Controllo Alzacristalli e Portiere

Scopri il Manuale di Valutazione Auto Usate su SicurAUTO.it! Tanti Consigli Utili per l'acquisto, la garanzia e la compravendita di auto usate.

9 novembre 2016 - 10:50

A tutti farebbe gola un’auto di classe medio-alta stracolma di gadget a un prezzo di convenienza. C’è chi addirittura aspetta che un nuovo modello invecchi per portarselo a casa ricorrendo al mercato dell’usato. Ma se è logico pensare che tutto ciò che non c’è non si romperà mai, lo è altrettanto una sua interpretazione inversa. Non è detto che accada, ma è sempre meglio verificare il corretto funzionamento di tutti i dispositivi più usati a bordo, partendo proprio dai finestrini elettrici. Gli alzacristalli elettrici anteriori ormai sono di serie su tutte le auto mentre su alcune ritroviamo ancora le economiche e scomode manovelle posteriori. Manuali o elettrici non fa differenza, se il vetro scendente si pianta proprio prima di un temporale il costo della riparazione sarà l’ultimo dei vostri problemi. Accertatevi quindi che la corsa del finestrino sia libera e senza impuntamenti. Quelli elettrici si affaticano prima nel corso degli anni rispetto a quelli manuali e in genere è il meccanismo lato guidatore a cedere prima, soprattutto se il proprietario è un fumatore. Per capire quanto sono usurati basta attivare simultaneamente i finestrini anteriori un paio di volte in cerca di rallentamenti, cigolii o movimenti a scatti. In ogni caso, se la corsa risulta difficoltosa, sarà necessario smontare il pannello e provare a lubrificare i meccanismi (con della vaselina filante) ed eventualmente disossidare i contatti. Attenzione quando si smonta il pannello, a non forzare gli innesti di plastica per non romperli. Se questa fase vi preoccupa, chiedete al venditore di far ripristinare i meccanismi, altrimenti potete sempre rinunciare all’acquisto. E’ bene fare attenzione agli alzacristalli di tipo elettrico, perché generalmente i ricambi sono molto costosi.

LE GUARNIZIONI USURATE FISCHIANO E PERDONO – Le portiere devono essere allineate con il profilo della scocca e non ci devono essere interferenze con le battute. Se in qualche punto di battuta manca la vernice prima di fare deduzioni affrettate verificate prima che non sia colpa di una guarnizione invecchiata o danneggiata che l’ha asportata per strusciamento. Gli sportelli e il portellone posteriore devono aprirsi e chiudersi bene senza cigolare o impuntarsi. Ci si assicurerà poi che le serrature funzionino a dovere: non devono presentare segni di effrazione e la chiave dovrà essere inserita e tolta senza sforzo. Se la vettura è dotata di chiusura centralizzata, tutte le sicure, all’atto della apertura o della chiusura dovranno eseguire il comando contemporaneamente. Le guarnizioni di tenuta devono risultare integre, morbide e senza screpolature. Le cerniere di questo sportello a destra sono ottime e non presentano ruggine. Se questo elemento dell’auto è arrugginito si è fatto largo uso della lancia ad alta pressione durante il lavaggio. Nulla di particolarmente rilevante se si tratta solo di una sottile patina rossastra che non ha aggredito il metallo. Ad ogni modo la cerniera andrà lubrificata.

Scarica la check list dei controlli da fare sull’auto prima dell’acquisto.

Approfondisci qui le altre pagine della guida all’acquisto auto usata:

1) Guida Acquisto Auto Usata | Consigli e Suggerimenti (Home)
2) Le auto a Km0 super scontate
3) Comprare dal concessionario
4) Comprare dal privato
5) I documenti che devono accompagnare l’auto
6) Le categorie di auto tra cui scegliere
7) I controlli sulla carrozzeria
8) Controllo di Fari Parabrezza e Lunotto
9) Controllo Cerchioni e Pneumatici
10) Controllo Alzacristalli e Portiere
11) Controllo Sedili e Cinture di sicurezza
12) Controllo Climatizzatore impianto elettrico e comandi
13) Controllare il Motore e i Km percorsi
14) Controllo Frizione Cambio e Sterzo
15) Controllo Freni e Sospensioni
16) La prova su strada
17) La legge sulla compravendita delle auto usate
18) La legge sulle emissioni inquinanti auto da Euro 1 ad Euro 6

Scarica PDF

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Consiglio acquisto crossover: budget fino a 15.000 euro

Mitsubishi lavora sulla sicurezza informatica delle auto connesse

Consiglio acquisto SUV: budget fino a 25.000 euro