Furti auto 2021: +25% nei primi 5 mesi

Nel 2021 i furti auto tornano a crescere e diminuiscono le auto ritrovate: ecco dove aumenta il rischio e come proteggersi dai ladri

1 luglio 2021 - 17:00

I furti auto nel 2021 tornano a crescere nei primi 5 mesi post pandemia, dopo il freno imposto dall’emergenza sanitaria. A rivelarlo è il bilancio di una delle principali aziende di tracciamento di veicoli. Tra gennaio e maggio 2021 i furti di autoveicoli sono aumentati del +25%. Ecco i modelli più rubati, in quali regioni e cosa fare per limitare il rischio di furto.

LE REGIONI CON PIU’ FURTI AUTO NEL 2021

Negli ultimi 10 anni oltre 1 milione di veicoli sono stati rubati e di questi 682.000 sono autovetture, mentre la restante parte è composta da moto, veicoli commerciali leggeri e mezzi pesanti. La percentuale di quelli ritrovati è in ribasso ed è scesa al 38%, sulla base dei dati forniti dal Ministero dell’Interno riguardo al 2020. Secondo gli ultimi dati del Ministero, il Lazio, in particolare, tra le Regioni più colpite è quella in cui si recuperano meno veicoli: solo il 28%. Trascorse le prime 24 ore, infatti, le percentuali di rintracciarla si riducono al minimo. Tuttavia la graduatoria regionale dei furti auto vede:

– Campania: oltre 19 mila furti auto;

– Lazio (13.391 furti auto);

– Puglia (12.700);

– Sicilia (8.498);

– Lombardia (8.188).

LA CLASSIFICA DEI FURTI AUTO 2021 PER MARCA E MODELLO

Tra le 10 auto più rubate che rappresentano il 44% dei furti auto in Italia, la Fiat Panda è sempre il modello preferito dai ladri con 7.415 episodi (oltre 1 vettura rubata su 10 è Panda). A seguire poi ci sono:

– Fiat 500: 6.889;

– Fiat Punto: 5.252;

– Lancia Ypsilon: 2.930;

– Volkswagen Golf: 1.491;

– Smart fortwo: 1.381;

– Renault Clio: 1.324;

– Ford Fiesta: 1.138;

– Opel Corsa: 821;

Clicca l’immagine sotto per vederla a tutta larghezza.

FURTI AUTO 2021: I CONSIGLI PER RIDURRE I RISCHI

Soprattutto in estate, la voglia di vacanze induce ad abbassare la guardia e i ladri d’auto entrano in azione, ecco perché gli esperti danno una serie di consigli da seguire:

– Non lasciare l’auto accesa o con le chiavi inserite, è il modo più frequente di agevolare i furti auto;

– Chiudi sempre i finestrini e il tetto;

– Non parcheggiare in luoghi isolati o incustoditi. Se a terra ci sono frammenti di vetro, è probabile che si tratti di una zona a rischio furto.

– Non parcheggiare sempre nello stesso posto, darai un vantaggio al ladro;

– Verifica ogni giorno l’auto durante una sosta prolungata. E’ importante denunciare subito l’eventuale furto per aumentare la possibilità di ritrovarla;

– All’autogrill o al centro commerciale controlla sempre manualmente la chiusura delle portiere prima di allontanarti;

– Proteggi l’auto con un sistema antifurto efficace o una polizza di assicurazione contro il furto.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

acea emissioni ue

ACEA fissa i target per l’azzeramento della CO2 nel 2035

Mobility manager: cosa fa, quando è obbligatorio [novità 2022]

Quanto è sicura la microcar XEV YOYO di Enjoy?