Pedaggio Autostradale

Pedaggio Autostradale: come funziona l’app per calcolare le spese di viaggio

Alla scoperta di Pedaggio Autostradale: come funziona questa app per calcolare le spese di viaggio, disponibile sia in versione free che a pagamento

9 settembre 2020 - 14:03

Pedaggio Autostradale è un’utile app che in pochi istanti calcola sia le spese, appunto, di pedaggio che i costi del carburante necessari a percorrere una determinata tratta. Disponibile solo per dispositivi Android, l’applicazione ha una versione gratuita, già abbastanza completa, e una ‘premium’, a pagamento (a soli 1,79 euro), che contiene alcune opzioni aggiuntive. Vediamo come funziona l’app Pedaggio Autostradale.

PEDAGGIO AUTOSTRADALE: COME FUNZIONA L’APP

L’interfaccia dell’app è molto intuitiva. La schermata principale permette di calcolare il pedaggio autostradale in base alla classe del veicolo (A o B oppure 3, 4 o 5 assi: le auto fino a 1,3 metri di altezza e le moto sono in classe A, quelle oltre 1,3 metri sono in classe B). L’utente deve semplicemente inserire il casello d’entrata e quello d’uscita per ottenere il risultato. Contestualmente l’app riporta anche le spese di carburante necessarie a coprire la tratta indicata, così da fornire un quadro completo sui costi del viaggio. Affinché il calcolo del costo del carburante risulti attendibile, bisogna indicare il tipo di alimentazione (benzina, diesel, gpl o metano) e il consumo medio della vettura espresso in km/l o in l/100 km. Le altre schermate del’app riguardano la cronologia delle ricerche, la descrizione delle funzioni premium e un approfondimento sul calcolo dei pedaggi autostradali.

APP PEDAGGIO AUTOSTRADALE: DIFFERENZE TRA VERSIONE FREE E VERSIONE PREMIUM

Come detto, l’app Pedaggio Autostradale è disponibile sia gratuitamente che a pagamento, a un costo decisamente irrisorio (1,79 euro una tantum) e con alcune funzioni supplementari. Ecco le principali differenze tra versione free e versione premium.

La versione free contiene: visualizzazione del costo del pedaggio per tutte le classi di veicolo; lista completa dei caselli dove pagare il pedaggio; possibilità di calcolare il costo del carburante consumato sulla base del prezzo medio in Italia; calcolo automatico del costo totale; cronologia delle ricerche effettuate.

La versione premium contiene anche: ricerca dei caselli su mappa; cronologia illimitata delle ricerche effettuate; ordinamento della cronologia; inserimento di una nota personale per ciascuna ricerca; possibilità di memorizzare i parametri della propria vettura per un conteggio immediato del costo; prezzi medi dei carburanti diversificati per regione; rimozione di tutti i banner pubblicitari (a dire il vero piuttosto fastidiosi nella versione free).

GIUDIZIO FINALE SULL’APP PEDAGGIO AUTOSTRADALE

Premesso che, come precisano gli stessi sviluppatori, le informazioni relative ai costi di pedaggio e carburante fornite dall’app hanno un valore puramente indicativo (in altre parole non si deve avere la pretesa di ottenere un calcolo preciso al millesimo), riteniamo che l’applicazione offra un servizio comunque interessante e che tutto sommato valga la pena scaricarla, anche se già esistono altri servizi simili (ad esempio MyWay, l’app ufficiale di Autostrade per l’Italia). Purtroppo negli ultimi tempi abbiamo notato su Google Play Store un aumento delle recensioni negative, probabilmente a causa di qualche bug che si spera venga risolto con la nuova versione (l’ultima al momento in cui scriviamo, la 2.3.1, risale a giugno 2020).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Gomme invernali Hankook i*cept evo 3: i nuovi pneumatici anche UHP e SUV

Cassazione sorpasso contromano

Cassazione: il sorpasso contromano comporta due infrazioni

Autobus a fuoco: l’80% si incendia a causa del motore