Al via la produzione delle Renault Kangoo Z.E. di serie

Alla presenza di Carlos Ghosn e del ministro Besson, è stata costruita la prima furgonetta elettrica destinata al pubblico. Le vendite della Kangoo Z.E. inizieranno in Francia il prossimo ottobre

13 settembre 2011 - 10:14

Il primo esemplare di serie della Renault Kangoo Z.E. è uscito dallo stabilimento Renault di Maubeuge l'11 settembre. L'avvenimento è stato sottolineato dalla presenza di Éric Besson, il ministro francese dell'Industria, dell'Energia e dell'Economia digitale, e di Carlos Ghosn, presidente e direttore generale del gruppo Renault, entrambi giunti in visita a Maubeuge.

100 NUOVI ASSUNTI – Il sito produttivo “MCA” (Maubeuge Carrosserie Automobile, ubicato nella regione Nord Pas-de-Calais), è attivo dal 1971 e oggi è l'unico incaricato della produzione dell'intera gamma Kangoo Z.E. In occasione della sua visita, Carlos Ghosn ha dichiarato che nel corso del 2011 lo stabilimento MCA vedrà l'assunzione di circa 100 persone destinate alla linea di produzione della nuova furgonetta elettrica, uno dei quattro modelli a batteria che la casa francese si appresta a lanciare sul mercato. Il totale delle maestranze che lavorano a Maubeuge, quindi, toccherà le 2.300 unità.

A OTTOBRE SI PARTE – In realtà il primo esemplare in assoluto della Kangoo Z. E. ha visto la luce il 22 settembre dell'anno scorso, seguito da altri 67 nel corso del 2010 e dai successivi 281 nel 2011 (il conteggio è aggiornato a fine luglio). Tuttavia, si trattava di esemplari di pre-serie utilizzati per mettere a punto il veicolo e la catena di montaggio, mentre l'esemplare prodotto l'altro ieri finirà effettivamente in una concessionaria. La gamma Kangoo Z.E., composta da versioni per il trasporto merci o passeggeri a passo normale o “Maxi” a passo lungo, a due e cinque posti, sarà commercializzata in Francia dal prossimo ottobre a partire da 15 mila euro più Iva. Il valore è quello al netto degli incentivi statali di 5.000 euro per l'acquisto di vetture elettriche attualmente in vigore sul mercato transalpino. In Italia, invece, il via alle vendite è previsto per il prossimo novembre. Nel 2012 partirà anche la catena di montaggio della Zoe, il secondo modello “tutto elettrico” di Renault (gli altri sono la Twizy e la Fluence), che uscirà invece dagli stabilimenti di Flins, il sito da dove, nel 2014, inizierà anche la produzione di batterie destinate alla trazione elettrica.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Quanto costa parcheggiare a Malpensa?

Green NCAP, il tool per misurare l’efficienza auto: come funziona

Test e-Fuel e Biodiesel: quanto diminuiscono le emissioni auto?