Mike Manley, CEO di Fiat-Chrysler, è il nuovo presidente ACEA 2020

Mike Manley (FCA) è stato eletto nuovo presidente ACEA 2020: ecco gli obiettivi che gli saranno affidati dall’associazione europea dei Costruttori di autoveicoli

13 dicembre 2019 - 9:38

Mike Manley già Amministratore Delegato di Fiat Chrysler Automobiles è stato eletto nuovo presidente ACEA per il 2020. L’associazione europea dei costruttori di autoveicoli ha affidato l’incarico annuale a Manley, che condivide più di questo incarico con il presidente ACEA uscente. Durante la carica da presidente ACEA, Manley avrà il compito di guidare l’associazione in un periodo del settore orientato alla lotta alla CO2.

PRESIDENZA ACEA 2020: IL TESTIMONE PASSA DA PSA A FCA

Da gennaio 2020, Manley subentrerà a Carlos Tavares, presidente CDA del gruppo PSA, che è stato presidente dell’ACEA nel 2018 e nel 2019. Manley e Tavares si passano il testimone alla guida dell’ACEA in attesa di definire un altro storico avvicendamento industriale: la fusione PSA-FCA. Secondo le previsioni, capo della capogruppo ci saranno, Carlos Tavares (Amministratore Delegato) e John Elkann (Presidente).

MIKE MANLEY, PRIMA DI DIVENTARE PRESIDENTE ACEA E AD FCA

Il presidente dell’ACEA è eletto per un anno, carica rinnovabile per una sola volta, dai CEO delle aziende associate, che sono i 15 principali produttori di auto, furgoni, camion e autobus con sede in Europa.  Michael Manley è stato nominato Amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles NV il 21 luglio 2018, come succedendo a Sergio Marchionne. In precedenza, Manley ha ricoperto il ruolo di capo del marchio Jeep e Ram e direttore operativo della regione APAC. È stato anche il principale dirigente del gruppo Chrysler per le attività internazionali di Chrysler al di fuori del NAFTA. Qui era responsabile dell’attuazione degli accordi di cooperazione per la distribuzione dei prodotti del gruppo Chrysler attraverso la rete di distribuzione internazionale Fiat.

MANLEY COME PRESIDENTE ACEA 2020

Le priorità dell’ACEA per il prossimo anno comprendono lo sviluppo di un percorso per il passaggio al trasporto su strada privo di emissioni di carbonio, garantendo al contempo la sostenibilità economica del settore automobilistico europeo. “Come industria vogliamo assumere un ruolo guida nel trasformare la mobilità in un modo che metta al primo posto il consumatore, ma ci consenta anche di rimanere competitivi e resilienti a livello globale“, ha affermato Michael Manley.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Consiglio acquisto auto 7 posti: budget fino a 35.000 euro

Attività di parcheggiatore abusivo

Attività di parcheggiatore abusivo: illecito o reato?

Auto elettriche 2020: i problemi più frequenti e su quali modelli