auto neopatentati lista 2020

Acquisto auto nuova: il 64% lo farà entro l’estate

Molti italiani hanno ripensato all’acquisto dell’auto auto nuova nei tempi o nel budget: ecco i risultati di un’indagine dopo il lockdown da Coronavirus

4 giugno 2020 - 9:06

L’acquisto auto nuova è messo all’angolo dall’emergenza Coronavirus, ma non tutti gli italiani sembrano intenzionati a demordere. Sebbene le immatricolazioni di auto nuove a maggio (-50%) non hanno mostrato quel guizzo atteso con le riaperture, oltre 1 italiano su 2 lo farà entro l’estate 2020. E’ quanto emerge da un sondaggio online sull’acquisto dell’auto nuova in tempi di Coronavirus.

ACQUISTO AUTO NUOVA: CONCESSIONARIA VS PRIVATO

Il 64% di chi sta cercando un’auto online ha intenzione di comprarla entro settembre. E’ quanto emerge dall’l’indagine Covid 19 Consumer Sentiment Survey realizzata da un noto sito di annunci auto. La ricerca è stata effettuata su circa 1000 persone negli ultimi giorni di maggio dopo la fine del lockdown. Dallo studio emerge che il 41% degli utenti farà ugualmente l’acquisto di un’auto per necessità. Riguardo alla spesa prevista, il 40% degli acquirenti dice che è invariato, mentre per il 60% afferma che spenderà meno di quanto ipotizzato. Rispetto allo scenario pre Coronavirus risulta anche una preferenza di acquisto presso un concessionario rispetto al privato (62% contro 55%). Clicca sull’immagine per vederla a tutta larghezza.

ACQUISTO AUTO NUOVA: ONLINE MA PROVANDOLA DI PERSONA

Dallo studio emerge una duplice necessità per le concessionarie: promuovere attivamente gli annunci online e potenziare il “contatto” con i clienti per l’acquisto di persona. Gli intervistati che hanno posticipato o stanno posticipando l’acquisto auto nuova, sperano in una diminuzione dei prezzi (58%). Allo stesso tempo non vogliono rinunciare al rapporto umano. Questo aspetto si traduce con l’intenzione di provare l’auto e fare domande al venditore (56%) prima di concludere una compravendita. Clicca sull’immagine per vederla a tutta larghezza.

ACQUISTO AUTO NUOVA E IL TIMORE DI CONTAGIO

Il contatto umano e l’incontro di persona restano un fattore chiave, secondo l’indagine, per completare l’acquisto dell’auto. Questo aspetto rischia però di scontrarsi con il timore del contagio che ancora crea qualche riserva. Il 31% degli intervistati vuole avere indicazioni dettagliate dal venditore sulle misure di sicurezza in concessionaria. Inoltre per il 33% degli intervistati è importante sapere dei servizi aggiuntivi come la sanificazione dell’auto prima del ritiro. Il 28% degli utenti pensa che la descrizione di questi nuovi servizi debba essere già sul sito web della concessionaria.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Pneumatici POR

Pneumatici POR per fuoristrada: cosa sono e norme da rispettare

Autostrade Liguria

Autostrade Liguria: chiusure e strade alternative

Incidenti stradali in Europa: -36% di vittime per l’effetto Coronavirus