Emilia Romagna bus e trenigratis

Emilia Romagna: bus e treni regionali gratis per gli under 14

Provvedimento importante deciso dalla giunta dell'Emilia Romagna: bus e treni regionali gratis per gli under 14 a partire dal mese di settembre 2020

26 giugno 2020 - 12:20

Le promesse elettorali si mantengono anche nel frattempo l’emergenza Covid-19 ha stravolto le priorità. Il presidente dell’Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, aveva annunciato in campagna elettorale che se fosse stato confermato alla guida della Regione avrebbe garantito il trasporto pubblico locale gratuito per ragazzi e studenti. E adesso, seppur gradualmente, è passato dalle parole ai fatti. Pertanto da settembre 2020, in Emilia Romagna, bus e treni regionali saranno gratis per gli under 14.

EMILIA ROMAGNA: BUS E TRENI REGIONALI GRATIS PER UNDER 14, I DETTAGLI DEL PROVVEDIMENTO

Si tratta del primo passo verso l’estensione del beneficio a tutti gli studenti fino a 19 anni nei cinque anni di mandato, senza escludere la possibilità di comprendere anche gli universitari. Ma questo dipenderà dalle risorse economiche a disposizione, intanto per il provvedimento che riguarda gli under 14 sono già stati impegnati 8 milioni di euro. “Vogliamo premiare coloro che rinunciano al mezzo privato e utilizzano un mezzo collettivo che non inquina, o inquina molto meno”, ha detto Bonaccini presentando la manovra di assestamento di bilancio 2020 che contiene anche la misura dei mezzi pubblici gratis. “È evidente che quello che è capitato dopo (con ovvio riferimento al Coronavirus, ndr) ha cambiato le priorità, ma manteniamo subito gli impegni presi”. Nelle prossime settimane saranno pubblicate le modalità per accedere al beneficio.

EMILIA ROMAGNA: 150 MILIONI PER TERRITORI, FAMIGLIE E IMPRESE

Nell’insieme la manovra definita dalla giunta regionale dell’Emilia Romagna, che inizierà adesso il suo iter in assemblea legislativa prima della discussione finale in Aula prevista per fine luglio, ha messo sul piatto ben 150 milioni di euro a favore di territori, famiglie, lavoro e imprese. Tra cui 8 milioni per il sostegno finanziario alle attività produttive, in particolare sul fronte green, e 12 milioni per le imprese del settore turistico.

MEZZI PUBBLICI IN EMILIA ROMAGNA: NOVITÀ DAL 26 GIUGNO 2020

Intanto, sempre sul fronte dei mezzi pubblici, con apposita ordinanza la Regione Emilia Romagna ha stabilito che da venerdì 26 giugno 2020 i posti a sedere su bus e treni regionali e locali possono nuovamente essere occupati al 100%, in deroga al distanziamento interpersonale di 1 metro. Resta però l’obbligo dell’uso della mascherina per tutti i passeggeri e di un’adeguata igienizzazione delle mani (o, in alternativa, l’utilizzo dei guanti monouso). Oltre ad alcune misure specifiche come l’informazione sulle norme igienico-comportamentali da adottare e il divieto di usare i mezzi in presenza di chiari sintomi di infezioni respiratorie acute. Confermate infine la separazione tra entrata e uscita dai mezzi e la necessità di garantire il ricambio dell’aria in modo costante, sia mediante gli impianti di condizionamento che con l’apertura prolungata delle porte esterne nelle soste.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Pneumatici POR

Pneumatici POR per fuoristrada: cosa sono e norme da rispettare

Autostrade Liguria

Autostrade Liguria: chiusure e strade alternative

Incidenti stradali in Europa: -36% di vittime per l’effetto Coronavirus