Pedoni in stato di ebbrezza: il 27% viene ucciso mentre cammina in strada

Un pedone su 3 viene ucciso a causa dell’alcol: ecco perché camminare ubriachi in strada è rischioso tanto quanto guidare

25 novembre 2020 - 17:00

Guidare sotto effetto di alcol è severamente punito oltre che pericoloso, ma anche tornare a casa a piedi dopo aver assunto alcolici piuttosto che chiamare un taxi è altrettanto rischioso. Lo rivelano le statistiche USA dei pedoni in stato di ebbrezza investiti dalle auto. Ecco perché camminare ubriachi potrebbe essere pericoloso e quando si rischia una multa anche se si cammina a piedi dopo aver bevuto.

PEDONI UBRIACHI VITIME DELLA STRADA (E DELL’ALCOL)

Le statistiche dell’agenzia per la sicurezza dei trasporti USA rivelano che nel 2018 il 27% dei pedoni investiti aveva assunto alcolici. Un dato che le associazioni delle vittime della strada hanno fortemente criticato poiché ritenuto offensivo, e tra alcune righe capiremo perché. Nel 2018 la guida in stato di ebbrezza ha provocato oltre 10 mila vittime della strada tra i vari utenti coinvolti. Così la campagna recente delle autorità sul pericolo di camminare e guidare ubriachi ha innescato pesanti repliche che hanno richiesto spiegazioni dell’NHTSA. Gli ultimi dati aggiornati al 2018 delle autorità USA dicono che, su circa 6300 incidenti stradali, quasi la metà (47%) è causato dall’alcol. In questa percentuale sono inclusi sia i guidatori di altri veicoli sia i pedoni.

STATISTICHE UFFICIALI POCO CHIARE SUI PEDONI E L’ ALCOL

Di questi poi circa 1 su 3 invece è un pedone ubriaco ucciso da un altro veicolo. Statistiche che come riporta StreetBlogUSA, non corrispondono ai dati registrati dal Fatality Analysis Reporting System (FARS). Il database delle vittime stradali infatti sembrerebbe attribuire l’assunzione di alcol solo al 10% dei pedoni uccisi nel 2018. Una disparità che l’NHTSA spiega rivelando come spesso e volentieri i verbali redatti dagli agenti di Polizia si basano sulle dichiarazioni di testimoni o delle persone sopravvissute coinvolte. Questi dati poi sono registrati nel database FARS poiché ritenuti attendibili, ma non per tutti i pedoni viene accertata la presenza di alcol nel sangue dopo la morte. Oltre al pericolo di essere investiti, camminare ubriachi in strada però espone anche al rischio di multa in Italia (negli USA c’è l’arresto senza “sconti”).

SI PUÒ CAMMINARE UBRIACHI IN STRADA?

A differenza della conseguenza della guida in stato di ebbrezza, camminare per strada ubriachi espone a sanzioni meno severe, se non si sfocia nel penale. L’art. 688 del Codice Penale stabilisce che “Chiunque, in luogo pubblico o aperto al pubblico, è colto in stato di manifesta ubriachezza è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 51 a euro 309”. Tutto ciò che ne consegue poi in caso di disturbo della quiete pubblica o schiamazzi può portare a conseguenze ben peggiori. Ecco perché in molti Paesi esteri dove il limite di alcol tollerato è pressoché zero, prendere un Taxi è molto più economico che in Italia, poiché ritenuto un servizio pubblico al pari del tram o della metropolitana.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Pneumatici HL per auto elettriche: cosa cambia

Quando è obbligatorio accendere i fari di giorno?

Smart Road: il 64% degli automobilisti è preoccupato in UK