Auto usate a +6,1%: ad aprile 254 mila passaggi di proprietà

In primavera il mercato delle auto usate dà segnali positivi: ogni 100 immatricolazioni sono stati registrati 148 passaggi di proprietà

7 maggio 2019 - 21:16

Arrivano i numeri sul mercato delle auto usate. Ad aprile 2019 i passaggi di proprietà mettono a segno un +6,1% con 254mila passaggi. Il dato positivo deriva da una crescita di tutte le principali voci che compongono l’indicatore mensile. Nel dettaglio un +17,1% per le autovetture, un +18,5% per i motocicli e un +17,6% per tutti i veicoli. Si conferma anche l’aumento del parco circolante in Italia. Il tasso unitario di sostituzione delle quattro ruote ad aprile è stato pari a 0,75, cioè su ogni 100 auto iscritte ne sono state radiate 75. Nei primi quattro mesi dell’anno tasso di sostituzione è stato dello 0,80. Il dato positivo sul mercato delle auto usate si accompagna alla crescita del mercato del nuovo salito dell’1,5% nello stesso periodo.

USATO DESIDERATO

Ad aprile 2019 crescono i passaggi di proprietà delle autovetture con un +6,1%. Il tutto al netto delle minivolture, cioè i trasferimenti temporanei a nome del concessionario in attesa della rivendita al cliente finale. Il dato generale per tutte le categorie di veicoli vede un +5,3%. Per ogni 100 vetture nuove ne sono state vendute 148 usate nel mese di aprile e 161 nel primo quadrimestre dell’anno. I numeri del comparto usato sono in controtendenza rispetto al forte calo delle vendite di vetture nuove registrato da inizio anno. I passaggi di proprietà tra i motocicli, anche qui al netto delle minivolture, hanno messo a segno ad aprile un incremento mensile del 2,6%. Complessivamente, nel primo quadrimestre del 2019, si sono registrate crescite del 3,4% per le quattro ruote, del 6% per le due ruote e del 3,2% per tutti i veicoli.

I NUMERI

I dati sulle auto usate riportati nell’ultimo bollettino mensile “Auto-Trend”, l’analisi statistica realizzata dall’Automobile Club d’Italia sui dati del PRA, fanno quindi ben sperare. Variazioni mensili a due cifre ad aprile per le radiazioni, con aumenti del 17,1% per le autovetture, del 18,5% per i motocicli e in generale del 17,6% per tutti i veicoli. Si conferma sempre in crescita il parco circolante con il tasso unitario di sostituzione delle quattro ruote ad aprile è stato pari a 0,75. Questo significa che ogni 100 auto iscritte ne sono state radiate 75. Guardando ai primi quattro mesi dell’anno il tasso di sostituzione è stato dello 0,80. Nel primo quadrimestre 2019 le radiazioni hanno registrato una crescita del 2,4% per le auto, dello 0,9 per tutti i veicoli. In flessione le radiazioni delle moto calate del’11,8%.

OCCHIO AL MERCATO

L’usato si conferma importante nel comparto automotive. Lo scorso anno sono stati 1.944.532 i nuovi veicoli, mentre ben 5.633.257 i passaggi di proprietà. Crescono le minivolture che superano i 2,5 milioni (precisamente 2.543.207). Generalizzando i dati le radiazioni raggiungono quota 128mila al mese e sono in crescita rispetto all’anno scorso. Nonostante da gennaio siano uscite dal parco circolante già 537.265 vetture il numero delle auto su strada sale. Come detto, con il mercato del nuovo in affanno, le auto usate sono sempre più richieste. In questo possiamo anche leggere un effetto del combinato normativo Ecobonus/Ecotassa. Se il primo ha richiesto tempo per entrare a regime l’Ecotassa ha inciso già da marzo sulle vendite delle vetture appesantendone il costo. Per capire bene gli effetti di queste misure e il loro influsso nel rapporto tra il mercato delle auto nuove e quello delle usate,  dovremo aspettare ancora qualche tempo.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Toyota: le auto elettriche in arrivo ma con il supporto della Cina

Vienna: pedone investito da un veicolo a guida autonoma

Incidenti stradali: in Italia +7% di vittime nel 2019