Crash test Aiways U5: 3 stelle Euro NCAP all’elettrica per gli airbag laterali

L'ultima sessione di test EuroNCAP penalizza Volkswagen up! e l'elettrica cinese. Aiways U5 perde punti nel test del palo. 5 stelle per gli altri modelli.

18 dicembre 2019 - 11:59

Ultima sessione del 2019 per i crash test Euro NCAP. Protagonisti di questo round di test 10 modelli: massimo punteggio di 5 stelle per la Ford Puma, MG ZS EV, MG HS, Nissan Juke, Volkswagen Golf e Audi Q8. Si fermano soltanto a tre stelle le piccole del gruppo tedesco: Volkswaen up!, Skoda Citigo e Seat Mii, e il SUV cinese elettrico Aiways U5, che delude nel crash test del palo. Ultimo round anche per il protocollo lanciato nel 2015, dal 2020 Euro NCAP introdurrà significative modifiche sia sulle valutazioni complementari di sicurezza, sia sui crash test veri e propri, con l’arrivo del crash test frontale di compatibilità.

CRASH TEST AIWAYS U5: PROBLEMI ALL’AIRBAG

Appena introdotta sul mercato europeo, la Aiways U5 è il primo SUV cinese proposto a meno di 30.000 euro. Nonostante la buona performance nei crash test frontali, la Aiways U5 delude nei crash test laterali, dove l’airbag a tendina non si gonfia correttamente. Nel severo crash test laterale del palo la testa colpisce la barriera attraverso l’airbag, con rischio di lesioni letali per il pilota. Aiways interverrà sia per velocizzare l’apertura dell’airbag, sia per migliorare la protezione offerta agli occupanti. Il bambino di 10 anni non è completamente trattenuto nel crash test frontale, nonostante la buona protezione è stata applicata la massima penalità.  La Aiways U5 ottiene 3 stelle nei crash test Euro NCAP anche per la scarsa protezione dei pedoni e per il non corretto funzionamento dei sistemi di sicurezza attiva.

CRASH TEST VW UP!, SKODA CITYGO E SEAT MII: FRENATA AUTONOMA NON DISPONIBILE

Le tre piccole del gruppo Volkswagen, la Volkswagen up!, la Skoda Citigo e la Seat Mii si fermano a 3 stelle. Generalmente buona la protezione degli adulti nei crash test fisici, il bambino di 10 anni invece subisce lesioni letali al torace nel crash test laterale, perdendo tutti i punti. Migliorabile la protezione dei pedoni, dove oltre ad alcune zone troppo rigide del frontale si aggiunge la mancanza della frenata autonoma, non disponibile nemmeno a pagamento. La dotazione di sistemi di sicurezza è decisamente scarsa, solamente il mantenimento della corsia e un semplice limitatore di velocità sono di serie, nessun sistema di segnalazione del limite e soprattutto manca la frenata autonoma di emergenza, anche a richiesta.

CRASH TEST MG HS E MG ZS EV: CINESI E SICURE

I due SUV cinesi, la MG HS e l’elettrica MG ZS EV ottengono le 5 stelle Euro NCAP. Entrambe fanno registrare una pressione alta sul torace nel crash test laterale del palo, e la ZS EV anche sul petto del passeggero posteriore nel crash test frontale pieno. La testa del bambino sulla HS nel crash test laterale subisce un’accelerazione eccessiva. Entrambe proteggono in maniera adeguata i pedoni e hanno una buona dotazione di sistemi di sicurezza, che funzionano efficacemente nei test di verifica in laboratorio.

CRASH TEST FORD PUMA E NISSAN JUKE: PICCOLI SUV COL MASSIMO PUNTEGGIO

Ford Puma e Nissan Juke fanno registrare risultati comparabili in tutte le valutazioni Euro NCAP. Per la protezione adulti entrambe proteggono con efficacia gli occupanti nei crash test. La differenza la fa la Nissan Juke per la protezione dei pedoni, dove a un ottima conformazione del frontale unisce un sistema di frenata autonoma eccellente, sia per i pedoni che per i ciclisti. Entrambe offrono una completa dotazione di sistemi di sicurezza, da segnalare il riconoscimento di presenza per gli occupanti posteriori sulla Nissan Juke, che avvisa con efficacia la mancanza dell’allacciamento delle cinture ai passeggeri. La Ford Puma invece ha un avviso sul limite di velocità migliore, basato su telecamera e mappa GPS. Per entrambe la valutazione è di 5 stelle.

CRASH TEST VOLKSWAGEN GOLF E AUDI Q8: 5 STELLE PER LE NUOVE TEDESCHE

L’ottava generazione della Volkswagen Golf supera con 5 stelle i crash test Euro NCAP. Unica critica da muovere è per l’apertura della portiera lato guida nel crash test laterale, con conseguente rischio di espulsione degli occupanti in caso non fossero cinturati. Protezione massima per i bambini nei crash test e generalmente buona quella per i pedoni e i ciclisti, grazie anche a un accettabile sistema di frenata autonoma. Completa la dotazione di sicurezza, con l’unica mancanza del sistema di avviso del limite di velocità della strada che si percorre. L’Audi Q8 è stata valutata con i crash test della Q7, visto che condivide la maggior parte della struttura. I crash test laterali sono stati rieseguiti, e hanno fornito buoni risultati. L’Audi Q8 ricalca le 5 stelle della sorella ottenute nella precedente sessione.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto più sicure al mondo: la prima auto indiana a 5 stelle Global NCAP

Crash test Euro NCAP 2019: il 75% delle auto a 5 stelle

Uber in UK: tariffa maggiorata con le auto elettriche