Mercedes Citan: 3 deludenti stelle al crash test Euro NCAP

Mercedes Citan: 3 deludenti stelle al crash test Euro NCAP Le gravi carenze nelle dotazioni di sicurezza assegnano tre inaspettate stelle Euro NCAP al nuovo Mercedes-Benz Citan

Le gravi carenze nelle dotazioni di sicurezza assegnano tre inaspettate stelle Euro NCAP al nuovo Mercedes-Benz Citan

24 Aprile 2013 - 08:04

Testata da Euro NCAP in questa fase solamente una vettura, la Mercedes-Benz Citan Kombi, con risultati di molto sotto le attese. La vettura del marchio della stella a tre punte riceve solo tre stelle a causa di gravi carenze nelle dotazioni di sicurezza.

DERIVAZIONE RENAULT – La Mercedes Citan deriva dalla Renault Kangoo, dalla quale differisce per alcuni lamierati esterni e per l'allestimento interno. Strutturalmente le vetture condividono l'intero autotelaio e la maggior parte delle motorizzazioni. La Renault Kangoo venne testata da Euro NCAP nel 2008, con il vecchio protocollo di valutazione. I risultati non furono eccessivamente deludenti, quattro stelle per la protezione adulti, quattro stelle anche per la protezione dei bambini e solo due stelle per la salvaguardia del pedone investito. Erano state ritenute problematiche le rilevazioni del torace sia nell'impatto frontale che in quello laterale. Il test di tamponamento era ancora effettuato in via sperimentale, quindi il risultato mediocre non influì sulle quattro stelle della protezione adulti.

NUOVI TEST, PEGGIORI RISULTATI – L'inasprimento dei protocolli Euro NCAP hanno portato all'attuale deludente risultato del veicolo commerciale Mercedes-Benz. Nonostante il corretto comportamento dell'autotelaio nell'impatto frontale, è stata valutata marginale la protezione delle ginocchia, specialmente a causa delle strutture presenti dietro la plancia. Queste potrebbero potenzialmente ferire i passeggeri più bassi che siedono vicini al volante. Negli impatti laterali problemi per l'airbag a tendina: durante il gonfiaggio il sacco s' incastra nell'attacco superiore della cintura, non disponendosi correttamente. Mercedes-Benz sta indagando su quali contromisure potrebbe adottare per risolvere il problema. La protezione del torace nel severo crash test laterale del palo è ritenuta scarsa. Il risultato del test di tamponamento è sovrapponibile a quello del Kangoo, solo marginale. La protezione dei bambini è ottima, secondo le rilevazioni dei manichini serie Q. Manca però la disattivazione dell'airbag del passeggero, che impedisce di posizionare un seggiolino contromarcia a causa dell'airbag sempre attivo. In caso di investimento di un pedone adulto, la Mercedes Citan non riesce a proteggere correttamente la testa.

DOTAZIONI SCARSE – I problemi maggiori vengono dal controllo delle dotazioni di sicurezza. L'ESC è di serie su tutti i modelli. Il sistema di avviso visivo e acustico per la cintura di sicurezza slacciata (SBR) è presente solo per il pilota. In questo senso è da ricordare che dal 2013 Euro NCAP non valuta più il sistema per il pilota singolarmente: per ottenere la valutazione minima di 2 punti l'auto deve essere equipaggiata dell'SBR su entrambi i posti anteriori. Manca anche un limitatore di velocità efficace, la Citan è equipaggiata solo di una spia che si accende nel cruscotto, senza emettere alcun suono di avvertimento al pilota.

TRE STELLE – Tutto questo porta al risultato di 3 stelle, principalmente per il 33% ottenuto nel Safety Assist, che valuta le dotazioni di sicurezza. Il risultato della protezione adulti (74%) e quello della protezione pedoni (56%) avrebbe permesso di ottenere le 4 stelle globali. Un avvisatore per le cinture slacciate in più avrebbe veramente fatto la differenza.

Per i dettagli, le foto e il video del test vi rimandiamo alla scheda del Mercedes Citan Kombi della nostra area crash test.

Commenta con la tua opinione

X