Qualità dell'aria in Italia

Le informazioni sulla qualità dell’aria sono disponibili per Andorra, Austria, Belgio, Bosnia Erzegovina, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Georgia, Germania, Gibilterra, Grecia, Irlanda, Islanda, Italia, Kosovo, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Macedonia del Nord, Malta, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Ucraina e Ungheria.

LE NOVITÀ DELL’APP EUROPEAN AIR QUALITY INDEX

Come detto, l’importante aggiornamento dell’app European Air Quality Index rilasciato qualche giorno fa dall’Agenzia europea dell’ambiente, permette adesso di leggere le preziose informazioni sulla qualità dell’aria in 24 lingue diverse, tra cui l’italiano, e ha anche introdotto nuove funzionalità che consentono agli utenti di confrontare meglio i livelli e le tendenze dei dati sull’inquinamento atmosferico provenienti dagli oltre 3.500 punti di rilevamento in tutta Europa. Adesso c’è pure la possibilità di creare un profilo utente personale, di seguire il feed di notizie dell’account Twitter dell’agenzia ed è stato facilitato l’accesso alle persone daltoniche.

L’app European Air Quality Index è disponibile gratuitamente sia per utenti Android che per utenti iOs. In alternativa si può usare la versione desktop per PC e portatili.

Sicurauto Whatsapp Channel
Resta sempre aggiornato su tutte le novità automotive e aftermarket

Iscriviti gratis al nostro canale whatsapp cliccando qui o inquadrando il QR Code

Commenta con la tua opinione

X