Acquisto dell'auto: gli italiani la scelgono su internet

L'81,6% di chi compra un'auto ritiene che il web sia importante per orientarsi tra le offerte. Per il 25,1% è stato l'unico strumento utilizzato.

13 maggio 2011 - 16:15

La ricerca effettuata da AutoScout24 sui comportamenti di chi intende comprare un'auto nuova o usata della quale SicurAUTO.it ha riferito qui, ovviamente ha tenuto conto anche dell'approccio degli acquirenti nei confronti del canale internet, sempre più utilizzato sia da chi compra, sia da chi vende.

TENDENZA INARRESTABILE – La ricerca ha esplorato anche le fonti d'informazione alle quali gli utenti ricorrono e fino a che punto i vari canali d'acquisto sono determinanti nell'effettiva conclusione dell'affare. I risultati hanno evidenziato innanzitutto che internet ha modficato il comportamento dei consumatori e che il web ormai fa parte degli strumenti che gli italiani utilizzano abitualmente durante la fase d'acquisto. Lo studio è giunto alla conclusione che tale tendenza è ormai inarrestabile e irreversibile.

LA PUBBLICITÀ CONTA PER IL 16% – Le risposte dei 977 intervistati (600 con modalità diretta e altri 377 con questionari compilati online sul sito di AutoScout24) hanno evidenziato che tra le fonti d'informazione utili al processo d'acquisto il concessionario rimane ancora quella prevalente: se ne serve il 45,8% del campione. Seguono il meccanico di fiducia con il 45% e internet con il 27,8%, mentre il 20% si rivolge alle riviste specializzate, il 19,8% al passaparola e il 16% alla pubblicità. È significativo che il canale internet è stato utilizzato dal 72% di coloro che hanno acquistato un'auto, mentre il 15% vi è ricorso per cercare contatti con un venditore. L'81,6% ritiene il web “importante” o “molto importante” nella fase d'acquisto dell'auto, il 38,5% l'ha utilizzato, ma non come strumento principale, mentre per il 25,1% è stata addirittura l'unico.

LE CINQUE FASI – Lo studio ha poi identificato le cinque fasi principali del processo d'acquisto e il peso di internet in ciascuna fase. Eccole, con il dato riportato tra parentesi:

  • raccolta delle informazioni primarie (36,6)
  • comparazione dei prezzi (49,6%)
  • scelta del modello (32,2%)
  • configurazione (28,6%)
  • decisione finale (29%)

Per inciso, è interessante rilevare che nella seconda e nella quinta fase internet ha un peso maggiore di quello rivestito dalla stampa specializzata, ciò significa che la scelta finale avviene ormai tramite internet e che la stampa tradizionale perde sempre più importanza in questa fase cosi importante. Ecco perchè SicurAUTO.it diventa, e diventerà, sempre più un punto di riferimento in questo settore.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto usate: gli italiani preferiscono ancora le diesel

Pneumatici nuovi: emettono idrocarburi per 3.000 km

Incidenti stradali in Europa: 6 mila bambini, le vittime in 10 anni