Green NCAP: l’Audi Q4 e-tron ottiene 5 stelle nel nuovo test Well-to-Wheel+

I primi test Green NCAP che sfruttano l'approccio Well-to-Wheel+ premiano l'Audi Q4 e-tron con 5 stelle su 5, bocciati gli altri 5 veicoli testati

1 luglio 2022 - 17:30

Green NCAP ha pubblicato i risultati dei test eseguiti su sei nuove vetture: tra i modelli presi in esame solo la nuova Audi Q4 e-tron è riuscita a conquistare le 5 stelle (il punteggio massimo) al termine dell’analisi dell’ente. Da quest’anno, il sistema di valutazione di Green NCAP adotta un approccio differente, passando dal Tank-to-wheel, che considerava l’impatto ambientale delle vetture prendendo in esame le emissioni legate al funzionamento, al Well-to-Wheel+. Questo nuovo sistema offre un approccio più profondo e dettagliato dell’impatto ambientale di una vettura. Nella nuova serie di test, Green NCAP ha preso in esame anche altri cinque veicoli (Hyundai Bayon, Peugeot 308, Volkswagen Caddy, Renault Kangoo e Genesis GV70) che non sono riusciti a raggiungere lo stesso livello d’eccellenza dell’Audi Q4 e-tron, arrivando, al massimo, a 2,5 stelle su 5.

UNA NUOVA ERA DEI TEST GREEN NCAP CON L’APPROCCIO WELL-TO-WHEEL+

I test Green NCAP, per valutare l’impatto ambientale delle vetture, sono stati aggiornati nel 2022 con il passaggio da un sistema Tank-to-wheel ad un sistema Well-to-Wheel+. Si tratta, quindi, di un sistema che tiene conto delle emissioni legate all’estrazione, alla produzione ed alla distribuzione dell’energia utilizzata da un veicolo oltre che dalle emissioni misurate allo scarico che rappresentano il parametro di riferimento del sistema Tank-to-wheel. La presenza del “+” nella denominazione utilizzata per definire il nuovo sistema di valutazione sta ad indicare che tale approccio prende in considerazione anche la costruzione di centrali elettriche e raffinerie. Per il momento, non sono considerate le emissioni legate alla produzione del veicolo e delle batterie. I risultati dei test Green NCAP arrivano dopo una serie di test su strada oltre che una serie di test in laboratorio.

AUDI Q4 E-TRON: SOSTENIBILITA’ AL TOP CON LE 5 STELLE GREEN NCAP

Il primo gruppo di vetture analizzate dai test Green NCAP del 2022 vede la sola Audi Q4 e-tron conquistare il massimo punteggio. Per il SUV della casa dei quattro anelli, infatti, si registra un punteggio complessivo di 5 stelle su 5. Il dato premia la sostenibilità della vettura che, allo scarico, è completamente a zero emissioni. Per quantificare la sostenibilità della vettura è necessario prendere in considerazione anche le emissioni legate alla produzione di energia elettrica utilizzata per ricaricare la batteria del SUV. Per completare questa stima, è stato considerando quello che dovrebbe essere il mix di fonti energetiche che l’Europa utilizzerà nel corso dei prossimi 16 anni. L’analisi Green NCAP premia l’Audi Q4 e-Tron che ha totalizzato punteggi prossimi al massimo previsto.

I RISULTATI DELL’AUDI Q4 E-TRON: MASSIMO DEI VOTI NEL CLEAN AIR INDEX

Green NCAP premia l’Audi Q4 e-tron con 5 stelle su 5 nei suoi test. Il SUV di casa Audi ha ottenuto risultati ottimi in tutte e tre le categorie in cui si articola l’analisi di Green NCAP. Per quanto riguarda il Clean Air Index, ad esempio, il modello di casa Audi ha raggiunto il massimo dei voti con un eccellente 10 su 10 frutto di test positivi sia nelle analisi di laboratorio che nei test stradali. Ottimi dati arrivano anche dal Greenhouse Gas Index che tiene conto delle emissioni di gas serra. Anche in questo caso, i test sono molto positivi con un punteggio inferiore al “buono” registrato solo per le emissioni di CO2 (considerando l’analisi Well-to-Wheel+) nel funzionamento su tratte autostradali e nei test in ambiente freddo. Complessivamente, il punteggio registrato è di 9,5 su 10. Risultati positivi per il SUV di Audi arrivano anche dall’Energy Efficiency Index che fa registrare un punteggio di 9,2 su 10. Anche in questo caso, a pesare in negativo sui risultati globali sono i test su tratte autostradali e in ambienti freddi.

HYUNDAI BAION: SOLO 2,5 STELLE DA GREEN NCAP PER IL CROSSOVER COREANO

I test Green NCAP hanno preso in considerazione anche il crossover Hyundai Bayon con motore turbo benzina abbinato ad un sistema mild hybrid. In questo caso, i risultati sono stati decisamente peggiori rispetto a quelli registrati dal SUV di Audi. Il modello di casa Hyundai deve accontentarsi di 2,5 stelle su 5. Il risultato migliore viene registrato dall’Energy Efficiency Index con 5,4 su 10 seguito dal Greenhouse Gas Index che fa registrare un punteggio di 4,1 su 10. Dati negativi per il Clean Air Index con 3,4 punti su 10 a causa di diversi risultati insoddisfacenti (in particolare per quanto riguarda le emissioni di NH3 e CO).

RENAULT KANGOO: LE EMISSIONI DI CO2 PENALIZZANO IL MODELLO FRANCESE NEI TEST GREEN NCAP

Risultati modesti arrivano anche per il Renault Kangoo che registra 2,5 stelle su 5 nei test Green NCAP. A pesare sul risultato complessivo registrato dal veicolo di casa Renault è il Greenhouse Gas Index che si ferma a 1,6 punti su 10. I dati sulle emissioni di CO2, in tutte le condizioni di funzionamento, sono particolarmente negativi e influenzano il risultato finale del modello. Male anche l’Energy Efficiency Index con 3,4 punti mentre il Clean Air Index ottiene risultati incoraggianti con 7,1 punti. Il modello presenta un motore 1.3 turbo benzina da 130 CV.

VOLKSWAGEN CADDY: DATI NEGATIVI A CAUSA DI EMISSIONI DI CO2 ELEVATE

Le 2,5 stelle su 5 arrivano anche per il Volkswagen Caddy con motore 1.5 TSI. Anche in questo caso, i risultati negativi sono legati quasi integralmente al Greenhouse Gas Index che si ferma a 2,6 punti. Ancora una volta, a pesare sull’esito dei test è il dato relativo alle emissioni di CO2, particolarmente elevate in tutte le condizioni analizzate con una criticità evidenziata nei test su tratte autostradali in cui il modello si ferma a 0,7 punti su 10. Risultati migliori arrivano dall’Energy Efficiency Index, con 4,3 punti, e dal Clean Air Index, con 5,7 punti.

PEUGEOT 308: LA SEGMENTO C SI FERMA A 2 STELLE NEI TEST GREEN NCAP

Per la Peugeot 308 con motore 1.2 PureTech benzina da 130 CV si registrano risultati particolarmente negativi con 2 stelle su 5 nel punteggio globale. Anche in questo caso, è il Greenhouse Gas Index a pesare, in negativo, sul punteggio finale ottenuto dalla hatchback di casa Peugeot che chiude con 3,2 punti su 10 a causa di emissioni di CO2 molto elevate. Male anche il Clean Air Index che si ferma a 3,8 punti su 10. Il punteggio più alto viene registrato dall’Energy Efficiency Index con 4,7 punti.

GENESIS GV70: UNA SOLA STELLA E 0 PUNTI NEL GREENHOUSE GAS INDEX DI GREEN NCAP

Solo 1 stella su 5 per la Genesis GV70. Si tratta del punteggio più basso ottenuto dalle vetture analizzate dal primo lotto di test pubblicati da Green NCAP nel 2022. Il modello della casa coreana registra un punteggio di 0 su 10 per quanto riguarda il Greenhouse Gas Index. Anche in questo caso, sono le emissioni di CO2 a pesare in negativo sui risultati. Male anche l’Energy Efficiency Index che si ferma a 0,7 punti. Il Clean Air Index, infine, chiude con 3,4 punti su 10.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Viaggi estate 2022

SicurAUTO.it vi augura buone vacanze: ci rivediamo il 22 agosto

Incentivi auto, l’UE critica gli USA: “il nuovo piano è discriminatorio”

Test drive auto nuova: con i brand di EV sono fondamentali