Google Maps

Google Maps: come condividere la posizione e l’orario di arrivo

Scopriamo due interessanti funzioni di Google Maps: come condividere la posizione in tempo reale e come condividere l'orario di arrivo stimato

10 maggio 2021 - 16:00

Tra le tante funzioni utili Google Maps consente anche di condividere la posizione in tempo reale con altre persone e pure l’orario di arrivo in un determinato luogo. Due operazioni molto interessanti che si possono attivare gratuitamente sia durante gli spostamenti quotidiani che in viaggio. Scopriamo allora come condividere la posizione con Google Maps e quali eventuali limitazioni ci sono.

CHI PUÒ CONDIVIDERE LA POSIZIONE CON GOOGLE MAPS

Grazie a questo servizio di Google Maps si può condividere la propria posizione e anche scegliere con chi e per quanto tempo. Tuttavia ci sono casi in cui la funzione potrebbe non essere disponibile, vediamo quali:

– vivere o trovarsi in un Paese o in un’area geografica in cui non è possibile condividere la posizione (l’Italia per fortuna non è tra questi);

– condivisione della posizione non disponibile per il dominio Google Workspace (ex G Suite) dell’utente;

limiti di età (ad esempio in Italia bisogna avere almeno 14 anni per poter condividere la propria posizione). Ricordiamo comunque che i genitori o i tutori di un minore possono gestire la condivisione della posizione, impostando p.es. ulteriori limitazioni, attraverso l’app Family Link.

COME CONDIVIDERE LA POSIZIONE CON GOOGLE MAPS

Fatta questa doverosa premessa, passiamo a descrivere come si condivide la posizione con Google Maps.

Desktop

Ovviamente bisogna utilizzare un dispositivo mobile (smartphone o tablet) per condividere la propria posizione in tempo reale, tuttavia da desktop (PC fisso) si possono controllare alcune impostazioni:

se un altro utente condivide la sua posizione, per trovarlo occorre aprire Google Maps sul computer, cliccare su Menu e poi su Condivisione della posizione, quindi selezionare l’utente. Invece chi non vuole che la posizione in tempo reale di qualcuno venga visualizzata sulla mappa, può nasconderla e riattivarla in qualsiasi momento seguendo questi step: Google Maps su PC, click su Menu Menu e poi su Condivisione della posizione, quindi toccare l’icona dell’utente e scegliere Nascondi sulla mappa (per riattivarla: Mostra sulla mappa). Infine per interrompere la condivisione: andare su Condivisione della posizione e cliccare su Rimuovi in corrispondenza della persona con cui non si vuole più condividere la posizione.

Dispositivi mobili Android o iOs

La procedura per condividere la posizione con Google Maps è piuttosto simile sia utilizzando dispositivi mobili con S.O. Android che iOs:

la condivisione da smartphone (o tablet) è possibile sia verso utenti che hanno un account Google (in questo caso è necessario aggiungere il relativo indirizzo Gmail ai propri contatti per semplificare le cose), e sia verso chi non ce l’ha inviando il link della posizione tramite sms, email o altre app di messaggistica. In entrambi i casi si deve aprire Maps, accedere al proprio account Google e pigiare la propria immagine profilo (o l’iniziale del nome) posta in alto, sulla destra della barra di ricerca. Successivamente dalla relativa finestra bisogna toccare Condivisione della posizione e seguire le istruzioni riportate nelle schermate successive, dove l’utente, oltre a selezionare i contatti destinatari tramite account Google o sms/email/app viene invitato a scegliere l’intervallo di tempo in cui desidera rendere pubblica la posizione.

Una volta fatto Google Maps notifica all’utente che la funzione di condivisione della posizione è attiva, rendendo altresì possibile interromperla o condividerla ulteriormente con altri contatti. La procedura è quasi uguale anche per visualizzare la posizione di un’altra persona: occorre tornare a Condivisione della posizione e toccare il profilo di chi si desidera seguire. È possibile pure richiedere la posizione di una persona dalla medesima sede, laddove disponibile, toccando su Richiedi.

COME CONDIVIDERE L’ORARIO DI ARRIVO CON GOOGLE MAPS

Dopo aver iniziato un viaggio in auto, a piedi o in bicicletta, un utente può condividere con un’altra persona la posizione, la destinazione e anche l’orario di arrivo stimato. Per farlo basta aprire l’app di Google Maps su smartphone o tablet, impostare una destinazione e, dopo aver iniziato il viaggio, toccare Altro e poi Condividi posizione. A quel punto si deve toccare il profilo della persona con cui si vuole condividere la posizione e poi selezionare Condividi. Una volta arrivati a destinazione la condivisione viene interrotta, mentre per interromperla prima bisogna toccare Altro e poi Interrompi condivisione.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Sicurezza stradale: lo spettacolo “I Vulnerabili” va in DAD

Auto usata: le 5 truffe più diffuse da cui stare alla larga

Green Pass Covid

Green Pass Covid: come funziona e come ottenere la Certificazione verde