Grandi SUV e Fuoristrada: tutte i crash test
2017

Autovettura valutata secondo il protocollo euroncap 2020>2015

5 Gennaio 2017 - 09:31

Protezione adulti

Vengono valutate: la protezione offerta agli occupanti adulti nei crash test frontali e laterali, la prevenzione dal colpo di frusta nei tamponamenti a bassa velocità e la funzionalità del sistema di frenata d’emergenza autonoma (AEB) per evitare incidenti urbani.

93 %

protezione bambini

Viene misurata la protezione offerta ai bambini seduti sugli appositi seggiolini (posizionati nei sedili posteriori) nei crash test frontale e laterale con speronamento. Viene verificata anche la funzionalità della disattivazione dell’airbag passeggero, la sua segnalazione e la compatibilità di installazione a bordo di un variegato numero di seggiolini.

86 %

protezione pedoni

Viene valutata, tramite appositi crash test, la compatibilità del frontale in caso di investimento di un pedone a 40 km/h. Inoltre viene verificato il corretto funzionamento del sistema di frenata d’emergenza autonoma (AEB) per pedoni e ciclisti in vari scenari di prova.

73 %

Safety Assist

Viene verificata la presenza e la funzionalità dei sistemi di assistenza alla guida (ADAS), tra i quali: avvisatori per le cinture slacciate (SBR), avviso del limite di velocità, limitatori di velocità, sistema di mantenimento della corsia (LKA e LDW) e frenata d’emergenza autonoma per scenari extraurbani (AEB).

58 %

EQUIPAGGIAMENTI

  • Airbag laterale a tendina
  • Airbag laterale torace
  • Airbag lato guida
  • Airbag lato passeggero
  • Controllo elettronico della stabilità ESC
  • Disattivazione airbag passeggero
  • Frenata autonoma (AEB) bassa velocità
  • Frenata Autonoma (AEB) Pedoni
  • Frenta autonoma (AEB) alta velocità
  • Limitatore di velocità impostabile
  • Limitatori di carico anteriori
  • Limitatori di carico posteriori
  • Pretensionatori anteriori
  • Pretensionatori posteriori
  • Protezione attiva pedoni
  • Segnalazione limite di velocità

PROTEZIONE ADULTI L'abitacolo della Audi Q5 regge bene il crash test frontale offset. La protezione offerta alle ginocchia e femori dei passeggeri anteriori è buona, anche per persone di corporatura differente. Nel crash test frontale pieno la pressione della cintura sul torace è accettabile per entrambi gli occupanti. Nel severo crash test laterale del palo la protezione del torace è mediocre. Buona la prevenzione dal colpo di frusta per tutti i posti a sedere. La Q5 è equipaggiata del sistema di frenata autonoma Audi PreSense City, che ha dimostrato un buon funzionamento alle basse velocità.

PROTEZIONE BAMBINI Nell'impatto frontale il collo del bambino di 10 anni subisce una trazione di media entità. Nel crash test laterale entrambi i bambini sono stati ben protetti. L'airbag del passeggero è disattivabile. Tutti i seggiolini previsti per la Q5 sono stati installati correttamente nella verifica.

PROTEZIONE PEDONI La Q5 dispone del cofano attivo, che si solleva per aumentare lo spazio di assorbimento durante l'impatto. Generalmente adeguata la protezione della testa, così come quella del ginocchio. Peggiore invece il bordo del cofano che ferisce il bacino del pedone. Il sistema PreSense riesce ad evitare l'investimento in quasi tutte le situazioni fino a 50 km/h.

SAFETY ASSIST Tutte le Audi Q5 sono dotate degli avvisatori per le cinture anteriori e posteriori. Il sistema di frenata autonoma PreSense funziona bene anche in ambito extrurbano. Il limitatore di velocità è offerto di serie, optional il mantenitore della corsia di marcia.

Commenta con la tua opinione

X