Bollo auto 2020 novità esenzioni

Pagamento Bollo auto e moto: le novità in arrivo dal 1 gennaio 2020

Il pagamento del bollo auto e moto si farà solo online: tutte le novità in vigore dal 1 gennaio 2020 contenute nella manovra fiscale

5 dicembre 2019 - 11:09

Dal 1 gennaio 2020 il pagamento del bollo auto e moto sarà solo online. Una novità del pagamento bollo auto con PagoPA inserita nella manovra finanziaria che non stravolgerà le cose, ma introdurrà importanti cambiamenti.

BOLLO AUTO, COSA CAMBIA DAL 2020

Dal 1 gennaio 2020 il pagamento del bollo si farà solo tramite il circuito PagoPA per pagamenti elettronici verso la pubblica amministrazione. Cade così l’ultimo pilastro che teneva in piedi il meccanismo di riscossione della tassa automobilistica vincolato alle agenzie di pratiche auto e ACI, ma non la abolisce. Con PagoPA infatti già da diversi mesi si poteva pagare il bollo online, tranne nei casi di veicolo intestato a un soggetto residente in una regione diversa.

PAGAMENTO DEL BOLLO AUTO IN AGENZIA, COSA CAMBIA

Ora che anche questo limite è stato colmato nel circuito di PagoPA, il pagamento del bollo auto con bollettini di carta diventa superfluo. Rivolgersi alle agenzie territoriali ACI diventa alternativo, ma resta. L’ACI infatti spiega che: “Presso le Delegazioni e agenzie è possibile pagare la tassa automobilistica, in totale sicurezza, in tutte le Regioni e nelle due Province Autonome di Trento e Bolzano. Il sistema dirotta automaticamente il pagamento su pagoPA, assolvendo all’obbligo di legge”. Come riporta il Sole 24 Ore, la semplificazione del pagamento del bollo online è collegata all’abolizione del PRA (Pubblico Registro Automobilistico) gestito dall’ACI. Con esso sarebbe previsto il certificato unico di immatricolazione dei veicoli dal 1 gennaio 2020, che la manovra finanziaria farà slittare a novembre 2020. Nulla cambierà oltre al pagamento del bollo con PagoPA: restano in piedi gli archivi regionali che in futuro dovranno scambiarsi i dati.

PAGAMENTO DEL BOLLO AUTO ONLINE CON PAGOPA

Nulla cambierà sulla scadenza del bollo auto e sugli altri metodi di pagamento elettronici del bollo auto collegati a PagoPA. Il bollo auto si paga dal 1° giorno del mese successivo a quello di scadenza, o dopo qualche giorno dalla data di immatricolazione, nel caso di primo pagamento. Il pagamento del bollo con PagoPA online si può effettuare anche sul sito dell’ACI senza effettuare la registrazione. Basta inserire il numero di targa, la categoria del veicolo e la regione di competenza. PagoPA infatti è una piattaforma che comunica con un qualsiasi Prestatore di Servizi di Pagamento (l’istituto collegato alla carta o al conto). In base al PSP scelto sarà applicata una commissione aggiuntiva sul pagamento del bollo auto.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Ztl a Milano mappa regole orari

Ztl a Milano: mappa, regole e orari

Fumare in macchina in Italia

Fumare in macchina in Italia: legge, divieti, sanzioni

Misure anti smog 2020 Barcellona

Misure anti smog 2020: Barcellona bandisce 50 mila veicoli