Vendere un’auto usata velocemente? Fallo con il certificato Vendere la propria auto usata in modo sicuro e rapido è un’esigenza diffusa

Vendere un’auto usata velocemente? Fallo con il certificato

Vendere la propria auto usata in modo sicuro e rapido è un’esigenza diffusa, ma in pochi pensano di “certificarla” con pochi euro

18 Gennaio 2022 - 04:01

Molti italiani spesso cercano il modo di riuscire a vendere la propria auto usata velocemente, senza perdere tempo ed energie in estenuanti trattative né perdere denaro in commissioni enormi lasciate a rivenditori poco trasparenti. Oggi scoprirai i 7 passaggi pratici da seguire per vendere la tua auto usata in modo veloce e sicuro, partendo dall’uso di un certificato / report indipendente che possa dare valore e trasparenza alla tua vendita.

1. PUBBLICA IL REPORT COMPLETO SULLA VITA DELLA TUA AUTO USATA

Tanti venditori, specialmente privati, ignorano questo elemento senza pensare all’effetto finale nella mente dell’acquirente. Quando tu stesso acquisti un’auto usata i dubbi più comuni riguardano proprio la sua storia: “Il contachilometri dell’auto è stato manomesso? È stata incidentata, usata come taxi o auto a noleggio? È stata oggetto di furto?” Sono tutte domande lecite ed il report sulla storia della tua auto ha proprio la funzione di fornire una risposta a ciascuna di esse, tranquillizzando il compratore e trasmettendogli fiducia. Hai qualche dubbio in merito? Ecco le parole di Matas Buzelis, esperto della Comunicazione in Car Vertical, la prima piattaforma al mondo basata sulla tecnologia Blockchain per controllare la cronologia dei veicoli, usato da migliaia di persone ogni giorno: “I venditori di auto usate dovrebbero offrire agli acquirenti un rapporto sulla cronologia della propria auto. Questo aumenta la fiducia e la trasparenza senza lasciare spazio a malintesi. I fatti valgono molto più delle promesse”.

COME SCARICARE IL CERTIFICATO / REPORT SULLA STORIA DELL’AUTO USATA

La truffa delle auto usate schilometrate è molto diffusa in Italia, specialmente tra i rivenditori professionisti. Per questo motivo gli italiani sono il popolo che maggiormente si affida alla transazione tra privati (quasi il 50% delle vendite), nonostante i rivenditori siano obbligati a dare una garanzia anche sulle auto usate. Per dare maggiore trasparenza alla tua vendita di un’auto usata, puoi scaricare con pochi euro un report che mostri tutta la storia dell’auto. Basta interrogare CarVertical, che con i suoi database da diverse fonti (officine, registri statali, compagnie assicurative, flotte di veicoli connessi, etc.) copre lo storico dei tagliandi e dei km di oltre il 90% delle Case auto presenti in Italia, focalizzandosi sulle più grandi e diffuse. Utilizzando il banner qui sotto potrai avere un report dettagliato, utile per dimostrare che l’auto usata in vendita non nasconde segreti, i dettagli del certificato riguardano:

– Informazioni Generali e dotazioni originariamente previste sull’auto;

– Chilometri tracciati durante la vita dell’auto per scoprire un’eventuale manipolazione del contachilometri;

– Denunce di furto;

– Incidenti con dettagli dei danni risarciti dall’assicurazione;

– Impiego dell’auto come veicolo speciale (ad esempio Taxi, Scuola guida, ecc.);

– Limitazioni sull’utilizzo del veicolo;

Se poi non si è soddisfatti del report ottenuto sullo storico dell’auto usata, si potrà chiedere il rimborso del servizio pagato. Se non vedi bene il banner, clicca qui per scaricare il certificato dell’auto usata.

2. MOSTRA I SEGNI DI USURA DELL’AUTO: SII SINCERO E DIRETTO

Tornando ai consigli utili, l’errore principale di molti venditori riguarda proprio l’assenza di sincerità: tendono a nascondere i difetti della loro auto, inclusi i segni di usura e deterioramento assolutamente normali in una vettura che ha qualche anno. Quando l’acquirente li scopre ecco che si sente preso in giro e la sua propensione all’acquisto cala drasticamente. Dopo anni di esperienza nel mercato delle auto usate, lo conferma lo stesso Matas Buzelis: “Questo è estremamente importante sia per i concessionari, che vogliono rendere la loro reputazione impeccabile, sia per i privati. Ogni acquirente sarà felice se il venditore di auto mostrerà con onestà le caratteristiche della sua auto, senza segreti. Anche se ci sono alcune parti che necessitano di sostituzione, rivelare questo tipo di informazioni può portare ad una migliore comunicazione con l’acquirente”.

Garanzia auto nuova o usata

3. SCATTA DIVERSE FOTO DEL VEICOLO USATO: INTERNI ED ESTERNI

Ricorda: un’auto si compra prima con gli occhi e solo dopo con la testa! Il primo elemento che un cliente guarda sugli annunci di auto usate è costituito dalle foto. Scattarne molte, da tutti gli angoli, sia interni che esterni, permette alla persona di farsi un’idea precisa del veicolo in questione, inoltre questo avvicina gli utenti in target che cercano esattamente la tua auto, allontanando tutti gli altri ed evitando perdite di tempo.

4. INSERISCI UN PREZZO CORRETTO DELLA TUA AUTO USATA

La strategia di molti venditori è quella di fissare un prezzo iniziale alto, sopra il reale valore di mercato, per poi scendere man mano in fase di trattativa. Un approccio che funziona… di rado. Proporre la tua auto usata ad un prezzo corretto aumenta il tasso di utenti che cliccano sul tuo annuncio e trasmette fiducia ad un potenziale acquirente che sarà meno incline a trattare sul prezzo.

acquistare un'auto da un proprietario non intestatario

5. OFFRI UN TEST DRIVE AL TUO ACQUIRENTE

La miglior garanzia d’acquisto che tu possa dare, è la prova su strada della tua auto usata. Sappiamo bene che questo semplice dettaglio potrebbe cambiare completamente la percezione dell’acquirente. Testare in prima persona la tua auto usata lo rassicura e lo spinge ad acquistare da te, una persona disponibile ed onesta, rispetto ad altri venditori presenti sul mercato. Ovviamente assicurati che il potenziale acquirente abbia patente in corso di validità e che sia una persona affidabile.

6. OFFRI UNA VISITA IN UN’OFFICINA SPECIALIZZATA (A SPESE DELL’ACQUIRENTE)

Immagina la sicurezza che proverebbe un potenziale acquirente dopo una simile offerta. In un istante cadrebbero tutti i suoi dubbi e obiezioni, eliminando molte delle domande che voleva porti per testare la tua onestà. “Più gli acquirenti sanno di un’auto, meno è probabile che si arrabbino dopo averla comprata. Gli acquirenti di auto usate dovrebbero investire in un controllo fisico presso un’officina specializzata per ispezionare le condizioni di un’auto in modo da conoscere esattamente le condizioni di quel particolare veicolo. Tali spese dovrebbero essere sostenute dall’acquirente se l’auto non ha problemi. Questo passaggio è molto importante anche per la reputazione dei rivenditori di auto usate”, ha ricordato Matas Buzelis.

7. MOSTRA LA TUA AUTO USATA DURANTE IL GIORNO E RENDITI FLESSIBILE

Alcuni venditori mostrano la propria auto a tarda sera o addirittura di notte, a causa degli orari di lavoro. L’acquirente, in questo modo, non nota molti dettagli importanti dell’auto e rischia di lamentarsi ed annullare la vendita alla prima riga o imperfezione “spuntata magicamente” durante la giornata. Cerca di ritagliare un momento di tempo nelle ore di luce, anche nel weekend piuttosto, quando sei più libero: in questo modo trasmetti ulteriore fiducia al tuo acquirente ed eviti spiacevoli conseguenze.

IN CONCLUSIONE

Vendere la propria auto usata in modo veloce e sicuro non è impossibile. Anzi, basta rispettare i consigli che abbiamo indicato e, soprattutto, affidarsi ai servizi e portali di compra-vendita più diffusi ed efficienti del mercato. Spesso questa semplice decisione è sufficiente per aumentare le probabilità di vendita ed evitare ogni mal di testa e perdita di tempo in fase di trattativa. Senza dubbio vendere l’auto usata con la sua storia certificata in modo indipendente, aumenterà di molto la probabilità di vendita.

Sicurauto Whatsapp Channel
Resta sempre aggiornato su tutte le novità automotive e aftermarket

Iscriviti gratis al nostro canale whatsapp cliccando qui o inquadrando il QR Code

Commenta con la tua opinione

X